Interviste Juventus news

Pepe: “Col Chievo due punti persi”

Scritto da Redazione JM

Il centrocampista della Juventus e della nazionale italiana, Simone Pepe è stato intervistato in esclusiva da ‘Sky Sport 24’ ed è tornato sui temi dell’ultima domenica di campionato priam della sosta natalizia. Ecco l’intervista integrale così come riportata da ‘Tuttosport’.\r\n\r\nIl pareggio contro il Chievo è stata un’occasione persa per la Juventus?\r\n“Alla luce dei fatti è stata un’occasione persa, anche perché la Juventus, nel primo tempo, ha fatto una buona gara. Nel secondo tempo poi, con l’espulsione di Giandonato, siamo stati costretti ad abbassarci un po’ di più. Abbiamo tenuto per 40 minuti il risultato e poi all’ultimo minuto abbiamo subito quel gol che ci ha lasciato un po’ di amaro in bocca”.\r\n\r\nIn chiave Scudetto posso essere punti pesanti quelli persi a Verona?\r\n“Sicuramente sono punti pesanti persi, poi, non so se in chiave Scudetto perché è ancora presto per parlarne. Speriamo di recuperarli al ritorno in campo, a gennaio”.\r\n\r\nCome le vedi le avversarie dirette? Milan, Napoli, Lazio?\r\n“Sono tutte buone squadre che possono dire la loro per il vertice della classifica. Anche la Juventus è un’ottima squadra e poi sarà il tempo a dire chi sarà la più brava”. \r\n\r\nQuello che sta succedendo all’Inter può essere uno svantaggio per i nerazzurri?\r\n“Quando c’è una polemica, non è mai un vantaggio per una squadra, per cui non penso che sia un vantaggio per l’Inter”.\r\n\r\nCosa ti aspetti dal 2011, sia a livello personale che a livello di squadra?\r\n“M’interessa soprattutto la squadra perché se la squadra va bene, si riesce ad andar bene anche a livello personale, per cui spero che il 2011 possa continuare com’è finito il 2010, non mi riferisco al pareggio di ieri ma alle buone prestazioni, 18 risultati positivi sono importantissimi”.\r\n\r\nTi aspetti qualche nuovo compagno di squadra a gennaio?\r\n“Il Direttore sa il tutto e aspetteremo quello che deciderà la società perché siamo già una squadra molto competitiva”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi