Panucci insiste: "Preziosi chieda scusa o lo querelo" | JMania

Panucci insiste: “Preziosi chieda scusa o lo querelo”

Christian Panucci vuole querelare Enrico Preziosi: l’annuncio è arrivato al termine dell’allenamento di ieri, attraverso il sito ufficiale del Parma. Il comunicato di Panucci, oltre ad annunciare l’intenzione di denunciarlo, offre la versione del giocatore sulla lite con Preziosi, al termine di Genoa-Parma di domenica. Un attrito nato l’estate scorsa, quando il Genoa e Panucci …

Christian PanucciChristian Panucci vuole querelare Enrico Preziosi: l’annuncio è arrivato al termine dell’allenamento di ieri, attraverso il sito ufficiale del Parma. Il comunicato di Panucci, oltre ad annunciare l’intenzione di denunciarlo, offre la versione del giocatore sulla lite con Preziosi, al termine di Genoa-Parma di domenica. Un attrito nato l’estate scorsa, quando il Genoa e Panucci avevano intavolato una trattativa per il passaggio rossoblù del difensore. Con Panucci che si spostò a Milano, in un hotel, per due giorni in attesa di un segnale del club ligure. Al terzo giorno Christian se ne andò, senza ricevere comunicazioni, né da Preziosi né dal suo entourage. «Così, quando gli sono passato davanti—spiega Panucci nel comunicato—gli ho ricordato l’episodio aggiungendo testualmente che “non sono più un ragazzino di 20 anni e che nella vita bisogna sapere campare” e per tutta risposta ho ricevuto una manata al collo, di cui carabinieri, steward e dirigenti del Genoa e del Parma sono testimoni».
Il resto è cronaca. Da lì è scaturita una rissa verbale, e non solo, che ha coinvolto praticamente tutti i presenti nel parcheggio dietro gli spogliatoi dello stadio Ferraris. Chi ha cercato di separare i contendenti, chi invece ha alimentato
lo scontro: ci sono voluti alcuni minuti per far tornare tutto alla normalità. Anche se la vicenda non è ancora conclusa. La Procura federale si è riservata di approfondire le indagini, primadi decidere eventuali sanzioni. Ancora Panucci: «Qualora non dovessero pervenire scuse ufficiali dal parte del signor Preziosi — continua il comunicato— mi riservo di richiedere agli Organi Federali preposti l’autorizzazione a ricorrere alla giustizia ordinaria».
(Credits: Gazzetta dello Sport)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi