Pirlo, prime parole da bianconero: "Pronto per 4-5 anni ad alti livelli" - Video | JMania

Pirlo, prime parole da bianconero: “Pronto per 4-5 anni ad alti livelli” – Video

Pirlo, prime parole da bianconero: “Pronto per 4-5 anni ad alti livelli” – Video

Andrea Pirlo si presenta ai suoni nuovi tifosi. Dopo essere stato annunciato ufficialmente nella serata di ieri, e mentre l’altro neo acquisto bianconero Reto Ziegler sta svolgendo le visite mediche, il centrocampista della nazionale ha spiegato le ragioni della sua scelta ai microfoni dei giornalisti: “Ho scelto la Juve perchè è la squadra insieme all’Inter …

Andrea Pirlo si presenta ai suoni nuovi tifosi. Dopo essere stato annunciato ufficialmente nella serata di ieri, e mentre l’altro neo acquisto bianconero Reto Ziegler sta svolgendo le visite mediche, il centrocampista della nazionale ha spiegato le ragioni della sua scelta ai microfoni dei giornalisti: “Ho scelto la Juve perchè è la squadra insieme all’Inter e al Milan più importante in Italia, anche in Europa e nel mondo, vuole tornare a vincere. Sono parecchi anni che non vince, la scelta è stata dettata da questo, io sono uno che vuole vincere e penso che questa sia la squadra con maggiori motivazioni, che vuole tornare ai suoi livelli, ho scelto la Juve per questo”.

TORNARE AI VERTICI
La Juve per me era la squadra da battere un’avversaria sempre in lotta per lo scudetto era una partita importantissima, la voglia era quella di batterla perché era una delle squadre più forti, volevo cambiare e la Juve mi dava questa possibilità perché vuole tornare a vincere. Lo stimolo di riportarla ai vertici è grandissimo. Numero di maglia non ha ancora deciso”.

MI SONO RIPOSATO
“È il primo anno che non gioco tante partite in dieci anni di Milan ho fatto 400 presenze, era una media di più di 50 partite all’anno, è stato un anno sabatico è stata una cosa per allungarmi la carriera, mi sono riposato, ora posso giocare per altri 4 o 5 anni.

I CAMPIONI ARRIVERANNO
“Per vncere ci vogliono i campioni i giocatori forti e abituati a vincere la Juve è una grande società e di sicuro farà di tutto per tornare a vincere. Avevo altre proposte sia dall’Italia sia dall’estero, ma quella che ho preso subito in considerazione è questa perché ha le stesse ambizioni che ho io”.

SCARTATE ALTRE PROPOSTE
“Avevo altre proposte dall’Italia e dall’estero, ma ho scelto subito quella bianconera perché la Juve è una squadra che vuole riemergere, ha voglia di vincere. Sono le mie stesse ambizioni. Quando decidi di venire alla Juve sai a cosa vai incontro, non ci voleva niente per farmi ricredere. È importante avere la mentalità vincente fin dall’inizio. Ci sono tanti giocatori che magari erano alla prima esperienza in una grande squadra. Serve la personalità giusta e la voglia di imporsi per giocare in una grande, se no gli altri ti mangiano. Sono sicuro che quest’anno torneremo a vincere”.

[youtube width=”540″ height=”340″]http://www.youtube.com/watch?v=cJDOFpixwDA[/youtube]

MAROTTA: “NON HA BISOGNO DI PRESENTAZIONI”
“Andrea Pirlo, ha scritto pagine molto importanti ed il suo palmares e la sua serietà lo spiegano in modo molto esplicito. Per cui colgo l’occasione per dargli il benvenuto e fargli un grande in bocca al lupo per questa nuova avventura”.

11 commenti

  1. Con Pirlo il 4-4-2 ha pochissime possibilita’ di attuazione….quindi le alternative sono il 4-3-3 o il il 4-2-3-1….Non riesco a concepire un centrocampo con pirlo e melo o marchisio, nel senso che questi ultimi due dovrebbero correre come due furino per coprire la lentezza e la poca predisposizione a difendere e contrastare di pirlo…secondo me non puo’ funzionare…..secondo me sarebbe meglio un 4-3-3 con pirlo affiancato da due centrocampisti con le palle, come vuole conte e lasciare un po’ piu’ liberta’ alle due ali che potrebbero essere krasic a dx e magari sanchez a sx a supportare il bomber di turno….forza juve

  2. ragazzi fossi nella juve prenderei lichtestainer o cassani- farei un tentativo per ivanovic-e la difesa è sistemata…..al centro rivaluterei sissoko e prenderei un mediano da paura come mascherano stà giocando in difesa e quando non gioca in difesa guardiola preferisce bosquet quindi con un lauto ingaggio e cash si potrebbe fare-farei un tentativo per ribery a destra e una seconda punta di movimento darei ai pozzo 30 mil + amauri………con questi giocatori possiamo fare il 424 e 433

  3. Inler purtroppo andra’ sotto il Vesuvio…

  4. juventinosullaginocchia

    I nomi di questi tempi non contano vedi adebayor che gioca al posto di benzema.Se proprio devono fare un colpo da 20millioni in su che prendono Benzema e non Dzeko che in ingilterra che fanno tutti gol lui ne ha messo a segno solo 7 credo o meno.Giocatori che fanno da torre in mezzo sono finiti e poi avevamo uno trezeguet che era il migliore.Due punte che corrono e distinti.Uno con potenza alla benzema e l’altro ad effetti speciali come Sanchez o Hazard.

    Quoto Sal che praticamente ha detto tutto se falliremo questo anno dubito che ruisciremmo a raggiungere le milanesi ricordate che che un rischio che dal 2014 perdiamo il 3 posto in champions pure e sappiamo benissimo chi sono le prime due in questo momento.Per quanto l’italia ormai fa acqua da tutte le parti e le merita.Ci volevano distruggere per sempre li abbiamo dato ragione in questi 5 anni adesso basta.Dobbiamo riempire lo stadio nostro comprare quando e possibile comprare prodotti ufficali e sopratutto abbiamo bisogno di maglie e giocatori e perche no anche tifosi degni della juve.Non potete dirmi che la juve ha solo 20 mila che vanno allo stadio dai altrimenti siamo un terribile bluff.Dimostriamo che 40mila e poco perche questo e un test.Si e focalizzato sull interno come merchandising,museo eccetera.Per pirlo spero solo che da l’anima non solo per andare in nazionale comunque e venuto alla juve.

  5. Mi sembra di capire che la Juve vorrebbe prendere Dzeko in prestito per poi riscattarlo. Probabilmente che uno fra Matri e Quaglia non verrà confermato. Ecco perchè Bastos non viene preso, altrimenti brucia il posto di extracomunitario.
    Altro colpo che potrebbe essere fatto in questi giorni è Drenthe per coprire il ruolo di esterno alto. Io continuo comunque a pensare che alla fine arriverà Vargas.
    Secondo me Melo verrà ceduto poichè non piace a Conte, spero non si prenda Diarra sempre rotto ma si punti dritti su Inler.
    Certo che un attacco formato da Vargas Quaglia Dzeko e Krasic non sarebbe male!!

  6. A centrocampo dopo Pirlo e Pazienza non credo arrivi nessun’altro. A meno che nn parta Melo.
    Pirlo, Marchisio, Pazienza, Felipe Melo, Sissoko eventualmente Aquilani, il ritorno di Marrone (pupillo di Conte al Siena)… gi7 centrocampisti centrali per due posti e senza coppe…

  7. Pirlo resta un grandissimo campione e, infortuni permettendo, ci farà fare un salto di qualità notevole.
    A mio parere però Marchisio non è sufficiente come interditore, lo vedo meglio quando può avanzare al limite della linea degli attaccanti. Accanto a Pirlo il numero uno sarebbe Mascherano (o de Rossi ma non verrà mai…). Secondo me Mascherano dovrebbe essere la priorità tra gli acquisti, ma forse preferisce rimanere al barcellona….
    In avanti Tevez è dirompente ed ha carattere da vendere, non è un ragazzino ma con quella grinta di giovani attaccanti non ne vedo tanti.

  8. Juventinonelsangue

    Benvenuto,Pirlo.Nulla da eccepire sul tuo curriculum….spero solo che tu possa onorare i nostri colori.

  9. grande Sal, hai sintetizzato per bene la situazione attuale, ora il passo importante sarà liberarsi delle zavorre, questa la reputo altra impresa titanica, chissà..

  10. Bene cosi!!!
    Agnelli è da sempre garanzia!
    Conte è il 4-2-4 finalmente permetterà alla Juve di non difendersi e ripartire come quest’anno ma gestire la palla e comandare il gioco, più il valore aggiunto e la juventinità di Antonio Conte in sintonia con la curva.
    In porta Gigi Buffon che è sempre il numero 1 sia in campo sia nello spogliatoio, in difesa basta con i Grygera di turno, Ziegler 26 anni a parametro zero è un gran bell’acquisto corsa e gran tiro, Chiellini Bonucci o l’ottimo Barzagli centrali e sulla corsia Conte punterà sul ritorno di DeCeglie finora troppo sfortunato, deve crescere tanto quanto è cresciuto Abate nel Milan.
    I due mediani composti da Pirlo e Marchisio, uno imposta l’altro interditore, con Pazienza ottimo rincalzo a parametro zero, Sissoko mediano per eccellenza e Aquilani a dare il cambio a Pirlo.
    Poi il poker davanti con Milos Krasic a destra e Michel Bastos a sinistra, due giocatori di grandissima corsa e livello con gente come Pepe in panchina che da l’anima ogni volta che va in campo e ben vengano sempre questi giocatori che danno tutto per la maglia.
    In avanti Matri Quagliarella in una stagione di cui il primo metà a cagliari e il secondo 6 mesi ko hanno cmq messo a segno 29 gol! in una stagine insieme che possono fare? senze dimenticare il Capitano e poi il grandissimo colpo, Tevez o Aguero su tutti.
    Tutto ciò nel nuovo stadio, il primo di proprietà per una squadra di calcio che sarà il museo, sarà il santuario della juventinità!
    E’ da troppo che la squadra più titolata di questo paese non vince, e approffittando paradossalmente di un annata senza coppe ORA O MAI PIU’, ricordando sempre che ALLA JUVE NON E’ IMPORTANTE VINCERE…E’ L’UNICA COSA CHE CONTA!!!!
    NELLA BUONA E NELLA CATTIVA SORTE JUVENTINO FINO ALLA MORTE!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi