Pjanic: "Alla Juve tutto è perfetto, Zidane il mio idolo" (Video)

Pjanic: “Alla Juve tutto è perfetto, Zidane il mio idolo” (Video)

Pjanic: “Alla Juve tutto è perfetto, Zidane il mio idolo” (Video)

Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco della Juventus, ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale della Fifa: gli spunti salienti

Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco della Juventus, ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale della Fifa. L’ex giallorosso ha subito reso pubbliche le sue impressioni dopo il primo periodo in bianconero.

“Il primo anno è sempre il più difficile – ammette – . Devi adattarti nella squadra, non è semplice, visto che la Juve è un club dove l’obiettivo è vincere sempre. Il nostro desiderio è ripetere i trionfi dell’anno scorso in campionato e in Coppa Italia, e andare avanti il più possibile nella corrente edizione della Champions League. Sono in un grandissimo club, tutto è perfetto, spero di poter aiutare la squadra a essere ancora vincente, in Italia e in Europa”.

Dopo un avvio diciamo “soft”, Pjanic sta via via “digerendo” i nuovi schemi e il pesante lavoro atletico che si fa a Vinovo. Provato come regista, è nel ruolo di mezzala che sta rendendo al meglio. Del resto, tra i suoi idoli c’è un certo Zinedine Zidane ed è normale che provi ad emularne le gesta stando più vicino possibile alla porta avversaria.

“Sono cresciuto a pane e calcio – continua – , il mio idolo era Zidane. Sono stato fortunato a scegliere il Metz come club della mia crescita, avevo diverse opzioni ma in quel momento è stata la loro filosofia ad attrarmi. A 17 anni ho avuto l’occasione di esordire in prima squadra ed è stato davvero bello, poi è arrivato il Lione”.

Pjanic: “Roma rimane nel cuore”

Infine, il ricordo assai positivo della precedente parentesi alla Roma.

“Lì ho vissuto i migliori anni della mia carriera, conosciuto davvero grandissimi tecnici. Senza dubbio Roma rimarrà nel mio cuore, ho ricordi straordinari di quei cinque anni, il club è stato fondamentale per la mia crescita. Ora sono alla Juve – conclude – e mi auguro di aiutare il club a vincere ed essere utile come ero a Roma”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi