Interviste

Pereyra, rabbia contro la Juve: “Mi aspettavo trattamento diverso”

Roberto Pereyra - calcio mercato juve
Scritto da Redazione JM

Roberto Maximiliano Pereyra, centrocampista argentino del Watford, non le manda a dire alla Juventus: “mi hanno scaricato senza motivo”

Roberto Maximiliano Pereyra, centrocampista argentino del Watford, non le manda a dire alla Juventus. Ceduto la scorsa estate dai bianconeri in Premier League, l’ex Udinese, si aspettava un trattamento diverso dai campioni d’Italia, sia dai dirigenti, sia dal tecnico.

"Certo che ci sono rimasto male. Dalla Juve - le parole alla Gazzetta dello Sport - e soprattutto da Allegri mi aspettavo un comportamento diverso. Mi hanno scaricato senza motivo, tanti tifosi bianconeri ancora mi scrivono, dicono che sarei servito eccome a centrocampo. Lo penso anche io, ma sono contento di quello che sto facendo al Watford: ho un allenatore, Mazzarri, che ha piena fiducia in me. Sto bene fisicamente e di testa. E ho un paio di obiettivi da raggiungere".

Pereyra e il Napoli


In estate si è parlato tanto di Napoli: il club partenopeo potrebbe tornare alla carica per Pereyra nella prossima sessione estiva del mercato, difficile un cambio di maglia a gennaio.

"Napoli? Penso a far bene col Watford - risponde - , ma sarebbe bello rientrare da protagonista in Serie A. Qualcuno potrebbe pentirsi di avermi lasciato andare…".

Dopo una prima stagione positiva, Pereyra ha pagato al suo secondo anno in bianconero una serie di infortuni e alcune prestazioni non propriamente positive che hanno spinto la dirigenza e Allegri ad optare per soluzioni diverse.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi