Pagnozzi: Zeman ha ragione le regole vanno rispettate | JMania

Pagnozzi: Zeman ha ragione le regole vanno rispettate

Pagnozzi: Zeman ha ragione le regole vanno rispettate

Zeman li definisce “nemici del calcio”? Loro lo difendono. E’ questa ormai la tendenza di un po’ tutti i componenti del palazzo del calcio. L’ultimo a parlare, in ordine di tempo, il segretario generale del Coni Raffaele Pagnozzi, colui il quale succederà a Gianni Petrucci alla presidenza. “Zeman in certi momenti ha la capacità di …

Zeman li definisce “nemici del calcio”? Loro lo difendono. E’ questa ormai la tendenza di un po’ tutti i componenti del palazzo del calcio. L’ultimo a parlare, in ordine di tempo, il segretario generale del Coni Raffaele Pagnozzi, colui il quale succederà a Gianni Petrucci alla presidenza. “Zeman in certi momenti ha la capacità di esternare quello che la gente pensa e non dice, in altri momenti magari quello che dice rischia di essere trasferito in modo tale da non riprodurre il suo pensiero. Questo lui l’ha detto e bisogna prenderne atto“, dichiara Pagnozzi a margine della presentazione dei Campionati Mondiali di Canoa Maratona. A chi gli chiede della squalifica di Conte e di come possa giocare Mauri già finito in carcere e ora indagato per conti svizzeri, Pagnozzi replica: “In certi aspetti e snodi comportamentali esistono delle regole che vanno rispettate. Se le regole permettono certe cose non credo che questi comportamenti, permessi dalle regole, rovinino l’immagine“.

Non è escluso, però, che le regole in futuro vengano cambiate: “Nel momento in cui a livello di federazione e di qualsiasi altro tipo di ambiente si dovesse approfondire certe tematiche – ha aggiunto il segretario del Coni -, queste saranno approfondite e anche valutate ma finché alcune cose sono regolari mi sembra normale che vengano rispettate secondo quelle che sono le regole“.
Se il buongiorno si vede dal mattino, lo sport italiano è destinato a non vedere la luce in fondo al tunnel ancora per tanto tempo.

17 commenti

  1. continuiamo a mettere lo sport italiano nelle mani di questi pagliacci,ma poi non lamentiamoci se nelle varie classifiche scendiamo di posizione.
    Bene ci godo

  2. E’ allucinante pensare che il coni ( volutamente piccolo ) possa essere affidato in un futuro non troppo lontano ad un personaggio con simile caratura intellettuale.
    Questi omuncoli sono il frutto di una mafia-politica che a Roma detiene il vero potere, espressione di una congrega tipo P4, P5 o qualcosa di simile che operava in generale in tutti gli apparati dello Stato e che in ambito calcistico aveva il fine di affondare la Juve per far vincere la Roma ( facendo un regalo ai politici romani mafiosi ), il Milan dell’amico Berlusca. o l’Inter dell’influente Tronchetti Provera, il quale controllava in modo illecito i telefoni e,quindi, essendo fondamentale alla causa era in qualche modo da beneficiare.

  3. Per il CONI non esiste la spending review?

  4. basta ne abbiamo le PALLE PIENE di questi idioti che pensano di avere la verita in tasca e questi sarebbero i rappresentanti dello sport italiano? DA ROTTAMARE

  5. Nulla di nuovo alla luce del sole… via uno ne arriva un altro (forse anche peggio), ma questa è una carica ereditaria? Possibile che non ci sia una persona “normale” nel CONI?

  6. Caro Pagnozzino, le regole in vigore sono state partorite da menti bacate come la tua.Tu laudi Zeman per quello che dice e che pensi tu ma che non hai il coraggio di dire.T’informo che qualche giorno fà il Zeman ha detto che Abete è nemico del calcio ma che poi ha fatto marcia indietro come un coniglio ed ha rettificato il tiro per riparare all’ennesima minchiata che ha detto.E Voi che siete i difensori delle regole di merda cosa avete fatto? Come al solito niente,zitti come le scimmie che non sentono,non vedono e non parlano.Gli italiani sono stufi di voi e dei politici che Vi hanno messo lì pagati da noi contribuenti ma che non avete alcun rispetto.

  7. ZEMAN dice le cose che fanno piacere al palazzo.Petruccino,Pagnozzino,Abetino ma chi cazzo li ha mai eletti questi quaqquaraquà, che meriti hanno questi individui che quando aprono il cesso sputano veleno.Io penso,diversamente da Zeman,che il nostro paese è fatto da ominicchi,ruffiani e quaqquaraquà che sono stati messi in quei posti di comando,non certo per meriti,ma per assecondare il volere della cupola che risiede a Milano.Il vento stà cambiando e presto vi spazzeremo via e finirete laddove è più consono il vostro posto ovvero nelle discariche.

  8. POVERO CRETINO.. VIA PETRUCCI ARRIVA STO STUPIDO.. SIAMO IN BUONE MANI ALLORA

  9. Voi credete che si possa ragionare di cose importanti con i bambini? Loro ritengono giuste tutte le esternazioni di Zeman, compreso il gesto di autografare una maglia con la scritta “odio la Juve”. Si stanno preparando al gran botto finale, sperando ardentemente che il Tnas squalifichi Conte. Pagnozzi succede a Petrucci? E come la catena di sant’antonio. Qualsiasi altro ragionamento per loro non esiste! Mi sembra di rivedere ancora le scene del film “Uno sceriffo extraterrestre… poco extra e molto terrestre” con Bud Spencer. Questi presonaggi sono tutti, come nel film, H7-25 cioè extraterrestri.

  10. Se questo Pagnozzi sarà il sostituto di Petrucci, siamo proprio in una botte di …… cartone.
    Intanto ci ha consegnato il suo “biglietto da visita”.
    Dopo lo conesceremo meglio!
    E’ proprio vero: “il peggio non ha fine”.

  11. E si certo… Se andassimo a vedere le regole che hanno infranto loro… sarebbero da galera.

  12. Un’altro amico di merende di Petrucci!!!!Povero sport Italiano in mano a questi ruba stipendi.Ma nel Coni esiste qualcuno serio?

  13. Certo, certissimo signor pagnozzi consigliere del CONI, dichiaratosi “incompetente”, bisogna prendere atto che “piaccia o non piaccia” il 75,1% degli Italiani sa che con farsopoli 2006 sono stati presi in giro………purtroppo per lei, zeman ecc…..continueremo a farci sentire “piaccia o non piaccia”….

  14. Non solo il calcio, rappresenterà TUTTO LO SPORT ITALIANO NEL MONDO

  15. Sparatemi ………… questo sarà il capo del calcio italiano ………………. questo dovrà rappresentare l’Italia ……………. oppure l’Italia che lavora e vince dovrebbe essere rappresentata dalla Juventus e da Antonio Conte ………………… ma cosa hanno fatto nella vita Abete Petrucci e Pagnozzi per essere ricordati oltre a mangiare a sbafo per un a vita tra politica e sport comandato

  16. Un altro cazzaro!!! ..che noia..

  17. Definire ALLUCINANTE quello che dice questo misero individuo e’ usare un’eufemismo. Se, secondo lui, SCEMAN dice quello che pensa la gente perche’ non lo nominano presidente del coni per “acclamazione”,degli anti juventini ovviamente, cosi’ le regole le fanno scivere a lui, visto che e’ portatore “MENTALMENTE INSANO” della varita’? Dopodiche’ allestiamo un bel tendone e vi facciamo esibire questa bella combriccola di pagliacci al gran completo.Conte pedinato, spiato, controllato dai servizi segreti di mezza Europa, Mauri invece dice: scusatemi, lasciatemi giocare la partita col tottenham, poi vi spiego!Complimenti VICE PRESIDENTE DEL CONI, regole perfettamente rispettate!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi