Palermo-Juventus: alla fine è un 3-0 da non credere | JMania

Palermo-Juventus: alla fine è un 3-0 da non credere

Palermo-Juventus: alla fine è un 3-0 da non credere

Palermo-Juventus 0-3. Per chi ha visto la partita sa con questo titolo cosa voglio dire. La Juventus è stata tutt’altro che bella

Palermo-Juventus 0-3. Per chi ha visto la partita sa con questo titolo cosa voglio dire. La Juventus è stata tutt’altro che bella. Un primo tempo veramente pessimo giocato al limite dell’ordinario. Ritmi blandi, idee nulle. Continuo a dire che questa Juventus ha pochissimi occhi della tigre e questo a me personalmente non sta bene. Fortunatamente nel secondo tempo un poco sale in cattedra Pogba, un poco forse il Palermo cala in attenzione e così la partita finalmente si sblocca.

Come poi spesso capita nel calcio italiano, fatto un gol viene fuori un’altra partita con le squadre che finalmente si affrontano a viso aperto. È anche per questo che la Juve di Allegri riesce ad esprimersi meglio in Europa rispetto al nostro campionato. All’estero amano giocare non chiudersi a riccio.

Dunque il Palermo, che è bene dire quest’anno è veramente poca cosa, con giocatori semi sconosciuti più un portiere, esce allo scoperto. Questo favorisce il gioco di ripartenza della Juventus che seppure non velocissimo, complice anche il fatto di aver tolto Cuadrado quando forse le condizioni tattiche del match erano a lui più congeniali, risulta comunque preciso e quanto meno efficace. Arriva prima il 2-0 di Sturaro nell’unica vera azione corale e bella della partita. Poi il 3-0 di Zaza.

Palermo-Juventus: rosanero puniti oltremodo

Il risultato è bene dirlo, è eccessivo. Seppure il Palermo non è che abbia fatto niente di che, rinunciando praticamente a giocare per almeno un’ora, la Juve non è stata né bella né efficace, per lo meno fino all’1-0. Poche idee come detto, poco gioco. Cross sbagliati. Lanci inutili nel vuoto. Fortunatamente Dybala ha messo un cross come si deve a Mandzukic e questa è stata la svolta. Andiamo avanti giorno per giorno, abbiamo recuperato altri tre punti alla Roma in attesa di Sassulo – Fiorentina e Napoli – Inter. Sono molto contento per il risultato e per il fatto che almeno in difesa abbiamo rischiato pochissimo. Ancora non lo sono per quanto riguarda il gioco. Io voglio una Juve padrona del campo.

8 commenti

  1. …quegli spazi non erano sfruttati volevo dire

  2. Ale ok ma con Conte in Europa quegli spazi non erano con Allegri invece da 2 anni… Che poi non ti piace Il.modulo ok… Ma e’ Il 352 di Allegri peche’ non c’e solo Conte ad accorgersi che con talli giocatori VA bene quel modulo.. Quanto ancora c’e’ lo dovremo portare dietro sto caspita di Conte? Basta!!!

  3. io invece sono d’accordo con Magno.
    Di buono c’è una solidità difensiva finalmente ritrovata e questo ti fa’ risalire in classifica (come sempre in Italia vince chi ha la miglior difesa) e sicuramente questa fila di vittorie farà giocare sempre più tranquilli e sereni, consapevoli della forza.
    Poi sono molto contento per Mandzukic finalmente, ha fatto gol pesanti, che è quello per cui è stato comprato, e per A.Sandro che mercoledì in coppa è stato decisivo.
    Il gioco però è sempre lento, fino al gol di Mandzukic avevamo avuto una sola occasione con un colpo di testa di Bonucci da solo da 5 metri di distanza in cui è riuscito a sbagliare in 7 metri di porta senza nessuna marcatura addosso.
    Se non segnavamo si rischiava di arrivare lunghi e saliva la tensione, noi che altre volte si è anche perso partite come queste (Udinese ad esempio?), basta pochissimo, siamo sempre sul filo.
    Il centrocampo è stato piatto e triste fino al gol, Marchisio lineare ma senza inventiva, un Pogba come al solito fallosissimo in fatto di quintali di passaggi sbagliati per voler strafare ogni volta, Sturaro volenteroso, ma con piedi da fabbroferraio al momento del dunque. Un Vasquez che da solo ha fatto ammonire due dei tre nostri in mezzo e fino al gol ci ha insegnato come si gioca il pallone senza strafare.
    Un Cuadrado che doveva saltare l’uomo e invece non ci è quasi mai riuscito al pari di Pogba.
    Poi è arrivato il gol e tutto si è appianato, altri due gol nostri e i titoloni sui giornali che mi fanno sempre paura, perchè gonfiatissimi e falsi (addirittura Gazzetta con “Juve show”…..ma che show?).

    Partita positiva ok, ma c’è ancora moltissimo da fare.

  4. Ciao ragazzi. Chenits per I miglioramenti io li vedo solo in solidità difensiva e in mira degli attaccanti per ora nel gioco non li ho visti. Ricordo che fin quasi al 90mo ieri eravamo comunque solo 1-0

    Riccardo per quanto riguarda il calcio estero non ho mai parlato di allenante ho semplicemente constatato come ha gia sottolineato chemist che la juve gioca meglio contro squadre che l affrontano a viso aperto cosa normale all estero e mai o quasi mai in italia.

    Allegri l anno scorso l ho sempre lodato quest anno non mi sta piacendo ma non c entra nulla la simpatia se è per questo il 352 che è il modulo di conte non mi piace neppure per niente.

    • siamo d’accordissimo che c’è moltissimo da migliorare e che non è ancora juve, dico solo che qualcosa di positivo si è vista in più…chiaro che il bel gioco manca e sarebbe ideale poterlo migliorare…anche io soffro ad annoiarmi davanti la tv xD

  5. Ehi Ale non si puo’ criticare sempre.. Va be che non ti piace Allegri ma arrivare a dire che la Champions non e’ allenante per il nostro orticello di campionato… Perche’ in sintesi hai detto questo affermando che in Champions si va meglio.. Cose che neanche la Pravda Rosa…. Hai capovolto il tutto… Stiamo risalendo e I meriti sono soprattutto del mister!!!!
    Con stima

    • la CL non può essere allenante per un campionato perchè le partite non sono molte se messe a confronto con la serie A…credo che Magno dica, a ragione, che è più semplice giocare in europa perchè ci si affronta a viso aperto (galatasaray a parte) piuttosto che contro squadre di media e bassa classifica che si chiudono a riccio sperando di prendere un punto contro la juve o fare bottino pieno con un contropiede…sono modi di interpretare il calcio diversamente tra europa e italia e questo ovviamente favorisce le squadre che giocano in velocità e contropiede…

      cmq sono d’accordo con te per i meriti di allegri, soprattutto in quanto a mentalità champion’s…

  6. Ciao Magno e ciao a tutti
    ieri onestamente mi è sembrata la partita migliore dell’anno disputata finora…forse il ritorno al 3-5-2 che io odio sta dando qualche frutto…vero troppi lanci sbagliati e Cuadrado non è il massimo in quella posizione…bisogna migliorare il tiro da fuori area e ritrovare i gol dei centrocampisti, però almeno sull’intensità è stata molti migliore rispetto le partite precedenti, stavolta pressavano parecchio, se non a tutto campo poco ci è mancato…diciamo che con la condizione fisica forse ritroveremo anche più gioco e meccanismi…però per ieri c’è da vedere il bicchiere mezzo pieno rispetto alle ultime prestazioni…almeno secondo il mio parere 😀

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi