Pogba: "Via dalla Juve? Nessuno sa la verità" | JMania

Pogba: “Via dalla Juve? Nessuno sa la verità”

Pogba: “Via dalla Juve? Nessuno sa la verità”

Paul Pogba non ne può più delle voci di mercato e va alla carica. Il centrocampista francese della Juventus si sta godendo le vacanze prima di tornare a disposizione di Massimiliano Allegri: in questi giorni, però, il suo nome è stato al centro di numerosi rumors di mercato che sembra lo abbiano solamente infastidito. La …

Paul Pogba non ne può più delle voci di mercato e va alla carica. Il centrocampista francese della Juventus si sta godendo le vacanze prima di tornare a disposizione di Massimiliano Allegri: in questi giorni, però, il suo nome è stato al centro di numerosi rumors di mercato che sembra lo abbiano solamente infastidito. La conferma arriva da un’intervista rilasciata dallo stesso Pogba a ‘Soccer 360’: “I rumors non sono importanti. Ho sentito dire che Pogba andrà qui o che Pogba andrà lì, ma la verità è che nessuno ascolta le conversazioni private che ho con il mio agente, la mia famiglia, e la Juventus. I rumors ci saranno sempre nel calcio”, sottolinea.

Insomma, Pogba non ha alcuna intenzione di lasciare la Juve, almeno per ora, ed è solamente concentrato sulla conquista di nuovi trofei con la maglia della Signora. Il sogno rimane quella Champions persa a Berlino contro il Barcellona:

Perdere a Berlino è stato davvero deludente. Tutti i giocatori hanno spinto al massimo per vincerla. Ma non avremmo potuto fare più, possiamo essere davvero orgogliosi di noi stessi. Sappiamo che abbiamo dato tutto, il Barcellona è stato semplicemente migliore di noi. I blaugrana sono incredibili. Lo sappiamo noi e lo sanno tutti gli appassionati di calcio. Li abbiamo portati sull’1-1, ma quando conta sono sempre in grado di trovare quel qualcosa in più. E’ questo che li separa dal resto d’Europa. Pirlo in lacrime? E’ stato molto emozionante. Andrea ha vinto tutto – sottolinea – ma era così disperato per aver mancato la Champions con la Juve. Sarebbe stato stupendo per lui e per il club, ma è andata male.

La stagione passata, comunque, rimane da incorniciare: è arrivato il quarto scudetto consecutivo e la decima storica Coppa Italia:

Siamo molto orgogliosi della nostra stagione italiana. Vincere uno dei campionati più importanti in Europa con 17 punti di vantaggio non è cosa comune. Siamo stati fortissimi in campionato quest’anno, nessuno si è mai avvicinato a noi in classifica. E resto soddisfatto della mia stagione. La fame non mi è passata, voglio altri trofei. Penso di essere diventato un giocatore migliore, sono maturato molto. Sto lavorando duro, ma tutto diventa più facile quando hai l’opportunità di imparare da maestri del calcio come Pirlo. Se giocatori come Andrea dicono che diventerò un top, allora per me è solo un grande onore. Io voglio essere il miglior centrocampista al mondo, quindi considero ciò che dice Andrea un incoraggiamento e non un elemento di ulteriore pressione su di me. Come già detto, ho imparato molto da Pirlo. Ma ho anche visto un sacco di partite di Yaya Touré, che ha uno stile di gioco simile al mio. Penso – conclude – che guardar giocare l’ivoriano mi abbia aiutato davvero molto a migliorare li mio gioco.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi