Piuttosto che una terza stella così... | JMania

Piuttosto che una terza stella così…

Piuttosto che una terza stella così…

(Di Alessandro Magno) E’ di oggi la notizia secondo il quale la nuova maglia della Juventus non recherà la tanto agognata (e sognata) terza stella ma una non meglio precisata scritta sotto il logo (o sotto lo scudetto) del tipo ”trenta” oppure ”trenta sul campo”. La prima cosa che mi viene in mente così a …

(Di Alessandro Magno) E’ di oggi la notizia secondo il quale la nuova maglia della Juventus non recherà la tanto agognata (e sognata) terza stella ma una non meglio precisata scritta sotto il logo (o sotto lo scudetto) del tipo ”trenta” oppure ”trenta sul campo”. La prima cosa che mi viene in mente così a umore è che se questa è la sorpresa del Presidente Agnelli è una sorpresa assai amara. Della serie come quando ti regalano una cravatta che fa schifo e che non ti metterai mai. Se è questa la sorpresa direi che era meglio non averla. Mi spiego: da tifoso né io, né tanto meno tutti gli altri crediamo di non saper contare, di conseguenza sappiamo, e lo sapevamo pure prima, che i nostri scudetti vinti sul campo sono 30. Il che significa: non avevamo bisogno di alcun promemoria. Fra l’altro non si capisce perché oggi dovremmo mettere ”trenta” quando ieri non abbiamo messo ”ventinove”, che si, sarebbe stato qualcosa con un significato davvero importante. Se poi questo ”trenta” come leggo da qualche parte sarebbe un monito, un vanto nei confronti dei nostri avversari la cosa a mio parere, è pure peggio. Sarebbe un poco come uno che si è fatto la galera da innocente ed esce. Se non c’è una revisione del processo, se non viene unanimemente riconosciuto come innocente, è e sarà sempre colpevole. Per tutti. Hai voglia a dire che non lo sei, hai voglia a scriverlo sui muri a lettere cubitali o a scrivertelo in fronte. Sei e sarai sempre colpevole e non c’è nessuna legge che dirà il contrario. Sarai sempre trattato come un colpevole. E se vai in giro con la scritta in fronte ”innocente” fai pure la figura dello stupido. Ecco perché fra l’altro son belle da vedere le scritte 30 sullo Stadium con le tre stelle sullo scudetto, ma pur sempre lasciano il tempo che trovano. Puoi scriverle anche sulla tazza del cesso (cit.) non è li che servono ma sulle maglie e nella bacheca (quella ufficiale). A scanso di equivoci voglio subito diradare i sospetti di qualcuno che magari adesso pensa che stia facendo un attacco alla persona di Agnelli. Andrea Agnelli è un ottimo Presidente e un’ottima persona che fino ad ora ha fatto tanto. In questo frangente però a parere mio, e se così fosse, ha sbagliato perché non è prudente promettere cose che poi non si possono mantenere. Attenzione, chi mi legge sa benissimo che io lo dico fin dal primo giorno che le stelle non ce le facevano mettere, per cui lo dicevo prima e lo dico ora. Per me è una semplice constatazione. Non andavo scrivendo prima ”questo è il mio Presidente” come non scriverò ora che non lo è. Io mi sforzo di restare come sempre il più possibile razionale, non lo scrivevo neppure di Gianni o Umberto Angelli: ”Questo è il mio Presidente”, mica vuol dire che non fossero dei grandi o non abbia stima di loro. Anzi mi spingo più in la, a quelli diciamo più umorali che ad esempio han fatto una questione di lana caprina attaccando Del Piero per aver detto in sostanza che: ”gli scudetti ne abbiamo vinti 30 ma ce ne hanno assegnati 28”, dico adesso di non fare uguale con Agnelli ammesso che ne avessero il coraggio. Lo dico agli ”umorali” ma pure… diciamo gli altri. A parere mio, il Presidente a volte è troppo tifoso e commette errori di questo genere a parlare da tifoso. Sulle stelle era tutto abbastanza chiaro fin dall’inizio, mi sarei aspettato che provasse a fare una forzatura , mettendole sulla maglia così come mi aspettavo che la Federazione non le approvasse. Allora si in quel caso lo avrei applaudito e sarebbe stato chiaro che la Juve voleva metterle, ma non gliele hanno fatte mettere. Piegarsi prima non è mai bello. Se poi sei Juventino e quindi sei abituato a non piegarti mai la cosa è pure peggio. Ripeto a questo punto era meglio non prometterle. Ero contrario a stelle stilizzate o nel logo figuriamoci a scritte. Da quando le scritte hanno qualcosa di ufficiale nel simbolismo delle vittorie? Suvvia! Occorre avere rispetto della maglia. La maglia è una divisa, è un armatura. Con la maglia si va nella battaglia. La maglia è una questione di stile ma non è una questione di moda. La maglia è una cosa seria. ”Trenta” o terze stelle fittizie non ne voglio. Addirittura avevamo tre stelle ora neanche una. Era meglio due stelle come prima, continuando le nostre battaglie nei tribunali di dovere. Quando ci sarebbero stati restituiti gli scudetti avremmo messo la terza stella come andava messa. E’ come se per punire la moglie ci fossimo tagliati… le stelle.

84 commenti

  1. @Cuorebianconero: quindi meglio mettere le palle nel taschino dei gilet e magari porsi pure a π/2?

    Io dico che siamo arrivati a un punto tale per cui o otteniamo quello che diciamo NOI e la finiamo una volta per tutte coi giochetti o possiamo anche fare ciao con la manina a ‘sto stivale di m3rd4.
    Il coltello dalla parte del manico l’abbiamo noi (giocatori nazionali, numero di tifosi, diritti tv, stadi tutti esauriti…). Fa incazzare vedere che chi dovrebbe sfruttare questa cosa è invece alla continua ricerca del compromesso.

  2. ha ha ha cuore bianconero zio fester e il benzinaio, mitico, ma hai dimenticato il nano di plastica e i suoi bordelli. juve, unica oasi pulita dove si respira della sana aria bianconera.

  3. Cuorebianconero

    Io le 3 stelle le avrei messe e basta! poi vorrei dire una cosa: se la Juventus dovesse forzare la mano, sicuramente il prossimo anno i rigori a favore li vedremmo col cannocchiale peggio di quest’anno mentre quelli contrari fioccheranno. Quindi forse è meglio evitare questo muro contro muro perchè ci guasteremmo il fegato e vincerà sempre la casta formata da abete, zio fester ed il benzinaio.

  4. Alessandro Magno

    Si si ora ho capito il senso lonemax al primo acchito mi era sfuggito. 😀

    è bello parlare. assolutamente si , quando mi han preso qui come editorialista la prima cosa che ho chiesto e se potevo interagire con i miei lettori o dovevo solo scrivere e basta. mi è stato detto ”non …puoi, devi” ah ah ah. Sono un chiacchierone come vedete ah ah. Mi piace discutere con tutti di tutto anche se su punti di vista differenti. 😉

    buona notte a tutti a domani

  5. comunque è bello parlare, a volte la si pensa nella stessa maniera a volte no,
    l’importante è che discutiamo perchè abbiamo vinto

  6. avevo già inviato il post quando ho visto il tuo delle 22,22.
    hai presente cosa vuol dire un risarcimento di 444 mln? significa chiudere i campionati fino alla lega pro almeno. da un politico come abete non ti aspetteresti parole che lasciano intravedere qualcosa senza promettere niente pur di salvarsi? la richiesta di revisione ho immaginato che abete la proponesse in pieno linguaggio politichese, facendo finta di concedere qualcosa che sa benissimo che sarebbe un diritto inalienabile della juve richiedere, sempre se il processo di napoli andasse in una certa maniera.

  7. bruno anche io non vorrei giocatori della juve in nazionale.

    perdonami lonemax non ho colto l’ironia :d la prossima volta ficcami qualche faccina o qualche risata cosi capisco. Son un po tonto a quest’ora della sera. ah ah . scusa ancora 😉

  8. @alessandro magno: mi spiace che non hai colto (probabilmente è colpa mia) il senso ironico del mio post; la risposta che ho immaginato di abete è la classica risposta che un qualsiasi politico (ed abete lo è) avrebbe dato: ottenere un vantaggio immediato (niente risarcimento), fornire una via d’uscita “geniale” (le stelle nel logo lo sanno tutti che non sarebbero state contestabili),in cambio di un possibile ( e dico possibile, non probabile) revisione futura del processo, il tutto sorridendo e sbavando vaselina. probabilmente la dirigenza quando aveva detto che avrebbe messo 3 stelle pensava di metterle nel simbolo, poi qualcosa è cambiato, cosa non so (magari hanno letto il mio post dell’ 11/05, e gli è piaciuto, ehehehehe!!!consentimi la battuta). per quanto riguarda il processo di napoli, sono d’accordo nel fatto che non otterremo niente finchè non ci sarà piena assoluzione, soprattutto giraudo che era amministratore delegato della società

  9. mentre i giocatori della “superprescritta” sono stesi al sole su qualche isola sperduta, i nostri ragazzi, 6 su undici, davano una prova convincente contro i campioni del mondo della spagna. napolitano ha abbracciato gigi buffon in segno di rispetto e ammirazione. gesto nobile e gratificante. peccato che napolitano rappresenti anche i tifosi della m……da prescritta. noi discutiamo giustamente sulla questione 3 stelle, 30 sul campo, francamente io metterei le 3 stelle con la scritta 30 sul campo, e ci aggiungerei 1982 2006 tanto per ricordare ai signori della federazione i 2 mondiali vinti dai giocatori della juve. ma qualcuno pensa che i tifosi della m….da prescritta tifino italia? sono una massa di bastardi come bastardi sono i rappresentanti della federazione. ANDREA doveva rifiutare di mandare i giocatori della juve in nazionale. ci vadano gli onesti prescritti e le mummie rossonere, magari allenate dal nano di plastica. troppo comodo signori!!!!!!!!!

  10. Alessandro Magno

    no ma scusa davvero ma ti pare che questo che hai scritto possa mai esser una dichiarazione di Abete??????

    poi quando ci sarà il giudizio di cassazione del processo di napoli, se assolveranno completamente moggi e giraudo, potrai chiedere in base all’art.39 la revisione del processo sportivo, intanto terminerà anche il processo tavaroli e vadiamo cosa possiamo fare;

  11. Leonmax che hai intercettato abete che parlava con agnelli??? ah ah ah
    e se fosse ti pare che Abete gli consigliava come muoversi bene contro la federazione e per cui contro di lui????
    A certo Abete è notoriamente un nostro amico, s’è visto infatti fino ad oggi.
    Ma raga ci ragionate sulle cose che scrivete? scusate e.

    LA PROMESSA CHE METTEVA LE TRE STELLE L’HA FATTA AGNELLI E POI NEDVED E POI MAROTTA QUINDI è LUI CHE HA FATTO NA CAZZATA LEOMAX. lo sapeva che non le poteva mettere per cui non doveva neppure chiedere a nessuno ne tanto meno ad abete se poteva come sostieni tu operchè lo sapeva che non poteva. ma vi rendete conto che discutiamo dell’ovvio?

  12. Alessandro Magno

    mao per favore non cambiamo le cose ovvie. A Napoli (per ora) ha vinto la Juve. Moggi poveraccio invece ha perso ed è stato condannato pesantemente (se non ricordo male 5 anni) e non apparentemente come dici tu, è stato proprio condannato povero direttore e ne avrà ancora da difendersi. Tutto questo non cambia nulla se l’inter per ora vuol scrivere qualsiasi cretinata sulla sua maglia compreso il numero degli scudetti che per ora è ufficialmente 18. Io non so piu chiaro di cosi.

  13. agnelli telefona ad abete: “se rinuncio ai 444 mln posso mettere le 3 stelle?” abete: “senti andrea, mettile nel simbolo come una volta,e nessuno potrà dire niente; poi quando ci sarà il giudizio di cassazione del processo di napoli, se assolveranno completamente moggi e giraudo, potrai chiedere in base all’art.39 la revisione del processo sportivo, intanto terminerà anche il processo tavaroli e vadiamo cosa possiamo fare; intanto ritira la richiesta di risarcimento come atto di buona volontà”.
    preferivate questa soluzione?
    secondo me andrea ha risposto: “ho capito ebete, va fan culo”

  14. Caro Mao, che napoli non abbia detto che i prescritti ci debbano restituire lo scudetto, è ovvio e non poteva essere altrimenti.Questi sono passi successivi se mi consenti, prima dimostro di aver subito un torto, e dopo chiedo eventuali risarcimenti non trovi?
    Per quanto riguarda la sentenza di napoli, amico mio asserisci che moggi sia stato condannato pesantemente.Apparentemente è così, invece le cose stanno diversamente, infatti, non è in questione il fatto che moggi dovesse essere condannato dalla magistratura sportiva, bensì il fatto che moggi e la juve sono stati condannati per aver ottenuto a loro favore l’alterazione dei risultati del campo. Il che, come sappiamo oggi e solo oggi(nuovi elementi emersi, utili per aprire nuovi procedimenti e rivederne altri) è assolutamente falso. Non si può infatti equiparare la pena prevista per un illecito commesso a quella stabilita per un illecito tentato ma mai realizzato.
    Detto ciò dopo napoli si è evinto, che c’è anche e soprattutto alla luce dei nuovi elementi emersi, che c’è stata una grossa e sproporzionata pena comminata alla juve, ed è giusto adire a tutte le vie legali a nostra disposizione, per ristabilire la verità.

  15. Alessandro Magno

    La giustiiza di Napoli dice che la Juve non ha alterato nessun Campionato Mao non dice che ilCampionato l’Inter ce lo deve restituire, in questo non si è pronunciato. La stessa sentenza di Napoli condannai n modo pesante Moggi e questo per ora puo bastare alla giustizia sportiva per non restituisrci niente. Certo a rigore di logica dovrebbe esser una conseguenza che se la Juve non ha alterato nessun campionato quello scudetto ci debba esser restitutito dallì’Inter, ma come vedi non ce lo hanno ancora restituito e non mi pare siamo ancora vicino a questo. Proprio per niente. Quindi fino a quando non avverrà la giustizia sportiva dice che l’inter ha 18 scudetti. La logica non è la Legge Mao. La legge è la legge e ha deciso sulla Juve non sullo scudetto che è da togliere all’Inter. Ti ripeto potrebbero scrivere tranquillamente quello che ti ho detto e glielo contesteremmo solo noi Juventini come gli contestiamo il cartonato che comunque per ora è ancora nella loro bacheca.

  16. Resto della mia idea mao il milan ha sulle maglie ”squadra piu’ titolata del mondo” e non lo è perchè contando tutti i titoli non lo è, (ci sono squadre che han 40 scudetti, che son pure titoli), eppure nessuno glielo contesta. Se l’inter decide di mettere una cosa cosi che piace a loro, ripeto AL MOMENTO nessuno glielo contesta e lo possono tranquillamente fare. E facciamo la gare delle scritte. Credo di esser stato abbastanza esauriente ed esplicativo in questo, non m’invento nulla.

  17. Permettimi Magno, ma il seguente passaggio del tuo post:”le scritte che ti ho messo ad esempio per l’inter sarebbero una gaffe per noi ,per loro sarebbero sacrosante (fino a prova contraria)”.Le cose non stanno così, o meglio potevano starci pur tra tante storture acclarate fino alla sentenza di Napoli.Dopo, poichè è pur vero che la giustizia sportiva è autonoma, ma quella penale giustamente è ben più importante e le sue sentenze “pesanti”, quello che dici non risponde più al vero, altro che sacrosante.
    Se poi dobbiamo scendere ai livelli:” ringraziete che ve ne hanno tolti solo 2″, beh amico mio, questi sono discorsi da bar con davanti un bell’aperitivo alcolico…..un grosso saluto e con la stima di sempre.

  18. mao la scritta che ha il milan (squadra piu’ titolata del mondo) e’ una gaffe eppure ce l’ha, le scritte che ti ho messo ad esempio per l’inter sarebbero una gaffe per noi ,per loro sarebbero sacrosante (fino a prova contraria). Non e’ bello cio’ che e’ bello e’ bello cio’ che piace. Capisci che la scritta che abbiamo messo noi e’ una figata per noi (non per me), ma suscita la stessa ilarita’ negli altri che susciterebbe per noi la scritta “mai retrocessi” se la dovesse mettere l’inter?

    Per quello quella scritta e’ una colossale bambinata. Voi pensate che gli “altri” la leggono e pensano: “oh questi ne han vinti veramente 30 sul campo” quelli come tutti gli antijuventini sai cosa pensano? “ringraziate che ve ne han tolti solo 2 che ve ne dovevano togliere almeno una decina”. Quella scritta e’ solo una colosalle bambinata ripeto e un effimera dimostrazione di muscoli sgonfi verso gli altri come dice Dimas. Non e’ fatta per gli altri e’ fatta per autoconvincerci noi che abbiamo 30 scudetti. E’ fatta perche’ cosi agnelli si giustifica con i tifosi che non abbiamo messo 3 stelle, ecco perche’ e’ francamente pure inutile visto che lo sapevamo benissimo che abbiamo 30 scudetti cosi come a esser un minimo previdenti si sapeva che non potevamo utilizzare le 3 stelle.
    Guarda come detto non son d’accordo che han tolto le altre due stelle ma il toglieRle poteva rappresentare come hai detto un segno di civile protesta, la scritta invece che e’ e non mi stanchero’ mai di ripeterlo appositamente equivoca (30 sul campo e non 30 scudetti vinti sul campo) e’ proprio una scelta pessima.

  19. Per me han trovato una buona soluzione con la scritta 30 sul campo. Hanno di fatto delegittimato queste stelle, se non ce ne fanno mettere 3 non ne mettiamo certo 2 quindi le togliamo tutte e beccatevi il numero 30 scritto. Per me è perfetto.

  20. Esprimendo disappunto per questa scelta io vado contro le mie stesse convinzioni. Per me la vera Juve era quella società un passo avanti alle altre, aggressiva nelle strategie, capace di stupire, capace di scommettere sul proprio fallimento. Era la società che vendeva Vieri, Jugovic, Boksic, Ravanelli, Inzaghi nel punto più alto della loro carriera. Era il club che i “top player” li scovava quando erano ancora in fasce. Determinata a costruire uno stadio di proprietà, persino capace di togliere le stelle dal logo. Dunque perchè non dovrei gioire di questa rinnovata verve nel riscrivere regole e convenzioni? Perchè, ripeto, ho l’impressione che questa di togliere le stelle dalla maglia sia stata una retromarcia maturata in fretta e furia per meri interessi di bottega piuttosto che una scelta figlia di un percorso lungo, meditato e senza condizionamenti di sorta. I discorsi sulla “delegittimazione” mi lasciano freddo come immagino lasciano insensibili federazione, tifosi avversari, media, persino le altre società. Il corollario di quella scritta “30 sul campo” che significa tutto e niente, da aggiornare (si spera) ogni anno, aggiunge un tocco di infantile narcisismo, qualcosa degno di quelle puerili esibizioni di muscoli sgonfi che si respirano nelle parate militari ispirate dai dittatori da operetta messi con le spalle al muro prima di firmare la resa.

  21. Caro A.Magno, sei troppo intelligente (e ciò lo si nota, dal modo con cui tratti gli argomenti e la forma con cui esprimi e svisceri i temi più svariati), per non capire, che se i prescritti scrivessero:“18 tutti leggitimi” oppure “18 tutti onesti”, sarebbe una gaffe pazzesca.Onesti dopo tutto quello che sta uscendo sul caso Telecom-Tavaroli? Legittimi dopo tutto il marciume acclarato e certificato di farsopoli?Ognuno è libero di vivere nel mondo in cui crede, alienato dalla realtà!
    Sull’esempio del voto, caro amico mio, noi non vogliamo turbare il sonno di nessuno ne tantomeno deleggitimare nessuno.Però quando qualcuno che non ha seguito Farsopoli si chiederà perchè sulle maglie dei prescritti e del bilan campeggiano in bella mostra le stelle, e invece non appare nulla su quelle della juve (la squadra più titolata dell’Itaglia), sarà costretto a farsi una domanda.se poi si darà una risposta documentandosi, sarà una nostra vittoria………

  22. il tuo esempio mi piace molto mao questa e’ una protesta molto civile ed e’ un diritto nostro mettere le stelle o meno che decidiamo se esercitare o no visto che non e’ un obbligo. Per rimanere sul tema che hai proposto tu dico questo : non e’ che non andando a votare uno delegittima quelli che vanno. La vita di quelli continua come sempre decideranno loro se continuare a votare o meno. Quindi la nostra scelta non delegittima nulla se milan e inter e altre continuano ad utilizzare il diritto di mettere le stelle.
    Concludo che l’inter non sara’ cosi sciocca da scrivere “sul campo” ma potrebbe tranquillamente scrivere
    “18 tutti leggitimi” oppure “18 tutti onesti” oppure potra’ scrivere “mai retrocessi” e anche in questo caso la federazione approvera’ senza problemi quindi non vedo davvero che ci sia di cosi straordinario nella scritta “30 sul campo”. In tutti questi casi non viene mai nominata la parola “scudetti” questo pare che tramquilizzi molto la federazione, altro che provocazione.

  23. Scusate ma questo simbolismo delle “stelle”, per il mondo della pedata pallonara italica che valore ha?
    Indicano il numero degli scudetti vinti e riconosciuti dalla federazione alla quale appartieni.Ora, ogni club che vince 10 scudetti ha il “diritto” di fregiarsi di una stelletta dorata.Ripeto per i meno accorti:….”ha il DIRITTO….”.Bene, nel momento in cui un “soggetto “indipendentemente dalla sua natura giuridica, non esercita un suo sacrosanto diritto che fa?????????PROTESTA civilmente, e nel rispetto delle regole, proprio quelle regole che vogliamo- e stiamo lottando per questo- vengano rispettate dalla FIGC, e che invece dal 2006 ne fa puntualmente carne da porco.
    Questa storia della rinuncia alle stelle che ci spettano di diritto, è come chi non esercita il suo diritto di “voto”.Infatti chi non vota, in modo civile esprime un dissenso e una forma di protesta.
    Se chiediamo che ci sia il pieno rispetto delle regole da parte di tutti, e parità di trattamento, non possiamo però a nostra convenienza trasformare il tutto in “anarchia”.
    Ripeto le stelle sanciscono le vittorie riconosciute dalla FIGC-Lega, e dal 2006 dalla giustizia sportiva-forcaiola-sommaria e giacobina dei guidorossi,narducci,beatrice etc etc.
    Il non esercitare il diritto di esibire sulle propie maglie ufficiali questo simbolismo, rappresenta una protesta nei confronti di chi, fa finta di non aver capito che una sentenza del tribunale di napoli, ha stabilito che i due campionati in questione, non sono stati alterati e che la classifica di quegli anni, è il frutto del risultato sportivo ottenuto sul “campo”…
    Provassero i prescritti a scrivere che i loro 18 scudi sono stati vinti sul campo………….noi possiamo farlo…loro no………

  24. Alessandro Magno

    saro’ io che saro’ sbagliato

  25. Furino@ ho già spiegato nei commenti
    per mè è come se tua moglie non te la da e tu ti tagli le p…..
    questa è un idea geniale? per me è una cagata mostruosa.

    E ho anche spiegato perchè non è che se tu inventi una cosa poi la disinventi o la annulli , una volta che è di dominio pubblico gli altri la utilizzano e ha sempre il medesimo valore poi che per chi l’ha inventata non ne ha piu’ è un problema suo.

    Davvero perdonatemi ma tutte queste ”alchimie” mi sembrano tante bambinate tipo banbini di 8 anni , della serie: ”ah non giocate come dico io allora mi porto il pallone a casa”….cosi tu vai a casa e quelli con il pallone di un altro continuano a divertirsi. mah…..non riesco davvero a concepire come tutto questo vi appaia come una figata.
    🙂

  26. @Zampi
    Rovescio la tua interpretazione dandotene un’altra abbastanza in voga su alcuni blog. Il trattamento differente riservato ai bianconeri dalla Corte Federale, composta da uomini del vecchio sistema, nel processo d’appello su Farsopoli, che ha rispedito in A Lazio e Fiorentina e consentito al Milan di giocarsi la Champion’s League, è dovuto proprio al fatto che la Juve si è piegata al clan vincente (chiedendo la retrocessione con penalizzazione) a differenza delle altre tre squadre. Alla fine, da qualunque lato vediamo il problema, le norme contano relativamente, sono le interpretazioni, mutevoli e di parte, quelle che scrivono i finali.

  27. caro magno questa volta non sono d accordo con te. il ragionamento di agnelli è semplice non mi vuoi riconoscere la terza stella? bene e io non riconosco piu le stelle come campionati vinti non i frega niente e anche quelle misere una e una stella sulle maglie delle milanesi perderanno inevitabilmente valore….come la juve ha avuto l idea di metterla e inventarla per prima ora se le toglie! un idea geniale! chiaro gesto di sfida contro figc e company, tanto siamo la juve e ci odiano tutti lo stesso no? e allora noi ce ne freghiamo!30 sul campo si e se l anno prossimo dovessimo rivincerlo scriveremo 31 che c è di strano… i commenti ironici delle altre squadre lasciamolieli fare siamo la juve! grande agnelli per me ha fatto bene . ciao magno spero che ti abbia fatto un pochettino accettarlo meglio. è un idea geniale dammi dammi retta

  28. d’accordo con dimas, realista e concreto. vedrete che il colloquio di garanzia di bonucci pepe conte sara’ una specie di pausa caffe’ per il p.m. di martino.non sono colpevoli, ma sara’ una specie di “do ut des”. la giustizia sportiva italiana non e’ un’istituzione democratica, ma un’obbrobrio dal punto di vista giuridico.nel lontano 2006, dopo aver letto i capi d’accusa, l’avvocato zaccone rimase allibito e disse: ci sono le premesse per mandarci in serie c. chiese la serie b con penalizzazione e il p.m. rimase compiaciuto e con un sorriso beffardo lascio’ intuire”finalmente l’avete capito”. ci diederoserie b e una camionata di punti di penalizzzione. poi ridotti, non secondo logica ma perche’ ci eravamo piegati al “POTERE”. moratti provera guido rossi borrelli palazzi zamparini cellino e , non ultimo, il nano di milano, volevano la cancellazione della juve dal panorama calcistico. fu un’atto degno del ventennio fascista con una specie di vergognosa legge razziale appoggiata dal popolo antijuventino e dai media di regime. il tutto all’indomani della scomparsa dei 2 leader carismatici quali erano UMBERTO E GIANNI AGNELLI CHE AVREBBERO PRESO A CALCI IN CULO QUESTI NANI E BALLERINE.non dimentichiamo a chi appartiene la juve, e in quegli anni era in dubbio anche la sopravvivenza dei suoi proprietari e non vado oltre, perche’ di seguito abbiamo visto dov’e’ finita questa povera nazione. Ma con coraggio e umilta’tipica del carattere piemontese la juve accetto’, si riorganizzo’e si sedette sulla sponda del fiume dentro il quale ora stanno passando i cadaveri dei suoi nemici. Alla fine credo che la realta’sia piu’ semplice di quello che sembra. era una guerra e la juve l’ha combattuta, ma ad un certo punto esistono anche i trattati di pace dove ci si deve sedere da una posizione di forza. qualche compromesso e’ inevitabile, ma quel “30 sul campo” diventera’ il nostro grido di battaglia da portare sui campi di tutto il mondo. il mio amore per la juve forse mi ha portato ad esagerare, forse avro’ sparato qualche cazzata, ma spero di essere compreso.un commento da dimas, grazie.

  29. Menomale che Maucci ha continuato ad usare il telefono fino alla sua morte perchè se gli giravano le balle e cambiava idea poi nessuno poteva piu’ usarlo e come si faceva oggi senza cellulari, e anche Volta menomale che poi ha usato sempre la corrente altrimenti ora stavamo con le candele. 😀

    Ma dove l’avete trovato scritto che se la Juve toglie le stelle siccome le ha inventate deleggittima chi le usa? Un ‘invenzione una volta che è di dominio pubblico non è piu’ del suo inventore. E che gliene frega al Milan e all’Inter se la Juve non mette piu’ le stelle? Scommettiamo qualsiasi cifra che quelli appena arrivano a 20 mettono la seconda? Non vedono l’ora di metter la seconda, e noi siamo andati a toglierle tutte e 3.

    ps. menomale che la Juve non toglie le strisce nere dalle maglie altrimenti milan, inter , atalanta , pisa , ascoli, siena, udinese eccetera gli tocca cambiare le divise . 😀

  30. @Gaver
    Se fosse una dimostrazione di forza, questa sarebbe stata figlia di un progetto coltivato da lungo tempo. Invece c’è il dubbio confortato da diversi indizi, che questa sia stata una ritirata rammendata in tutta fretta, frutto di chissà quali trattative sottobanco…Questo mi piacerebbe sapere…Cosa è successo in società nelle ultime due settimane di maggio per smentire Nedved, Agnelli (via Petrucci), Marotta?

  31. E’ una dimostrazione di forza. Condivisibile oppure no certo, ma pone inconfutabilmente l’accento su un “modus operandi” di una società che non è piu remissiva come nel 2006, ma ha voglia smaniosa di ritornare a dettare le regole, sportivamente parlando. Mancando le 2-3 stelle della squadra più titolata, non han senso ne significato le stelle delle altre squadre che inseguono in questa graduatoria. E poi, la stella è un simbolo introdotto da Umberto Agnelli…è perlomeno stimolante che sia suo figlio a decidere di toglierla, per ora.

  32. @lonemax
    Ti ringrazio per la precisazione, eri una goccia nel mare e purtroppo in larghissima minoranza. Il senso di quello che ho scritto era riferito al mio stupore per il 99% per cento che aveva sfoderato i muscoli e d’improvviso non solo in larga parte si pavoneggia, vivendo di luce riflessa anche i compromessi come fossero colpi di genio, ma anche ti massacra tacciandoti di disfattismo, tradimento se solo ti azzardi ad esprimere dubbi ed amarezza. Prima avevamo gli ultrà in curva, poi in tribuna, adesso li abbiamo sul web. Per loro siamo teste di c…zo ma io la guardo da un’altra prospettiva. La testa per fortuna ce l’abbiamo ancora.

  33. @ dimas
    questo è un mio post che come ve di è di quasi un mese prima di quando i compagni saltano sul carro con improvviso entusiasmo. era pure stato quotato da due “compagni”. quindi all’11 maggio eravamo già in 3 su quattordici milioni a pensarla così!!!!!

    11 maggio 2012 at 17:26 #

    “visto che la juve è sempre un passo avanti rispetto a tutti(vedi stadio, settore giovanile etc), lascerei a “giornalai” vari, avversari, federazione e lega a discutere e preoccuparsi per le prossime settimane della terza stella e le toglierei dalle maglie visto che nei posti strategici (stadio e sede le abbiamo gìà messe) e al posto dei nomi dei giocatori scriverei TRENTA; d’altronde Umberto le ha inventate, Andrea le può togliere sostenendo che sta diventando imbarazzante mettere tutti questi simboli sulla maglia (stelle, scudo e …. non diciamolo ….) non si distingue quasi più il simbolo!!! è vero che ormai siamo quasi un albergo di lusso, lasciamo agli altri il simbolo di un albergo a ore (1 stella).
    scrivendo TRENTA nessuno può dire niente e avrebbero passato due mesi a parlare delle loro paure e noi a ridere”

  34. …. ci mancherebbe mao e mica sei l’unico in disaccordo con me qui gia’ mi vengon in mente paolo e rem17. Di pure la tua anzi scusami se a volte intervengo troppo…… e’ che mi piace discutere con gli altri , ma in nessun modo voglio convincerti per forza della mia opinione e ci mancherebbe. Non tutti i gusti son uguali.
    Il buono e’ il confronto. Scusa ancora.

  35. Alessandro magno, non vorrei e sarei il primo a rammaricarsene, se la divergenza di vedute tra noi, potesse instillarti il dubbio che stia osteggiando acriticamente il tuo pensiero.Il mio discorso è solo mio, e non ha , nè potrebbe avere la pretesa di mettere qualcuno d’accordo con me per forza.Hanno sbandierato ai quattro venti le tre stelle?Allora, quando si decide di andare in guerra, non si può all’ultimo momento farsi prendere dai sensi di colpa.Quando sei sul campo di battaglia, l’unica cosa a cui devi pensare è avere la meglio sul nemico.Pertanto guerra totale (sportivamente sia inteso) alla FIGC, o ne metti tre sulla maglia e non nel logo….o le togli tutte, e destituisci di ogni valore il “simbolo”…tutto qua.
    Che poi qualcuno abbia sbagliato a parlare solo di terza stella ci siamo, e sono d’accordo con te………

    Sulla “scritta”, ritorno a dire è una trovata commerciale, che avrà il suo ritorno economico, e quale “pech” migliore, se non quello dello sbandierare quanto la sentenza di primo grado a napoli ha stabilito?

  36. per quanto riguarda le regole bastava chiedere se potevamo metter la 3za stella dopodiche quando era chiaro che non potevamo metterla lasciare le 2 e non aggiungere alcuna scritta cosi che fosse chiaro a tutti come stavano le cose . Cosi come han fatto non han rispettato le regole le han subite che e’ diverso.

  37. mao non sono d’accordo non io ma il presidente e anche marotta han promesso ai 7 venti che mettevano 3 stelle ora le tolgono tutte e 3 al minimo mi sembra una promessa non mantenuta poi se a te piace l’idea mi va benissimo ma a molti non piace e nessuno ma proprio nessuno ha mai parlato Con i tifosi dell’eventualita’ di togliere tutte le stelle.
    La scritta poi e’ anche peggio e credimi non e’ meno ridicola di quella eventuale dell’inter perche’ recita.
    “30 sul campo” manca il sogetto e pure il verbo. 30 sul campo non e’ 30 scudetti vinti sul campo, e’ una espediente. poi ripeto se piace un espediente.
    Potevan metter 3 orasacchiotti invece di 3 stelle o 3 gelati o 3 lunette era pure quello un espediente e richiamava a 3 stelle.
    A me tutto cio’ non piace fra l’altro sento da voci di corridoio che la juve poi quando arrivera’ a 32 riproporra’ le stelle e se questa eventualita’ si rralizzasse cadremmo veramente nel ridicolo perche’ ste stelle o valgono sempre o non valgono mai.

  38. p.s -a chi si dichiara scandalizzato dal fatto che la Juventus abbia chiesto “umilmnete “e ottenuta dalla lrga la possibilità di mettere via le 2 stelle, faccio presente che se decidi di lottare per il rispetto delle regole e per l’equità dei giudizi, non puoi tu per primo “rifugiarti” nell’anarchia più totale, sarebbe un controsenso non trovate?Si rispettano le formalità di rito, ben se ne guardano dal negartele, e tutti sono contenti e felici….vedete che noi rispettiamo le regole?fatelo anche voi………..

  39. Si anche l’inter scriverà qualcosa: 17 vinti sul campo….
    Su un po di serenità nell’affrontare questo argomento….stiamo criticando la lana caprina…e che lana.
    La scritta prende spunto dalla sentenza di napoli, la quale ha detto inconfutabilmente che i campionati vinti non hanno subito alterazioni di alcuna natura, pertanto regolarmente vinti sul campo.se a ciò aggiungiamo il fatto che hanno deciso di farne giusto o torto un “pech” commerciale per incrementare gli introiti, tutto torna.Nessuno adesso mi venga a dire, che queste maglie nessuno le comprerà, tra qualche mese tireremo le somme, circa la bontà di questa trovata.
    Per ciò che concerne le stelle, giusto metterle via, messaggio chiaro alla FIGC: “tu ti dichiari incompetente circa la questione revoca degllo scudetto?Per il tuo albo d’oro i campionati vinti sono 28?Ti fai beffa della sentenza di 1ò grado di Napoli?Bene, metto via le altre 2…..non riconosco la sentenza sportiva del 2006, e da questo momento poichè non esiste normativa che regoli nulla a tal proposito, smetto di attribuire qualsiasi valore a queste “stellette”.
    Ricordo ai più, che continuano a dire che questa è una trovata tutta nostra circa il reale numero di scudetti vinti dico che , il presidente emerito Caianiello della corte Costituzionale a suo tempo ebbe a dire alla Federazione che sicuramente l’ordinamento sportivo è autonomo, ma attenzione perchè se poi l’ordinamento penale, che ovviamente è superiore, dimostra che i fatti accertati in sede sportiva non si erano mai verificati,tutto va ridiscusso e risarcito.Adesso contano più le pseudo stellette cartonate, o i nostri “trenta sul campo”?.Fanno più schifo le loro stellette o il nostro petch commerciale?Ai posteri possibilmente meno umorali di noi, l’ardua sentenza.

  40. la scritta poi……… Mamma mia che porcata…..
    Come ho detto in vari commenti e se adesso anche l’inter scrive qualcosa sulla maglia???

    Facciamo la gara delle scritte? mamma mia che bassezza.

  41. rem condivido molta parte di quello che hai scritto io spero che sia chiaro che non sono deluso per la mancata applicazione alla maglia della terza stella. Non ci ho mai creduto quindi gia’ lo sapevo.. Io sono deluso perche’ han tolto le altre due e han messo quasta scritta inutile. Avrei lasciato le due stelle e lo scudetto e avrei detto da subito che le 3 stelle la federazione non ce le faceva mettere. Ma che le battaglie nei tribunali continuavano.

    Spero che questo mio pensiero sia chiaro a tutti.

  42. ok dimas chiaro ed esaudiente, sono cose che pensavo anch’io sopratutto sul fatto che in un momento delicato per la” famiglia” elementi destabilizzanti si sono inseriti nella faccenda, dove gli elkann hanno giocato,magari senza volerlo, con gli avversari. fooooooooooooooooooooooooooooooooorza juve forever

  43. Scusami Alessandro, ne fai una questione di principio, rispettabilissima, e cioè “non promettetemi cose che sapete di non poter mantenere”. E’ giusto. E non è giusto che le vittorie cancellino questioni molto importanti.
    Io ripeto che sono altre le cose importanti, la prima di queste la battaglia per farsi ridare gli scudetti o il maxi-risarcimento. Questa è la numero uno.
    Ma per la maglia, anche se non esiste un regolamento a riguardo, esiste il veto delle altre squadre e quello dei parrucconi. Cose pensavamo, di mettere 3 stelle e pensare che agli altri andava bene? in una situazione in cui qualsiasi minimo spruzzo di fango possa solo sfiorare la JUVE viene messo a 9 colonne su tutti i giornali? La nostra guerra è l’altra, quella definitiva e totale, quella che DEVE ZITTIRE tutti quanti. Lì bisogna procedere diritto e spediti verso il punto a nostro favore.
    Per la maglia una soluzione la si trova, agnelli o non agnelli, se a tanti non piace, bisogna dire anche che:
    – non andremo comunque in giro in calzamaglia ne’ in tutù, certamente, si parla di dettagli sui quali chiunque in italia ci aspetta al varco col fucile puntato, forse agnelli preferisce non fare un muro contro muro totale, ma iniziare un’opera di lavoro ai fianchi per ottenere ciò che tutti noi vogliamo
    – qualsiasi cosa avessimo deciso di fare o scrivere avrebbe suscitato critiche da più parti, non è facile: metti le 3 stelle, gli altri bocciano la maglia, i parrucconi bocciano la maglia, a quel punto cosa facciamo? Evitiamo di iscriverci al campionato e facciamo solo la Champions? Che figura avrebbe fatto agnelli in quel caso? Eroe incompreso per tutti gli juventini, ma stringi stringi, cosa avresti fatto in quel caso? E tutto questo per una scritta?

    Sulle promesse non mantenute hai perfettamente ragione, sulla maglia oramai è chiaro a tutti quanti gli anti-juventini che per noi gli scudi sono 30 e non 28, non cambia la stella in più o meno, il concetto ti assicuro che l’hanno capito tutti coloro che non tifano Juve.
    Agnelli non lo difendo, esempio con Delpiero ha sbagliato decisione e tempistica (ma lì credo che Conte ci abbia messo il suo), l’importante è che rafforzi la squadra per continuare a vincere e che vada avanti con la battaglia.
    Mia umile opinione.

  44. sarà… io non mi sono mai illuso… mi sarei stupito, e non poco, se avessimo messo/avessero consetito a farci mettere la terza stella…

    l’unica cosa che non condivido è la scritta che effettivamente mi pare un tantinello infantile… su quel punto spero ci ripensino, sul resto concordo…

    https://fbcdn-sphotos-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/525935_366087570111289_2128103320_n.jpg

  45. dimas grazie per la stima io mi pongo da sempre in questa maniera. Detesto i vate e i professoroni quindi evito di passare io per uno di quelli.
    Uccellino e’ un ottimo sito che leggevo sempre pure io e antonio corsa e’ un amico non sempre siamo d’accordo su tutto ma questo mi pare normale. Spero torni quanto prima on line.

    Paolo la soluzione era facile facile e a portata di mano. Bastava dire la verita’ da subito e non illudere nessuno.
    Bastava dire: ” la terza stella sulla maglia non ce la fanno mettere perche’ la figc prende ancora per buone le sentenze del 2006, noi continueremo le nostre battaglie con o senza terza stella fino alla restituzione dei due scudetti mancanti”
    Non c’era bisogno di togliere le altre 2 stelle ne di aggiungere parolo poco chiare e equivoche sulla maglia.
    La gente avrebbe capito perche’ e’ questa l’amara verita’, tutto il resto sono sciocchi espedienti da bambini.
    Adesso ripeto magari finiamo la battaglia delle stelle come diceva l’avvocato e iniziamo la battaglia a chi scrive piu’ cavolate sulla maglia.

  46. @Zampi
    Non ho mai litigato con un “compagno” e spero di non farlo mai. E’ una questione di principio per me. Possiamo avere differenti opinioni su varie questioni, si polemizza con garbo, ma è auspicabile si sia tutti uniti sugli obiettivi e le passioni di fondo. Riguardo alla tua domanda: chi sono io per riassumere in poche righe le migliaia di pagine spese sull’argomento da persone più autorevoli di me? La cosa migliore che tu possa fare è farti un’opinione e modificarla quando pensi sia giusto, leggendo sul web le tante campane che suonano, sia quelle stonate che quelle suggestive. In questo momento sono fermo alla mia convinzione che a) Farsopoli non è stata architettata già dal 2002 in una delle segrete stanze dagli Agnelli in combutta con Moratti, b) nell’aprile-maggio del 2006 si sono saldati, sfruttando la risonanza delle prime intercettazioni, molteplici interessi fino ad allora contrapposti tutti sfavorevoli a Moggi e Giraudo c) se mai c’era stata una frattura fra gli Elkann ed Andrea Agnelli, questa si è ricomposta una volta che gli equilibri di famiglia si sono assestati. Quello che possiamo fare è sostenere chi ha lottato e lotta per far emergere una verità che non sia parziale e truffaldina. E mi pare che Andrea Agnelli l’impegno lo abbia profuso.

  47. @Magno scusami… ma la tua ‘soluzione’ quale sarebbe stata?

  48. paolo la maglia e’ una cosa importante e’ una divisa come ho scritto se no giocavamo in tutu’ ed era uguale
    Zampi nessuna crociata contro agnelli da parte mia che oltretutto son contrario per principio a questi schieramenti.
    Solo una scelta che non condivido e non apprezzo.
    Su farsopoli giustamente ti risoondera’ dimas. Io ti posso dire spero solo che con il tempo e con le Vittorie non prevalga poi lo spirito italiano del “volemese bene e chi ha a ha avut a chi ha dat ha dat scordammoc o passat”

  49. Caro Alessandro, per ora mi accontento di postare qui e sull’Uccellino, sperando che quest’ultimo torni in sella al più presto. Lascio 3 pensieri, come le tre stelle che non vedremo nè ora nè mai:
    1) Solo per questa frase (“Io vi dico solo di diffidare di tutti quando leggete, pure di me”), meriti un inchino sincero. La faccio mia, se lo consenti.
    2) Preferisco essere da solo nel criticare quando ne sono convinto “il miglior presidente possibile” piuttosto che male accompagnato unendomi i tanti corifei che gracidano a comando parandosi con lo scudo delle vittorie per mettere alla gogna ogni dissenso.
    3) Potevo essere più cattivo malignando che hanno aspettato che filtrasse la notizia degli acquisti di Isla ed Asamoah prima di rivelare ai tifosi le intenzioni sulla maglia, ma era un’esagerazione in fondo…

    ps: Io, come gesto di buona volontà, le 3 stelle le sto già levando dal mio profilo facebook…froci con i culi degli altri, no!

  50. ok dimas,quando si citano fatti documentati come fai giustamente tu c’e’ poco da contestare, ma questa diatriba sulle 3 stelle, sulla scritta o quant’altro rischia di creare un clima “avvelenato” fra noi juventini.Agnelli ha fatto una scelta piu’ o meno condivisibile, certamente dettata anche dall’atteggiamento della lega che sicuramente avrebbe considerato una provocazione le terza stella sulle maglie. ora c’e’ da gestire l’umore di milioni di juventini rischiando di sviare dalle vere questioni, che sono poi il rafforzamento di un gruppo gia’ forte.ricordo che nel 2006 un vecchio inquisitore della giustizia sportive disse che sulla base dei fatti allora emersi la juve al massimo poteva subire una penalizzazione di 2 punti in serie A. l’inquisitore si chiama de biase, un mastino della giustizia sportiva.ora e’ evidente che hanno voluto colpire un certo modo di agire di Moggi che in un mondo di lupi non voleva fare, giustamente, l’agnello. ricordo la battuta dell’avvocato” lo stalliere del re deve conoscere i ladri di cavalli”. allora c’era tutto un sistema che non sfociava nella corruzione, ma che cercava di gestire un potere sopratutto mediatico che significava contratti milionari coi media e altri sponsor.c’era una lotta sopratutto ideologica che individuava nella juve un pericolo di destabilizzazione dell’intero sistema in quanto” soggetto forte”, non dimentichiamo che Moggi e Giraudo gestirono la juve per 11 anni senza far spendere una lira agli Agnelli e costruendo sempre squadre forti.ora secondo me e’ inutile lottare contro un sistema che basa le sue accuse su una “ideologia” che afferma che una serie di comportamenti determinano un’illecito, anche perche’ illeciti veri non ne sono emersi.secondo me andrea agnelli non deve abbandonare la lotta per affermare i nostri diritti,ma deve cercare di estirpare questo “tarlo ideologico mostruoso” insinuato ad arte nell’immaginario collettivo.io non sono esperto in materia di giustizia sportiva o penale ma ho la sensazione che la juve abbia pagato il modo di gestire, sicuramente competente di moggi e giraudo, ma anche “politicamente scomodo”, senza che la juve ne avesse responsabilta’. forse sono stato un po’ contorto ma vorrei conoscere il tuo parere.

  51. certo che ne avete di cose da raccontare per un logo sulla maglia eh 🙂 le 3 stelle avrebbero innescato l’ennesimo scontro, 2 sono ritenute ingiuste e quindi sono state tolte… come già detto non mi piace la scritta ’30 sul campo’ …il resto lo condivido non essendo tra quelli che inneggiava ‘3 stelle sulla maglia’ sull’onda dell’entusiasmo per la conquista dello scudetto. piuttosto mettiamoci un bel ‘culetto’ perchè sarà quello che faremo agli avversari i prossmi anni 😀

  52. grazie saverio dei complimenti grazie arpharazon perdonami se su del piero non torno ma come sai a causa soprattutto di questo argomento il sito ha dovuto chiudere i commenti e quindi preferisco non spostare il discorso su quell’argomento oltretutto sai bene come la penso e anche nell’articolo fra le righe chi vuol capire capisce.
    Questa posizione e’ un far finta di non accettare le regole ma in realta’ le regole le si accetta eccome tanto e’ vero che si chiede il permesso alla lega e pure pescante oggi ringrazia agnelli per il rispetto delle regole di conseguenza e’ amio avviso un autolesionismo inutile.

    Dimas il tuo post e sacrosanto lo dovresti inviare a piu’ di qualche opinionista piu o meno autorevole ea piu’ di qualche sito piu o meno autorevole.
    Ora ti dico molti li conosco e sono sinceramente abbaggliati da agnelli per cui qualsiasi cosa fa va bene. Altri invece ho il sospetto o che si vogliono immanicare con agnelli o che non han spina dorsale e mirano a farsi belli con la fc juventus.

    Io vi dico solo di diffidare di tutti quando leggete, pure di me.

    Per quanto mi riguarda io grazie a Dio sono ancora libero di dire quello che penso e ho la redazione di juvemania che me lo permette.

  53. Posso anche farmi piacere, turandomi il naso, il fatto che tolgano le stelle. Lo aveva già fatto la Triade levandole dal logo per separare il marchio Juve da successi ma anche insuccessi momentanei legandolo ad una tradizione, una storia, un idea. Non mi convince per niente ma ripeto, posso sopravvivere soprattutto se leveranno anche quella ridicola scritta “30 sul campo”. Il punto è un altro. Seguitemi:

    http://jmania.it/terza-stella-sul-petto-nedved-sicuro-agnelli-piu-cauto/

    Qui c’è già un membro del cda che dice: la terza stella la mettiamo…

    http://sport.virgilio.it/calcio/petrucci-soccorre-agnelli-terza-stella-nessuno-puo-dire-nulla-alla-juventus.html

    Petrucci, non uno qualsiasi, dice di aver avuto un colloquio con Andrea Agnelli sul tema addentrandosi nei dettagli su dove posizionare la stella…

    http://www.tuttosport.com/calcio/2012/05/06-186289/Marotta%3A+«Metteremo+la+terza+stella»

    Ok, non lo ha detto esplicitamente, ma esistono le smentite: non mi pare di avere letto una nota dell’Ufficio Stampa della Juventus dove si puntualizza che il titolo dell’intervista non corrisponde al pensiero di Marotta

    http://www.ju29ro.com/tutto-juve/4045-la-terza-stella-per-sterilizzare-la-figc.html

    Ne scelgo uno fra i tanti articoli delle scorse settimane, tutti del medesimo tenore, anche da parte di compagni che stimo. Questo è abbastanza illuminante leggendo le ultime 8 righe.

    Dunque, posso sbagliare, ma non riesco a ricordare uno, uno solo, fra i compagni che prima del 7 giugno abbia detto: “Sono del parere che dobbiamo levare tutte le stelle”! Questa improvvisa euforia a stringersi intorno a questa decisione vaneggiando di “genialata”, “delegittimazione”, “noi le abbiamo create, noi le togliamo” mi pare troppo, suvvia. Le bandiere nel calcio non esistono più, si dice…Ma le bandieruole al vento, temo di sì. Però si può cambiare opinione, lo riconosco. Ma se conserviamo un minimo di capacità di giudizio, per favore, diciamolo forte che hanno fatto una retromarcia, ritirandosi con perdite, per meri motivi pratici. La terza stella la Federazione non l’avrebbe consentita, le due stelle non le volevano i tifosi. Hanno scelto di non decidere, di ritenersi “incompetenti” per non incorrere in problemi dall’una o dall’altra parte. Si dirà: ma se modificano il logo per inserire la scritta “30 sul campo”, allora perchè non hanno vi inserito le stelle visto che la Federazione non avrebbe potuto dire nulla anche volendo? E’ questo che vorrei fosse approfondito memore di un articolo di qualche tempo fa di Giancarlo Padovan:
    http://www.tuttojuve.com/?action=read&idnotizia=95873
    C’è stato forse un accordo sotterraneo per evitare guai di un certo tipo?

  54. Sostengo parola per parola quello che ha scritto @Alessandro Magno.Tra l’altro non sapevo che toglieranno anche le due stelle che spettano alla Juventus di diritto.Aggiungo che così la questione da RIDICOLA sta diventando GROTTESCA!!!Scusate ma mettere tre stelle sullo stemma ufficiale è impossibile?Eppoi premesso che il tifo è peggio della fede e la mente spesso viene obnubilata dall’ardore e la passione che questo comporta,ma Del Piero,per quanto un pò democristiana,non ha avuto torto a fare quella dichiarazione anzi…

    ps:già mi manca e mi mancherà ancora di più se non lo rivedremo più in casa Juventus in ruoli diversi dal calciatore.Spero che un “capitale umano” come Del Piero non venga sprecato per egoismi personali e ripicche.

  55. Articolo che corrisponde in pieno al mio pensiero.

  56. Alessandro Magno

    scusate gli errori ma scrivo al cellulare e ogni tanto salta qualche lettera.

  57. bruno che la societa’ stia facendo molto bene in vari settori non vuol dire che ogni cosa che fanno han sempre ragione. Se una cosa non mi piace lo dico se un altra mi piace pure. Non divido il mondo in buoni e cattivi
    Dimas e zebrato come giustamente dite anche voi nessuno a mai parlao di togliere le stelle ora tanti si affrettano a farsi piacere la cosa a posteriori ma attenzione e qui mi aggancio a quello che dice rem17 con questo modo di fare prima o poi agnelli trovera’ un accordo con la lega per chiudere questa storia e mi auguro che questo accordo Preveda il rientro dei due scudetti perche’ se cosi non fosse non vi aspettate da me articoli di comprensione “perche’ e’ giusto cosi’ perche’ chi se ne frega del passato l’importante e’ il futuro, l’importante e’ una grande squadra ecc ecc…..” io non ragiono cosi. Io le proemesse le mantengo e se non posso mantenerle non ne faccio.
    Per quanto riguarda poi la maglia rosa a mio parere resta una maglia di merda che poi s’e’ fatto partite molto belle con quella non cambia il io giuizio che era una maglia dal colore pessimo. Tit dico solo questo i miei figli han tutte le seconde maglie della juve dal 2006 ad oggi dalla rossa con banda tricolore all’argentata alla dorata gialla nera e
    Bblu, la rosa non l’han voluta. Se una cosa e’ brutta e’ brutta rem puo’ esser vincente e brutta resta brutta non e’ che perche’ e’ vincente torna pure bella.
    Certo a noi interessa di piu’ che sia vincente ma interessa pure che sia bella perche’ siamo la juve non bau bau micio micio altrimenti scendevamo in campo in mutande che tanto eravamo piu’ comodi. Cosi gli sponsor non mi scombina che lo sponsor sia un sito di incontri certo mi scombinerebbe se fosse un sito gay oppure un sito che fabbricessi o carta igenica o guttalax perche’ Tutto ha un senso. Se ricordi gia’ non ci andava bene che forse chiamavano lo stadio col nome di un supermercato perche’ se sei la juve devi avere una certa dignita’.
    Ora menomale che si e’ chiamato juventus stadium e non guttalax stadium oppure incontrigay stadium perche’ non e’ che in nome dei spldi o delle vittorie passa tutto come dici tu. Per me non passa tutto. “30 sul campo” e’ una scritta del cavolo che non significa niente ed e’ una scritta che non irrita nessuno perche’ non c’e’ scritto “30 scudetti vinti sul campo” certo rem vivo uguale anche senza le 2 stelle e continuo a tifare la jjuve ma se una cosa non mi piace lo dico senza se e senza ma se poi s’e’ vinto un grande scudetto e ci sara’ come immagino un grande futuro sono felicissimo. Resto pero’ interdetto per la scelta di togliere tutte le stelle dalla maglia e mettere una scritta inutile.

  58. Secondo me Alessandro Magno si stanno sprecando troppe parole su un argomento di forma che alla fine, concretamente, non ti porta nulla in più o in meno. Chissenefrega con quali simboli giocheremo sulla maglia. L’importante è vincere. A me delle promesse di Agnelli frega nell’ordine:
    1. che si faccia una grande squadra anche nel prossimo anno
    2. che quindi si continui a vincere
    3. che si porti avanti, questo sì, nei tribunali e sedi opportune la battaglia per avere indietro gli scudetti oppure il risarcimento plurimilionario richiesto
    Punto.

    Il resto sono chiacchiere inutili. Dici di essere razionale, io penso invece alla concretezza. Ricordi anno scorso le polemiche per la maglia color rosa acceso con stelline nero? Chi se le ricorda adesso, abbiamo fatto partite memorabili con quella maglia addosso, non ci pensa più nessuno al rosa.
    Altro esempio: un sito internet per single vuole sponsorizzarci lo stadio portando soldi nelle casse? Bene, li vado a prendere io all’aeroporto questi signori. Ci saranno le solite polemiche e anche qualche battuta degli avversari, ma magari ci paghiamo qualche stipendio in più e le vittorie aumentano e dopo poco la gente manco ci fa’ caso più allo sponsor.
    Se continuiamo a vincere, voglia il cielo, il prossimo anno ce ne fregherà relativamente se sulla maglia c’è scritto una cosa o l’altra, se è rosa o gialla. La vittoria da’ senso a tutto, è la concretezza della competizione sportiva e la Juve è fatta di vittorie, la vittoria è la sua essenza, non ha bisogno di capire se mettere un simbolo o l’altro sulla maglia.
    Pensa che con delneri si perdeva sempre e si pensava che gente come Pepe, Bonucci, Chiellini fosse scarsa e molto, e pure strapagata: oggi che si è vinto un campionato da imbattuti, chi se lo ricorda più?
    Vedi? Le vittorie spazzano via tutto, compresi i simboli e/o le scritte sulle maglie.

  59. I nostri Dirigenti rispettano la volontà di noi tifosi SOLO se questa coincide con il loro programma.
    In questo caso, i tifosi hanno perso tempo ad esprimere i propri pareri e tentare di suggerirli a chi “non accetta consigli”.
    Personalmente sono deluso. MOLTO DELUSO.
    Se le sorprese di A Agnelli sono tutte così ….. mi basta questa.

  60. no no alessandro, saremo travolgenti. al Milan stanno andando dall’arabo col piattino dell’elemosina, merdatti sta comprando come fa la massaia dal pizzicagnolo” 200 grammi signora? no no me ne dia 20″. iuve stadium, sponsor danarosi merchandising introiti champions, la juve sta acquistando appeal internazionale. come sempre siamo avanti vent’anni rispetto agli altri. berlusca vuole comprare s.siro ha ha ha ha ha, prima deve aprire un bordello ad arcore. le societa’ di calcio vanno gestite come le aziende, competenza buona amministrazione gente competente e la juve e’ all’avanguardia. ci toglieremo delle belle soddisfazioni.

  61. L’articolo mi trova in gran parte d’accordo, io sono grato ad Andrea Agnelli e secondo me lui è il miglior presidente possibile ma questa volta mi trovo in disaccordo con questa scelta. Autorevoli dirigenti si sono esposti in favore della terza stella…e non uno dei compagni a mia memoria aveva proposto di togliere tutte le stelle. E adesso, ascoltare molti di loro che a posteriori corrono in soccorso di tale decisione, farneticando ti “togliere legittimità” o altre amenità del genere, mi rattrista, un minimo di coerenza please.

  62. Alessandro Magno

    a costo di esser ripetitivo, dal sito della juventus

    Ecco perché abbiamo chiesto e ottenuto dalla Lega di non esporre nessuna stella.

    parole della juventus.

    han chiesto alla lega e la lega ha detto ”fate pure” non gliene frega nulla alla lega se togliamo le stelle alla nostra maglia. Ma comunque avremo modo di vedere le reazioni di tutti che saranno sicuramente reazioni di menefreghismo totale a questa iniziativa. Non credo ci sia un solo Presidente di A a cui fregherà della questione ”30 sul campo” invece che le stelle . Se questo è un tzunami….

  63. eh no amico mio lo scudetto ripropone la bandiera italiana, simbolo di un dominio sportivo riconosciuto da una federazione che comprende tutte le squadre ITALIANE e quindi ufficialmente riconosciuto da tutti i tifosi di tutte le squadre, piaccia o no. le stelle invece sono il compiacimento e un’autocelebrazione delle proprie imprese. per noi sono legittime e sacrosante le 3 STELLE, per altri no. ma proprio perche’ sono nostre intime di noi juventini, non essendo riconosciute nella loro integrita’, le rifiutiamo tutte sostituendole col logo” 30 sul campo” perche’li sono stati vinti gli scudetti col sudore, la passione, la sofferenza e l’entusiasmo di noi tifosi. e non ce ne frega niente dei milanisti o sfinteristi prescritti.mettano pure le loro stelle che da oggi segneranno il confine tra noi juventini, offesi, denigrati anche dopo una splendida vittoria come quella di quest’anno, e tutti gli altri coccolati protetti e minacciati dal LUPO juventino. ma il popolo bianconero e’ come uno tsunami che sta montando come un’onda gigantesca che travolgera’col suo entusiasmo e con la forza dei nostri ragazzi in campo la cattiveria la malizia e l’invidia dei nostri avversari.

  64. @kurtz non ci saresti arrivato da un giudice, non ti contestavano niente, te le bocciavano le maglie, la lega deve approvare le maglie (questo si che è norma) e loro hanno il potere di veto, e dalla lega non è che puoi uscire…

  65. In tutta sincerità, a me la scelta, un po’ pilatesca, di eliminare tutte le stelle e di sostituirle con una scritta non piace. Proprio alla luce di quello che è successo nell’ambito del processo Telecom, e considerate le intimidazioni scaturite dal presunto coinvolgimento di alcuni dei nostri in scommessopoli – già, perché, in fin dei conti, non sono altro che le solite palle di fango lanciateci contro per incidere sulla famigerata richiesta risarcitoria – bisognava, oggi più che mai, andare al muro contro muro. Ormai, dopo le dichiarazioni di Tavaroli, che in realtà già conoscevamo nel 2007, la disparità di trattamento è diventata una questione sesquipedale. Sintomo dell’ “incompetenza” di un’ intera istituzione e, probabilmente, di contiguità con certi ambienti milanesi. Tutto ciò non è più tollerabile. Bisogna chiedere ed ottenere giustizia. Pertanto, posto che i poltronisti della FGCI, quando si tratta della Juve, manifestano tutta la loro faziosità ed inettitudine, è evidente che la coraggiosa iniziativa andava presa dalla società. Mettiti le meritate tre stelle sul petto. Lì dove hanno il diritto di stare, altro che la buffonata delle tre stelle nel cuore. Poi, qualora ci fosse stato contestato qualcosa, regolamenti alla mano, si andava davanti ad un giudice a decidere la questione. Invece, con questa scelta “diplomatica”, il segnale è stato doppiamente negativo: da un lato ci si è piegati alle intimidazioni di rosa vestite sgorgate da scommessopoli, dall’altro, hanno ancora una volta trasmesso il messaggio di non essere disposti ad andare fino in fondo nella richiesta di tutela e di ristoro, rispettivamente, dei diritti vergognosamente violati e dei danni pesantemente patiti nell’infausta estate del 2006, nonostante abbiamo appreso, da poco, che mentre Moggi distribuiva – presuntivamente, in quanto è ancora tutto da dimostrare – schede svizzere, il petroliere andava direttamente alla fonte, utilizzando l’intera Telecom.

  66. Io dico una cosa…fottiamocene mettiamo le 2 stelle , la terza a suo tempo. Questo è lo stile juve. ma sempre contanto una stella da 12 e una da 18 XD

  67. quoto bruno. come scrissi tempo fa, un agnelli mise la stella adesso un agnelli le toglie. è una maniera per dire alla figc che non faccio quello che tu mi consenti fino a quando non mi riconosci il giusto. ricordiamoci poi che non è norma la stella: esiste solo una delibera della lega, a sua volta approvata dalla figc sempre con delibera, ma non normata. non sono un giurista, ma credo che la revisione del processo sportivo non la potremo ottenere fino a quando non si sarà concluso l’iter giudiziario di moggi con la sua piena assoluzione. finchè restano condannati moggi e giraudo, anche se i campionati furono regolari, per la responsabilità oggettiva sei dalla parte del torto

  68. Allora cerco di rispondere un po a tutti. Scusate se non lo faccio dettagliatamente ma mentre cenavo avete scritto davvero in tanti e vi ringrazio.

    All’amico che vuol riproporre l’articolo fallo pure magari scrivi chel o hai preso da juvermania per correttezza verso al redazione.

    Allora le stelle saranno tolte tutte e 3 quindi la maglia non recherà nessuna stella ma solo questa scritta ”30 SUL CAMPO”. Ora questa scritta è assai ambigua perchè non c’è nella dicitura nè la parola ”scudetti” e nemmeno la parola ”vinti” o ”vittorie” o ”campionati”, quindi davvero non so come fate a vederla come una sfida . E’ chiaro che a un milanista o a un Interista fan venire in mente i trenta scudetti ma a uno Spagnolo o Francese o Egiziano non fan venire in mente nulla è una scritta anonima”30 SUL CAMPO” che vorra’ dire ? boh.
    Poi l’altra cosa che non capisco è perchè dato che l’ha inventata uno juventino la cosa se la juve le toglie deleggittima gli altri? perchè scusate se un giorno a Marconi gli giravano le balle e decideva di non ascoltare piu’ la radio non avrebbe dovuuta piu’ ascoltarla nessuno? E se Bob Marley si dava al rock nessuno doveva fare più reggae? E siccome il Toro l’ha fondato un ex presidente della Juve la Juve doveva smettere di esistere? Credo di poter dire con assoluta certezza che ai milanisti e agli intersiti non fregherà proprio un tubo che noi togliamo le stelle e anzi loro terranno le loro.

    Fra l’altro che sfida è quando poi sul petto si mette lo scudetto? Non è pure simbolo della federazione pure questo? O questo si deve mettere? Se rifuituo i simboli della federazione li rifiuto tutti quindi non metto neppure lo scudetto tanto se so quante stelle ho so pure che sono campione d’Italia in carica. E ancora che sfida alle autirità è questa quando sul sito c’è scritto chiaramente che li hanno autorizzati , andate a vedere scrivono cosi :…..Ecco perché abbiamo chiesto e ottenuto dalla Lega di non esporre nessuna stella.

    Ragazzi piu’ chiaro di cosi? Han chiesto di non esporre le stelle e quelli li hanno autorizzati altro che sfida e provocazione che a quelli gli rode …non gli rode nulla ci hanno autorizzato loro.

    Io resto dell’idea come anche qualcuno ah detto che era meglio lasciare le due stelle e continuare le battaglie nelle loro sedi come ho detto. Bastava non illudere nessuno che avremmo messo la terza stella ed esser onesti come lo sono stato spesso i giocatori dicendo che ne abbiamo vinti 30 ma ce ne han riconosciuti 28 ( per ora). Si è voluto fare promesse che non potevano esser mantenute e ora e ora s’è trovato questo espediente che è pure peggio di avere solo sul petto le due stelle.

  69. dicono: la juve ha vinto perche’ la famiglia agnelli aveva potere, perche’ avevano la fiat perche’ corrompevano tutto e tutti. io ho 62 anni e ricordo l’inter di moratti padre, di helenio herrera, del manager ITALO ALLODI che fece grande quell’inter. moratti padre non era potente? ricordo che allodi ha allevato un certo LUCIANO MOGGI,il male assoluto dopo che e’ arrivato alla juve. nessuno ha mai dubitato ne’ di moratti padre ne di allodi, loro vincevano pulito perche’ avevano una grande squadra, la juve no la juve corrompeva. e che dire del milan di CARRARO poi capo della lega o del milan di berlusconi,per vent’anni dominatore della politica italiana. questi signori non avevano potere? il milan vinceva perche’ era forte. la juve no , la juve corrompeva. la juve e’ il male, la FIAT una sanguisuga. Come se negli ultimi vent’anni non ne abbiamo avute di sanguisughe. eh no colpa della crisi economica, della FIAT e…… della juve. E’ in questo contesto che ANDREA AGNELLI IL GRANDE ha voluto mandare un segnale forte a chi continua a considerare la juve IL MALE ASSOLUTO. togliamo le 3 stelle, non abbiamo bisogno di manifesti,abbiamo ricostruito una squadra distrutta nella sua struttura e nell’anima di dirigenti e tifosi, infangata offesa, sfregiata, cancellando 100 anni di storia gloriosa, dando piu’ credibilita’a un pugno di schede telefoniche insignificanti e permettendo al titolare della telecom nonche dirigente di spicco di una SANTA PULITA IMMACOLATA squadra di milano di costruire il piu’ grande inganno della storia sportiva italiana. 3o SUL CAMPO sono scritte all’altezza del cuore ed e’ li che ANDREA ha compiuto il suo capolavoro.QUELLA SCRITTA E’ PER NOI JUVENTINI VERI caro alessandro magno, non certo per gli altri o per rivendicare chissa’ che cosa.

  70. “Era meglio due stelle come prima, continuando le nostre battaglie nei tribunali di dovere.” È quello che sostengo anche io. Alla fine abbiamo fatto una figura barbina.

  71. sanguebianconero

    sono d’accodo con “Cosimo_fino alla fine”, anche io voglio che ci vengano restituiti ufficialmente il 28 e 29
    la Juve deve agire giudizialmente per la revisione del processo farsopoli del 2006

  72. …a mio parere togliere tutte le stelle non è una cattiva idea, perchè, come hanno sottolineato anche i fratelli di ju29ro, è un chiaro messaggio che la Juve manderebbe alla federazione italiota grandissimi cog…oni sul proprio disonoscimento del loro bugiardissimo e farlocco albo d’oro.
    Piuttosto, più che sostituirle con la scritta, penserei a qualcos’altro, chessò, 3 simboli a forma di diamante.

  73. Andrea e’ persona intelligente, ricordo il lontano 1958 quanto suo padre umberto la invento’ con felice intuizione. non venne ufficializzata dalla federazione, ma a milano la misero subito anche loro appena ne ebbero ” diritto”. ora il figlio andrea l’ha tolta in segno di rispetto verso il padre che ne aveva fatto un simbolo di vittoria legittima come legittimi sono i 30 scudi.non essendo ufficiali la federazione poteva lasciare la terza stella, tanto non ha, ripeto, valore ufficiale, invece no l’hanno presa come sfida alle istituzioni. ma scusate i 45o milioni di danni chiesti dalla juve non sono una sfida ben piu’ grande e feroce? bravo andrea coerente e intelligente.

  74. ALESSANDRO MAGNO potrei copiare e incollare TUTTO il tuo articolo e metterlo nel mio stato fb… ma non lo faccio per rispetto all’autore. LA PENSO ESATTAMENTE COME TE, la frase finale con cui concludi è geniale quanto super vera. Mi ci vedo già in Champions con gli avversari e tifosi di TUTTO IL MONDO che diranno: “ma cosa cavolo vuol dire quel 30 con quella scritta?” (che poi se scrivono anche “sul campo” dovranno prima pure andare in google traduttore a cercarsi cosa significa per capire di che cavolo di numero si tratta). Poi controlleranno e vedranno che i nostri scudetti sono 28 UFFICIALMENTE. WOW. Poi andranno avanti nelle ricerche e rileggeranno di Calciopoli e scandali e bla bla bla bla, che siamo stati dichiarati colpevoli ecc ecc e che noi non siamo d’accordo e ce ne FREGHIAMO delle leggi e delle sentenze………… sarà un’umiliazione incredibile. Il marchio juventus PERDERA’ VALORE e basta. Farà SCHIFO. Sarà una vergogna. La giustizia ordinaria ci ha proclamato innocenti? Allora dovevano scrivere 28 scudetti + 2 tolti dalla giustizia sportiva (che agli occhi dei tifosi purtroppo è quella unica che conta e conterà SEMPRE dato che siamo NELLO SPORT). Ora vorrei vedere cosa fanno l’anno prossimo se vinciamo lo scudetto?? mettiamo 31?? C’è anche il detto dai forse si . . . hai fatti 30 fai 31… e quando fai 32 però?? lì non c’è il detto… ALTRA NOVITA’ in arrivo in quel caso?? EVVAIIII rintroduzione delle 3 stelle fino al 38? E poi se arriviamo a 40? Di nuovo “40 SUL CAMPO” e avanti così PER L’ETERNITA’???? CHE SCHIFO!!! CHE SCHIFO!!! Bisognava lasciare tutto com’era, in attesa delle eventuali vittorie nel processo sportivo e restituzione dei 2 scudetti (che per me non ci ridaranno MAI più cmq) il risultato di questa roba?? Abbiamo vinto lo scudetto e abbiamo perso pure le 2 stelline gialle. Giravano in rete maglie con su 3 stelle gialle e stella d’argento… totale QUATTRO stelle… ora non ne abbiamo neanche DUE che abbiamo sempre avuto da anni. TUTTE LE SQUADRE hanno delle stelle e quelle tutti sanno cosa sono e sono belle da vedere, e non serve sapere l’italiano per comprenderle… noi no, avremmo un numero o numero più scritta di chissà che cosa. La colpa di tutto questo? Aver vinto lo scudetto evidentemente. Altrimenti come dici GIUSTAMENTE TU ci sarebbe stato 29 l’anno scorso. Mi spiace dirlo… ma VERGOGNA Agnelli!!!

  75. Mettere la scritta “Noi 30, tutti sul campo” sotto lo scudetto, mi sembra una grande figata, meglio della terza stella, inoltre non metterei nemmeno le altre due, tanto per svalutarne il significato.
    E la FIGC, vaff…………..!

  76. a me sta bene così, tanto quello che mi preme di più è fare una squadra che faccia paura anche in Europa, che altri credano quello che vogliono per me sono 30 e me ne fotto!!!
    intanto marmotta sembra risvegliato due buoni colpi sembrano in via di arrivo….vediamo se arriva il Robin delle aree di rigore!!!!!

  77. Cosimo_fino alla fine

    Inoltre c’è il ragionamento, secondo me corretto, di Ju30doc. E’ giusto rivendicare, ma senza prestare il fianco. Per ora è tempo di lavorare ai fianchi, non di assestare il KO

  78. Cosimo_fino alla fine

    Ciao ragazzi. Ogni opinione, in un contesto così “particolare”, è ovviamente valida. Caro Alessandro, questa volta non sono d’accordo con te :). La scelta della Juve a me è parsa intelligente e provocatoria. In fondo a me non basta che nella maglia ci sia il riconoscimento dei 30 scudetti. Io rivoglio 28 e 29 in via “ufficiale”. Però ero d’accordo a sfruttare l’occasione dell’aver vinto il 30° per mettere sabbiolina negli ingranaggi della FGCI. L’affermazione “30 sul campo” non la può contestare nessuno, perchè è la pura verità anche per i soloni del “palazzo di vetro”. Ma, al contempo, questa cosa li farà incazzare e non poco. Vedrai

  79. Alessandro Magno vedremo settimana prossima quando ci sarà la presentazione

  80. Alessandro Magno

    Ovviamente raga dico la mia lungi da me dirvi che è giusto come la penso io, a me questa scelta mi amareggia e non trovo sinceramente anche in chi la condivide questa grande goduria. Se era una sorpresa è stata una sorpresa amara. molto amara

  81. buonasera a tutti. Ju30doc io ho sempresostenuto chel a terza stella non cel afacevano mettere per cui se lasciavano le due non ci trovavo nulal di strano abbiamo due scudetti ”in sospeso” quando li avremmo riottenuti mettevamo al terza stella , non capisco perchè andar a cacciarsi nei guai promettendo al terza stella sulla maglia per poi toglierle tutte?
    paolo la scritta è una berlusconata del tipo”club piu’ titolato del mondo” a mio parere offende pure la maglia che dovrebbe esser una cosa sacra , fra l’altro vi invito a riflettere sulle parole, la scritta sarà ”30 SUL CAMPO” non c’è ne la parola ”scudetti” ne tanto meno al parola ”vinti” ….cosi detta 30 sul campo puo significare qualsiasi cosa pure che si scendei n campo in 30 di conseguenza è un espediente e non un atto di coraggio …mi spiace ma è cosi

  82. ragazzi ragionate un po… voi volete che la nostra Juventus parta da una penalizzazione di punti? una multa?o la squalifica della squadra ad ogni partita?credo di no meglio questo che niente

  83. avrei preferito non metter nulla o, al limite, il numero 30 senza altre diciture… mettere 3 stelle avrebbe portato ad un muro contro muro contro tutto e tutti… lasciarne 2 avrebbe deluso il mondo juve che sente suoi tutti gli scudetti. abbiamo creato la tradizione delle stelle? nello stesso modo la eliminiamo. la scritta ‘sul campo’ sinceramente l’avrei evitata…

  84. CHE VERGOGNA… DIVENTEREMO GLI ZIMBELLI DI TUTTI…. DA IMBATTIBILI A ZIMBELLI!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi