Pestato il padre di John Terry da tifosi del Tottenham | JMania

Pestato il padre di John Terry da tifosi del Tottenham

Pestato il padre di John Terry da tifosi del Tottenham

Il padre di John Terry è stato aggredito da un gruppo di teppisti tifosi del Tottenham. L’imboscata – scrive oggi il Sun – è avvenuta nella serata di domenica, quando gli hooligan hanno riconosciuto Ted Terry, 56 anni, alla stazione di Upminster (est di Londra). Un teppista, con al collo la sciarpa del Tottenham, lo …

Il padre di John Terry è stato aggredito da un gruppo di teppisti tifosi del Tottenham. L’imboscata – scrive oggi il Sun – è avvenuta nella serata di domenica, quando gli hooligan hanno riconosciuto Ted Terry, 56 anni, alla stazione di Upminster (est di Londra). Un teppista, con al collo la sciarpa del Tottenham, lo ha afferrato al collo facendogli sbattere la testa contro un’insegna in alluminio.
“Ted ha una profonda ferita alla testa che ha richiesto diversi punti di sutura – ha riferito un amico di famiglia -. E’ molto amareggiato per questa violenza che si spiega solo con il fatto che suo figlio giochi per un club rivale. Anche John è parecchio scosso per quanto accaduto“. Ted Terry, che ha preferito non sporgere denuncia, qualche mese fa è stato condannato per possesso e spaccio di droga. La violenza è stata confermata dalla polizia.

Credits: Sky.it
Fracassi Enrico

2 commenti

  1. mi spiace che le ha prese preferirei che a prendere calci in bocca sia suo figlio quell infame che tradisce le amicizie

  2. ma non è stato arrestato per droga?

    mi sa che il tifo c’entra nulla in qualsiasi dei due casi

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi