Paratici: il Tottenham chiama, la Juve lo blinda

Paratici: il Tottenham chiama, la Juve lo blinda

Paratici: il Tottenham chiama, la Juve lo blinda

Il Tottenham vorrebbe alle proprie dipendenze il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici. La notizia è riportata da ‘Sky Sport’, secondo cui il club londinese avrebbe intenzione di modificare sensibilmente il proprio assetto societario, dopo aver già deciso di dire addio a Franco Baldini. L’emittente satellitare che fa capo a Rupert Murdoch, afferma che il …

Il Tottenham vorrebbe alle proprie dipendenze il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici. La notizia è riportata da ‘Sky Sport’, secondo cui il club londinese avrebbe intenzione di modificare sensibilmente il proprio assetto societario, dopo aver già deciso di dire addio a Franco Baldini. L’emittente satellitare che fa capo a Rupert Murdoch, afferma che il Tottenham avrebbe già iniziato il corteggiamento nei confronti di Paratici, facendo leva sull’amicizia che lega il patron Levy al diesse bianconero.

Molto difficile, però, che la Juve lo lasci andar via dopo avergli di recente prolungato il contratto. Paratici è considerato il “braccio” della mente di Beppe Marotta e senza di lui non sarebbe mai iniziato il ciclo vincente che va ormai avanti da quattro anni. A meno che non sia il diretto interessato a chiedere di andar via, Paratici sarà ancora per tanti anni colui che terrà i fili del mercato bianconero. Nelle scorse settimane, anche il Milan si sarebbe fatto avanti per Paratici: se a giugno sarà dato il benservito a Galliani, il ds della Juve sarebbe il primo obiettivo per la ricostruzione rossonera.

Foto: Tuttosport

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi