Postpartita Juventus-Udinese: interviste a Chiellini, Ferrara, Grosso, Diego e Poulsen | JMania

Postpartita Juventus-Udinese: interviste a Chiellini, Ferrara, Grosso, Diego e Poulsen

All’Olimpico aveva già segnato, ma solo con la maglia dell’Italia. Per trovare il primo gol in bianconero, Fabio Grosso ha scelto la stessa porta, quella sotto la curva Nord. Una rete bella ma soprattutto importante per regalare alla squadra tre punti d’oro contro l’Udinese. Dopo l’assist per il primo gol a Bergamo, un’altra giocata dell’esterno, …

grossoAll’Olimpico aveva già segnato, ma solo con la maglia dell’Italia. Per trovare il primo gol in bianconero, Fabio Grosso ha scelto la stessa porta, quella sotto la curva Nord. Una rete bella ma soprattutto importante per regalare alla squadra tre punti d’oro contro l’Udinese.
Dopo l’assist per il primo gol a Bergamo, un’altra giocata dell’esterno, sempre più a suo agio con la squadra. «Questo gol mi ha dato tanta emozione, soprattutto perché ha portato tre punti – è un Grosso contento quello che commenta la gara -. È stato particolare, un esterno che fa un assist all’altro esterno non è il massimo della tattica. Dopo il gol ho voluto subito abbracciare Caceres perché metà del merito è suo. Questa vittoria ci permette di riavvicinarci all’Inter. Siamo ancora lontani ma sappiamo di avere tutte le possibilità di fare bene e di vincere il campionato. Mercoledì a Bordeaux? Conosco bene lo stadio e l’atmosfera. È una squadra temibile e lo ha dimostrato conquistando già la qualificazione. Non so se avrà assenze importanti, mancano ancora tre giorni, comunque noi dobbiamo pensare solo a noi stessi».

ciro_ferraraFerrara si prende altri tre punti e resta in scia all’Inter. Queste le parole del mister a fine match: «Abbiamo vinto una partita molto difficile, ci tengo a sottolinearlo, e per questo sono estremamente contento dei tre punti conquistati, pesantissimi. L’Udinese è una squadra pericolosa, gioca in velocità e non è facile batterla. Nel primo tempo abbiamo patito qualche difficoltà, eravamo troppo lenti. Poi però siamo migliorati e abbiamo trovato il gol grazie alla spinta dei nostri terzini, che hanno lavorato molto per tutto l’incontro. Grosso, oltre ad aver segnato il gol partita, ha disputato un’ottima prestazione. L’ingresso di Del Piero? Avevo deciso di farlo scendere in campo mentre eravamo ancora sullo 0-0. La sua è stata una gara positiva, come quella di tutti i ragazzi. Sono davvero soddisfatto della prestazione di stasera».

sissokoEffetto Sissoko. Neppure il tempo di entrare, insieme a capitan Del Piero, e la Juve ha subito trovato il gol partita con Fabio Grosso. Ma da lì in avanti, la prova di Momo è stata come sempre decisiva, per fermare la reazione dell’Udinese e anche per tentare la conclusione personale.
I tifosi bianconeri possono essere soddisfatti, Sissoko è tornato. «Sono contento di essere rientrato e per la vittoria. Non credo che sia io a poter fare la differenza, qui tutti giochiamo per aiutarci a vicenda. Oggi non era facile perché l’Udinese gioca bene e anche stasera ha fatto una buona gara. Adesso dobbiamo cercare di fare risultato a Bordeaux così sarà tutto più facile».

Questa volta non è riuscito a punire l’Udinese, come successo ben quattro volte lo scorso anno quando era al Werder, ma Diego ha dato un grande contributo alla vittoria. E soprattutto ha potuto finalmente togliersi lo “sfizio” di giocare a fianco di Alessandro Del Piero.
A fine gara, Diego commenta l’1-0 con l’Udinese: «Nel primo tempo abbiamo fatto poco movimento, c’era troppa distanza tra il centrocampo e gli attaccanti e per questo abbiamo faticato un po’. Nel secondo tempo siamo entrati meglio in partita e alla fine siamo riusciti a vincere un incontro molto importante. Ora massima concentrazione per la sfida col Bordeaux, una partita che possiamo e dobbiamo vincere».

poulsenNella serata in cui è rientrato Sissoko e con Marchisio ormai in rampa di lancio, Ciro Ferrara ha avuto uno dei Poulsen migliori della stagione. Il danese è stato tra i protagonisti in campo, coprendo e facendo ripartire la manovra. E soprattutto aprendo l’azione del gol di Grosso.
A fine gara, Poulsen commenta: «Ringrazio per i complimenti per la mia prestazione. Sono contento per questa vittoria contro una squadra come l’Udinese che gioca bene e infatti è stata una partita difficile. Siamo andati meglio nella ripresa, rispetto al primo tempo. Ora ci aspetta questo match fondamentale a Bordeaux, andiamo là sapendo che se vinciamo ci qualifichiamo e prendiamo la testa del girone. Ora che sono rientrati anche Del Piero e Sissoko il nostro gruppo è ancora più completo».

Dopo aver messo il suo zampino nella vittoria della Nazionale, Giorgio Chiellini ci ha provato anche in bianconero. Un paio di inzuccate nell’area friulana, con poco fortuna. Quello che conta sono comunque i tre punti e se sono arrivati, merito è anche dei difensori che hanno permesso a Gigi Buffon di passare una serata piuttosto tranquilla: «Siamo stati bravi ad attaccare senza farli ripartire – questo il commento del difensore -. In tutta la gara, loro hanno fatto solo un tiro in porta. Tutto sommato è stata una partita tranquilla. Sapevamo che con gli attaccanti che abbiamo là davanti, prima o poi il gol sarebbe arrivato. Potevamo segnare già nel primo tempo con Amauri, ci siamo riusciti nel secondo con Grosso. Quando ci si trova in vantaggio di una sola rete si rischia sempre, ma siamo stati bravi a resistere alla mischia finale. Mercoledì a Bordeaux scenderemo in campo per vincere. Un pareggio serve a poco, il Bayern con tutta probabilità batterà il Maccabi, perciò anche noi dovremo fare i tre punti. Il primo posto nel girone è troppo importante».

Credits: Juventus.com
Fracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi