Pirlo sempre più lontano dalla Juventus: per la nazionale e il rinnovo

Pirlo sempre più lontano dalla Juventus: per la nazionale e per il rinnovo

Pirlo sempre più lontano dalla Juventus: per la nazionale e per il rinnovo

La Juventus vorrebbe far riposare Andrea Pirlo ma Prandelli lo costringe agli straordinari; e poi c’è il nodo del rinnovo che continua a slittare…

Italy Training Session & Press ConferenceLa Juventus non ha gradito le cinque convocazioni di Cesare Prandelli per i due prossimi e ‘inutili’ impegni della nazionale italiana. Con gli azzurri già qualificati ai Mondiali di Brasile 2014, i campioni d’Italia si aspettavano che almeno Andrea Pirlo venisse risparmiato (lui invece si sente al top non è molto propenso a rinunciare all’azzurro), visto che nessuno come lui ha bisogno di riposare. Di sicuro il CT non lo strapazzerà, ma ormai il caso mediatico è scoppiato. E giunge proprio in un periodo nel quale Pirlo non pare andare particolarmente d’accordo con la Juventus.

La trattativa per il rinnovo pare sia stata definitivamente rinviata al 2014, ma le posizioni della parti sono ormai chiare: il regista bianconero vuole un biennale e garanzie di impiego; Marotta offre un rinnovo annuale con opzione per un secondo anno, ma la garanzia di giocare sempre non può dargliela nessuno. Ecco perché un Pirlo che si svincola gratis fa gola a mezza Europa: secondo il ‘Daily Mail’, in caso di addio alla Juve da parte del centrocampista ex Milan, in pole position per accoglierlo ci sarebbe il Real Madrid dell’amico Carlo Ancelotti. In alternativa, rimangono vive le piste inglesi, con Tottenham e Arsenal in vantaggio su tutti.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

8 commenti

  1. Ennesima figura barbina di Prandelli.
    Prima decide che il codice etico non si applica a Balotelli e lo porta (contrariamente alle SUE regole), poi quando avrebbe la scusa pronta per rispedirlo a casa (infortunio palesemente inventato dal pagliaccio con la cresta) fa il finto duro e lo trattiene.
    Mi raccomando però, che nessuno pensi male del povero Mario, altrimenti è un razzista!

  2. @lucio5325:
    Infatti, uno dei motivi per cui io critico aspramente Marotta sono le menzogne che propina a noi tifosi in sede di mercato (con annesso l’invito ad abbonarsi in attesa del tanto agognato “toppppppleierrrrr”), per poi rimangiarsi tutto all’ultimo momento con le solite frasi di circostanza “stavamo seguendo Torres, Benzema, Van Persie e Higuain, ma poi ci siamo ricordati che non ci sono soldi e abbiamo ripiegato su Toni, Borriello, Bendtner e Anelka”.
    Il secondo motivo per cui lo critico sono i rinnovi a valanga fatti a cani e porci (De Ceglie fino al 2017, Matri e Quaglia fino al 2017, sono i primi che mi son venuti in mente… Buffon in fase nettamente calante, e adesso anche Pirlo con l’ottusità di voler giocare tutte le partite, amichevoli della nazionale incluse…)

  3. caro EDO, se è come dici tu, allora la società abbia il coraggio di dichiararlo pubblicamente che non si può fare a meno di Pirlo per i prosimi due o tre anni….Rassegnamoci a vivere il tramonto di un grande centrocampista, con tutti i pro (pochi) e i contro (molti) che questo comporterà nel gioco della squadra. Perchè è chiaro che Pirlo non potrà (soprattutto dopo questa stagione, con un mondiale che incombe) reggere fisicamente a livelli alti e se Conte si ostinerà a pretendere il 3-5-2 sarà un declino della squadra, a meno di sacrifici di altri centrocampisti. Al contrario, lasciarlo in panchina nel futuro, creerà solo dissapori e tensioni col giocatore ( ovviamente se riuscirà a strappare un congruo contratto biennale, penso che si “adatterà a malincuore” anche a fare panchina…….tanto quello che voleva l’avrà ottenuto…..).

  4. @dnabianconero: non siamo mai stati vicini a Nainggolan nè a Kongdobia 😉 costano troppo per le nostre casse…
    Quei pochi soldi che guadagniamo dal merchandise e dallo stadio vanno a ripianare i debiti e successivamente serviranno per il progetto di espansione immobiliare.
    Purtroppo i risultati sportivi non portano guadagni sufficienti per giustificare le spese necessarie per acquistare i campioni necessari…

  5. Quello che non capisco è perché dobbiamo pensare al dopo PIRLO, a me non risulta che il REAL o il BAYER anno il nostro regista, non facciamo lo stesso errore che la JUVE di BONIPERTI fece per il dopo PLATINì che si mise a cercare e abbiamo aspettato la bellezza di 9 anni per vincere lo scudetto(senza trovare il sostituto), basta cambiare modulo e se è necessario qualche giocatore anche se è importante come fece MOGGI con il dopo ZIDANE

  6. credo che andando via Pirlo, il Mister cambierà assetto tattico: non dovrà tenere i due mediani/incursori (Marchisio,Pogba,Vidal) a protezione del nostro regista, ma potrebbe sbilanciarsi di più con un 4-3-3… non dimentichiamo che Conte partì con un modulo, ma poi in base a quello che aveva a disposizione si inventò il 3-5-2 di cui non è un profeta o precursore tenendo al centro Pirlo.
    Spiego il perché con alcune insinuazioni:
    1. come mai i due esterni sono sempre difensori esterni e non ali?
    2. come mai non sono arrivati gli esterni durante il precedente mercato?
    3. come mai Pirlo gioca sempre?
    4. come mai Vidal e Marchisio arrivano sempre stremati a fine gara?

    Io adoro e stimo Pirlo come uomo e campione di sport, ma non possiamo farci condizionare ancora, perché è diventato lento.
    Spero che non mi bersagliate, perché ho presente anche io le sue pennellate in campo, la sua arte nel difendere il pallone e la facilità con cui addomestica la palla, ma… Pirlo non sa correre più, non sa pressare più e non può appesantire la squadra con le sue paturnie e paranoie.

    Ultima domanda:
    Come mai quest’estate eravamo vicini a Nainggolan, Kongdobia, adesso pensiamo a Fernando?????

  7. Trovare un calciatore “simile” a Pirlo non credo sia facile…magari, sarebbe più facile cambiar modulo e trovare altre soluzioni.
    Tuttavia, non conoscendo i discorsi tra Conte e Pirlo non posso esprimer nemmeno un’opinione.
    Prandelli, infine, fa bene a convocarlo ma spero non gli faccia giocare i canonici 180 minuti…

  8. la Dirigenza Juve faccia un elenco dei giocatori profumatamente pagati che sono utilizzati poco o nulla……..poi chieda a Conte ( in questo caso SI ) e alla fine magari si accovacci per Pirlo..altrimenti cominciamo a cercare cercare per trovare un sostituto ( che gli possa sssomigliare )e che difficilmante c e anche perche deve sopravvivere con un Conte che esige ( GIUSTAMENTE RISPETTO PER LE SUE DECISIONI ) A meno che non si trasformi qualcuno che abbiamo gia in casa Marchisio Giovinco ?????

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi