Preziosi: "Gasperini sarà l'allenatore del Genoa che verrà" | JMania

Preziosi: “Gasperini sarà l’allenatore del Genoa che verrà”

Il giusto mix tra giovani ed esperti ed una guida affidabile, quella di Gian Piero Gasperini: questa è la ricetta di Enrico Preziosi per il Genoa. Il Presidente è soddisfatto alla luce dell’ultima sessione di mercato, che gli ha consentito di mettere altri tasselli importanti per il suo progetto: “Un club come il nostro deve …

gasperiniIl giusto mix tra giovani ed esperti ed una guida affidabile, quella di Gian Piero Gasperini: questa è la ricetta di Enrico Preziosi per il Genoa. Il Presidente è soddisfatto alla luce dell’ultima sessione di mercato, che gli ha consentito di mettere altri tasselli importanti per il suo progetto: “Un club come il nostro deve pensare a costruire per il presente conservando un occhio al futuro  –  ha dichiarato il patròn rossoblù  –  per questo abbiamo deciso di investire su giovani di talento e prospettiva. Entro luglio dovrebbe arrivarne un altro, che giudichiamo molto importante”.
Fondamentale nel progetto Genoa è la figura di Gasperini: “Con lui vogliamo costruire il Genoa che verrà  –  spiega Preziosi  –  anche perché ci lega un rapporto che va al di là dell’aspetto professionale. Solo Prandelli in Serie A vanta una permanenza più lunga sulla stessa panchina, questo è un altro segnale di come la nostra società creda nel proprio percorso, seguendo sempre gli stessi criteri“.
Il futuro immediato del ‘Grifonè si chiama Chievo, e del prossimo impegno parla Salvatore Bocchetti: “Non è un avversario facile  –  ammette il difensore partenopeo  –  gioca un calcio muscolare e molto redditizio, concedendo anche qualcosa allo spettacolo. Si vede la mano dell’allenatore ma anche il lavoro di una società che, pur restando piccola, porta avanti il proprio progetto da tanti anni. All’andata giocammo male e lo pagammo caro, ma vogliamo riscattarci e mostrare che la musica è cambiata. Vincere sarà difficile ma vogliamo dare continuità ai buoni risultati ottenuti con Napoli e Atalanta per rilanciarci in classifica”.
Meno preoccupato il compagno di reparto Sokratis Papastathopoulos, fiducioso nel fattore campo: “In casa esprimiamo un buon calcio  –  dichiara il greco  –  dovremo fare le cose per bene per battere un avversario tosto. Dove dobbiamo migliorare di più, però, è nel rendimento esterno. Per fortuna ora non abbiamo impegni ogni tre giorni e potremo recuperare meglio“.
Papastathopoulos pensa al Chievo, ma per lui questa è un’altra tappa verso un obiettivo più grande: “Questo per me è un anno importante, voglio giocare tante partite e giocarle bene  –  ammette il difensore ellenico  –  spero di guadagnarmi così un posto ai mondiali. Mi piace giocare sia in difesa, sia a centrocampo, non ho problemi: faccio quello che dice il mister, anche l’attaccante se me lo chiede“.

Credits: La Repubblica
Fracassi Enrico – Juvemania.it

Un commento

  1. Per me Gasp,sara’ il prossimo allenatore della Juventus.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi