Panchina Juve: Villas Boas sbaraglia la concorrenza? | JMania

Panchina Juve: Villas Boas sbaraglia la concorrenza?

Panchina Juve: Villas Boas sbaraglia la concorrenza?

Tra Spalletti, Vialli, Conte, Mazzarri, Lippi e tutti gli altri nomi che in questi giorni sono stati accostati alla Vecchia Signora potrebbe spuntarla l’outsider, ovvero Andrè Villas Boas, tecnico del Porto ed ex braccio destro nientemeno che di Josè Mourinho. A soli 32 anni, il tecnico portoghese ha già ottenuto risultati strabilianti: alla prima esperienza …

Tra Spalletti, Vialli, Conte, Mazzarri, Lippi e tutti gli altri nomi che in questi giorni sono stati accostati alla Vecchia Signora potrebbe spuntarla l’outsider, ovvero Andrè Villas Boas, tecnico del Porto ed ex braccio destro nientemeno che di Josè Mourinho. A soli 32 anni, il tecnico portoghese ha già ottenuto risultati strabilianti: alla prima esperienza in panchina, da subentrante all’Academica, ha portato il club oltre una tranquilla salvezza. Quest’anno al Porto, in 22 partite di campionato ha ottenuto 20 vittorie e 2 pareggi con 51 gol fatti e solo 7 subiti. In Europa League, agli ottavi di finale ha avuto la meglio sul difficile campo del Cska Mosca dopo aver eliminato il Siviglia nei sedicesimi. Una macchina quasi infallibile quindi, per un tecnico che non ha mai giocato a calcio ma che da adolescente, abitando vicino casa di Bobby Robson, si guadagnò il ruolo di giovane osservatore per l’inglese. Ebbe inizio da lì la scalata che potrebbe portarlo ora nientemeno che sulla panchina della Juventus.

12 commenti

  1. capitan haddock

    solo due nomi: Deschamps e Capello

  2. Io nn riesco ad essere contento,x un mister che ha fatto un paio di buone stagioni,tra l’altro(secondo me),x quanto possa essere di ormai scarso livello il nostro campionato (cmq nn cosi tanto)lo ritengo sempre piu’ interessante e difficile di quello portoghese.
    Cmq,x quelli che gli piace avere un tecnico giovane (a ragione),ricordo che,anche Spalletti e Conte sono giovani,ma evidentemente,avere un tecnico STRANIERO,fa figo.
    Quanti veramente conoscono il calcio portoghese ?
    Quanti seguono bene il porto ?
    Quanti conoscono nello specifico della sua carriera Villas Boas ?

  3. spero davvero che venga lui è un allenatore giovane con cui si puo lavorare x tanti anni e ha le pxxxx….

  4. Hai ragione se ti riferisci alla spettacolarità.

  5. Io non ho mai visto tanta pochezza tecnico tattica in un campionato come in questo… Se è il più difficile in assoluto e agli italiani piace che sia difficile quanto mediocre… contenti loro. A me fa schifo

  6. Il campionato italiano non è assolutamente inferiore a nessun campionato! E’ il campionato più tattico in assoluto ed è per questo che può sembrare poco spettacolare, ma sicuramente è il più difficile! Io azzarderei dire che è il più difficile in assoluto, forse solo quello inglese può essere paragonato, anche se lì conta molto l’aspetto fisico. Se i risultati europei non arrivano non è di certo colpa della Serie A in se! Non facciamo confusione!

  7. VIllas Boas .e andiamooooooooooooooo basta con falsi profeti del calcio!!!!!!!! quasto è un grandeeeeeeeee.

  8. Mazzarri uguale Del Neri.Lo anticipo non da Juve.
    Preferirei alla guida della Juve soprattutto quella attuale una persona con ancora più esperienza,ma tecnici con questa dote costano tanto e se costano non sono da Juve.
    Ho già letto e sentito di questo tecnico scuola Mou e devo essere sincero non mi dispiacerebbe.

  9. nel ranking Uefa il Portogallo è nettamente avanti, noi siam al livello di Francia e Ucraina..
    Poi non vorrei sbagliarmi, ma non è stato il responsabile tattico degli anni di Mourinho in Italia? chi meglio di lui..

  10. Beh esperienza ne ha accumulata tanta lavorando con Mou. Bisogna vedere se ci vuole venire alla Juve….

  11. A mio avviso il livello di questo campionato italiano è pari a quello portoghese se non inferiore. Il campionato italiano di più basso livello della storia

  12. questo è un tipo che mi piace. Ho solo una preoccupazione: il campionato portoghese è quello che è. Quello italiano di tutt’altra pasta (e lo abbiamo visto solo in questo turno di campionato). Possiamo permetterci un altro anno di esperimenti col rischio di un fallimento?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi