Parla Zaccone: "Riaprire il processo sportivo? Perché no..." | JMania

Parla Zaccone: “Riaprire il processo sportivo? Perché no…”

Cesare Zaccone, è rimasto nella mente di tutti i tifosi juventini per essere stato clui che, nel luglio 2006, nel corso del processo sportivo che portò la Juventus in B con penalizzazione e senza due scudetti vinti sul campo, pronunciò la frase: “La Serie B con penalizzazione ci sembra una pena congrua”. Visti gli sviluppi …

zaccone--280x190Cesare Zaccone, è rimasto nella mente di tutti i tifosi juventini per essere stato clui che, nel luglio 2006, nel corso del processo sportivo che portò la Juventus in B con penalizzazione e senza due scudetti vinti sul campo, pronunciò la frase: “La Serie B con penalizzazione ci sembra una pena congrua”. Visti gli sviluppi del processo di Napoli, dal quale stanno emergendo intercettazioni che coinvolgono anche l’Inter, è stato chiesto un parere in merito alla stesso Zaccone, che ha dichiarato quanto segue: “Queste nuove telefonate sorprendono anche noi. Non le conoscevamo all’epoca dei fatti. Non erano nel materiale a nostra disposizione. E allora staremo a vedere cosa emergerà. Se pensiamo anche noi alla possibilità di riaprire il processo sportivo? Certamente sì. Ci riserviamo di vedere cosa salta fuori, se ci sono altri aspetti non esplorati, se ci saranno ulteriori rivelazioni”.

LEGGI ANCHE  Calciopoli: la Juve al Consiglio di Stato, ecco le richieste danni

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi