Perinetti: "Bonucci è pronto per la Juventus" | JMania

Perinetti: “Bonucci è pronto per la Juventus”

E’ l’artefice del miracolo Bari. Il direttore sportivo Giorgio Pe­rinetti, ex Juventus, ha ripor­tato la squadra in serie A e ri­conquistato il pubblico che è tornato a seguire i propri be­niamini con entusiasmo e in gran numero. Perinetti, eccovi la Juve. «Il peggior avversario che ci po­tesse capitare in questo mo­mento». Perché, scusi? I bianconeri sono storditi, confusi, …

bonucciE’ l’artefice del miracolo Bari. Il direttore sportivo Giorgio Pe­rinetti, ex Juventus, ha ripor­tato la squadra in serie A e ri­conquistato il pubblico che è tornato a seguire i propri be­niamini con entusiasmo e in gran numero. Perinetti, eccovi la Juve. «Il peggior avversario che ci po­tesse capitare in questo mo­mento».

Perché, scusi? I bianconeri sono storditi, confusi, in pie­na crisi di identità e di risul­tati. Oltretutto sono appena usciti nel peggiore dei modi dalla Champions…
«Appunto. Quindi saranno in­cavolati, concentrati al massi­mo, convinti, determinati a ri­scattarsi subito visto che in campionato non vanno così male».

Visto Fer­rara? Ma lei che lo conosce bene è convinto sia un alle­natore da Juve?
«I dirigenti hanno fatto una scelta ed è giusto che la difen­dano senza cambiare. E poi te­nete presente che il compito di Ciro è più difficile di quelli di Deschamps e Ranieri. Perché i primi due avevano il compito di ricostruire mentre lui deve vincere. E allora bisogna avere pazienza. Ciro è un ragazzo in­telligente e saprà uscire da questa situazione».

Ma Diego e Melo sono due campioni o due giocatori normali?
«Campioni, campioni. Felipe Melo ha fatto grandi cose nel­la nazionale brasiliana mentre Diego ha bisogno di tempo. Forse all’inizio ci si aspettava troppo da un giocatore appena arrivato. Non dimenticatevi di quello che ha fatto a Roma. Ec­co, quello è il vero Diego».

Ranocchia è da Juve? «In tutto e per tutto. E’ un pre­destinato, un grande. Ma ai bianconeri e agli altri grandi club mi permetto di consiglia­re anche Leonardo Bonucci che con il passare del tempo migliora sempre più: pure lui raggiungerà traguardi ambi­ziosissimi».

Leggi il resto dell’intervista sull’edizione di Tuttosport oggi in edicola

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi