Pagelle Real Madrid-Juventus: disastro Chiellini | JMania

Pagelle Real Madrid-Juventus: disastro Chiellini

Pagelle Real Madrid-Juventus: disastro Chiellini

Le pagelle di Real Madrid-Juventus, gara valida per il terzo turno del girone eliminatorio di Champions League e terminata 2-1 per gli spagnoli

FBL-EUR-C1-REALMADRID-JUVENTUSLa Juventus non ha di certo sfigurato al cospetto del Real Madrid. Anche dopo essere rimasti in 10 i campioni d’Italia se la sono giocata alla pari con le Merengues, che a dire il vero hanno fatto poco o nulla per rimpinguare il punteggio. Al termine della partita, il possesso palla tra le due squadre si equivale e le occasioni gol sono a favore dei bianconeri. Per il ritorno c’è di che sperare.

LE PAGELLE DI REAL MADRID-JUVENTUS

Buffon 6: Più sicuro e concentrato rispetto all’ultima uscita bianconera. Troppo frettoloso nel gettarsi a terra nell’uno contro uno con Ronaldo, sventa però un paio di azioni pericolose nel secondo tempo tenendo ancora in galla la squadra bianconera. Incolpevole sul rigore del 2-1.

Caceres 6+: Alla prima stagionale in Champions League il pelado supera ogni aspettativa disputando una signora partita. Puntualissimo nelle chiusure difensive, offre a Pogba una palla invitantissima, da cui poi nascerà il pareggio di Llorente, con un cross al bacio sul secondo palo. Unica pecca, il ritardo nella linea difensiva che doveva mettere in fuorigioco Ronaldo sul vantaggio dei blancos.

Barzagli 6+: Anche lui molto meglio rispetto alla disfatta di domenica pomeriggio. Contenere CR7 non è cosa facile, ma il difensore toscano riesce quasi sempre a impedirgli l’ingresso in area costringendolo a spostarsi verso l’esterno. Rapido negli anticipi, riesce più di una volta a trasformare l’azione da difensiva in offensiva. Tutto un altro giocatore rispetto a quello di Firenze.

Chiellini 4.5: Prestazione altalenante. Riesce per quasi tutta la prima frazione a contenere bene le folate offensive dei galacticos, ma nel momento più importante per i bianconeri affossa Ramos in area di rigore. Un fallo molto ingenuo e che si rivelerà poi decisivo per il proseguo della partita. Incolpevole sull’espulsione di Grafe, che commette un vero e proprio errore nel mandare sotto la doccia il difensore bianconero, è costretto a lasciare la propria squadra in inferiorità numerica per una presunta gomitata rifilata al numero 7 dei blancos.

Ogbonna 5-: Insieme a Chiellini uno dei punti deboli della Juve di stasera. La mancanza dei 90 minuti nelle gambe si fa sentire, e contro giocatori come Di Maria e Ronaldo tenere il passo è davvero dura. Un po’ troppo timido nell’accompagnare le azioni offensive, si inceppa troppe volte nel disimpegno, creando non pochi danni alle coronarie dei propri tifosi.

Vidal 6+: Parte un pochino con il freno tirato, ma nel finale si rivela uno dei migliori. Lotta in mezzo al campo come un leone e fino al 93′ spera in un possibile pareggio. Prova a crearsi molte volte lo spazio per rendersi pericoloso, ma i difensori Madrilen sono bravi ad ostruirgli lo specchio della porta. Sicuramente l’ultimo a darla vinta ai padroni di casa.

Pirlo 6: Finché in campo si rende protagonista di una discreta partita, giocando in serena tranquillità e allargando spesso il gioco con dei cambi improvvisi. L’assenza di una marcatura a uomo agevola ed aumenta il suo raggio d’azione, che gli permette di creare non poche occasioni per i propri compagni. Delizioso, ad esempio, il tocco con cui aveva provato a lanciare Pogba verso la porta di Casillas.

Marchisio 6–: Un sufficenza scarsa e d’incoraggiamento per il principino. La migliore condizione fatica ad arrivare, e gli inserimenti in area di rigore che lo avevano contraddistinto in queste due ultime stagioni pure. Troppe poche le volte in cui si getta tra gli spazi, così come le palle giocate. Va considerata, ovviamente, la posizione fuori ruolo che si è ritrovato ad occupare per il cambio di modulo operato da Conte. In complesso, molta corsa e poca incisività.

Tevez 5.5: Non il Carlitos che siamo abituati a vedere di solito. Nel primo tempo, quando ha di fianco a sè un’altra punta, riesce a spaziare meglio per il campo e a crearsi le palle per rendersi pericoloso. Nella ripresa invece, colpa anche dell’inferiorità numerica, poco può fare contro la schieratissima difesa Madrilena, ed il più delle volte è costretto a soccombere sotto l’imponente fisicità di Pepe ed Albiol.

Llorente 6.5: Probabilmente il migliore dei suoi. Bravo nel ritagliarsi degli spazi tra la difesa Blanca, si rende spesso protagonista di ottimi scambi con i compagni che non producono però l’effetto desiderato. Abile nel schiaffare dentro la maldestra respinta di Casillas sul colpo di testa di Pogba, è costretto però a lasciare il campo in anticipo per l’espulsione di Chiellini. Si iniza forse ad intravedere il vero Re Leone.

Bonucci 6: Come Barzagli, anche lui sicuramente meglio rispetto al blackout di Firenze. Contrastare le folate dei galacticos non è semplice, ma Bonny riesce bene nel suo compito abituale. Bravo nelle chiusure difensive, inventa un gran lancio per Giovinco che non riesce però a saltare la difesa madrilena e a metterla dentro.

Asamoah 5.5: Meno incisivo rispetto al solito, non ha molte occasioni per rendersi pericoloso e deve piuttosto preoccuparsi di contenere sulla sinistra i vari Ramos e Bale. Entrato al momento sbagliato.

Giovinco 6: Entra in campo per dare una svolta, e per poco non ci riesce. Di palle clamorose non ne ha avute, ma l’ingresso in campo non è stato affatto male. Bravo ad impegnare subito Casillas con un tiro da fuori area, non riesce a sfruttare a pieno un preciso lancio di Bonucci che lo aveva messo alle spalle dei difensori in posizione defilata. Apprezzabile comunque l’impegno che ci mette fino alla fine.

Conte 6: L’aveva sicuramente preparata diversamente, ma stasera il destino gli è stato avverso. Il gol immediato nella prima frazione e l’espulsione ingiusta nella ripresa hanno sicuramente scombussolato i piani del tecnico leccese, che con le assenze in panchina ha devuto fare di necessità virtù. Buona comunque la reazione della squadra, che anche in 10 uomini si è dimostrata aggressiva e pronta a ripartire nella metà campo avversaria.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

8 commenti

  1. peccato c ela siamo giocata…bene Caceres,,Lorente molto meglio di chi lo ha preceduto ma a noi necessita un numero 9 che ci provi a buttarla dentro ogni volta….penso che per lui si avvicini l addio ( poi ci chiederemo chi l ha visto giocare in modo diverso) sarebbe ok con un ala VERA con indecisi alla Asamoha….NOI forse una possibilita l abbiamo ancora a patto di vincere in Turchia e Danimarca….In campionato saremo ok e lotteremo sino alla fine….in Coppa con gente come quelli del RM anche se giocano male abbiamo poche possibilita perche la ns mentalita non prevede veri attaccanti , solo cursori . Futuro ..torna libero Soerensen,,,,,Giannetti ex juve giovani e li dove dobbiamo andare a riportare a casa i nostri…..Sinceramente di Lorente ce ne sono ……una divagazione con i giovani abbiamo beccato 6 papine dal RM ,,MA QUANTI ITALIANI ALLEVIAMO….certo che noi non possiamo schierare in prima squadra un ragazzo di 21 anni come il RM……HO ESAGERATO FORSE ma mi girano a mille ciao

  2. Cosa salverei:
    1. la modulabilità del gioco visto che il mister è passato a 4 difensori FINALMENTE Conte ha capito che vanno mischiate le carte per sorprendere gli avversari e per tutelarsi visto che del 3-5-2- non abbiamo uomini che sono il massimo dell’espressione calcistica
    2. il ritorno di Caceres
    3. il gol di Llorente
    4. l’eccletticità di Tevez

    Cosa condannerei:
    1. la mancanza di un terzino sx che sappia salire e scendere sulla fascia che non sia Asa (adattato, ma in sostanza non è il suo ruolo)
    2. la discontinuità di Chiellini
    3. la situazione di Marchisio il quale è una mezzala o un mediano, ma non me lo vedo nel 4-3-3- lì davanti con due attaccanti
    4. la mancanza di fantasia dalla mediana in su
    5. lo stato psicologico dell’intera squadra
    6. la flessione di Pirlo (le sue pennellate vanno bene, ma quando si tratta di correrre lo vedo in affanno e automaticamente Pogba o Vidal sono lì a recuperare)

    ME LO IMMAGINO IL MISTER A RIPETERE A MAROTTA CHE LA SQUADRA ANDAVA CAMBIATA IN ALCUNI RUOLI!!!!

  3. A qualcuno risulta che ci siano richieste di mercato, anche dall’estero, per Chiellini ???
    Non sarebbe male liberarcene una volta per tutte !! Questo è un giocatore da al massimo da campionato italiano (finchè gli perdonano i suoi falli sempre al limite…). A livello internazionale fa acqua, e questo dimostra anche la sua poca intelligenza calcistica, il quale dovrebbe essere a conoscenza del diverso metro di giudizio che hanno gli arbitri in Europa. Giocando così diventa una palla al piede. Con grande sacrificio gli si possono anche perdonare i suoi lanci fatti coi piedi di marmo, ma certi falli……E pensare che anche Buffon l’aveva ripreso recentemente durante la partita col Milan. Ma con la sua testa è difficile fargli capire le cose. Daccordissimo sui giudizi e sui voti. Ogbonna ha dimostrato di non avere gambe per fare le sgroppate, ma anche di aver sofferto l’emozione della ribalta internazionale, con disimpegni al cardiopalmo. Da rivedere forse come centrale non certo da terzino. Ottimo Caceres (errore a parte): con lui la difesa a 4 è a posto. Purtroppo anche Barzagli non è più quello di un tempo. Ma per ora teniamocelo stretto. Pogba come al solito altalenante. Grandi cose abbinate ad errori per troppa sufficienza o poca cattiveria e un pò meno rubapalloni del solito( d’altra parte non aveva davanti il sassuolo…..). Marchisio non più incisivo e determinante come in passato. Forse c’è da pensare seriamente a monetizzare su una sua cessione. Il nostro attacco finchè eravamo al completo ha retto. Certo ci manca come il pane un grande finalizzatore.

  4. Grande Juve risultato bugiardo e condizionato dal pessimo arbitraggio… Llorente (altro che brocco…) e Cáceres i migliori. Con questo modulo molto meglio.

  5. veramente a me chiellini è sembrato nervoso e pericolosamente falloso fin dall’inizio ben prima dell’ingenuo, evidente ed inutile (buffon era sulla palla, a meno che i giocatori stessi abbiano perplessità sul portierone, ottimo ierisera) fallo da rigore (almeno in europa). forse troppo carico …. ????

    decisamente ottima la prestazione di llorente che ha sempre consentito alla squadra di salire con sicurezza.

    pirlo rallenta un po’ troppo l’azione in certe circostanze. infatti quando lui velocizza è un ottimo belvedere!

    finalmente però una bella juve, sicuramente la migliore da inizio anno complice un modulo che consente più soluzioni e da più autorevolezza al gioco!

    avanti a tutta juve!!!!

  6. Grande partita di Caceres, peccato per l’errore che che ha lasciato in gioco Ronaldo.
    Fernando Llorente, che la stampa italiana vende ogni due giorni a quanto pare ha un gran buon senso della porta, meriterebbe più spazio.
    Il Povero Ogbonna può giocare sulla sinistra ma di certo non ha il passo per fare delle sgroppate fulminee fino a fondocampo…e questo si sapeva anche prima di Real-Juve.
    Chiellini ha esagerato nel rigore e deve rendersi conto che in Europa deve essere lucido o rischia di vanificare una serata da leoni come quella di ieri.
    Unica pecca della serata, stronzi con il fischietto a parte,ma sorvoliamo, è la dichiaranzione di Vidal”Giocare nel Real Madrid sarebbe bello, vediamo cosa succede…” che sia un messaggino relativo al rinnovo o che sia una leggerezza..ha scelto una brutta serata ed un brutto periodo per dire una banalità,non me lo aspettavo da lui.

  7. Darei mezzo voto in meno a Barzagli…sul teglio di Ronaldo lo doveva seguire e no provare a metterlo in fuorigioco..Hai dimenticato uno dei migliori, se non il migliore, Pogba.

  8. Pogba non ha giocato? Albiol non gioca nel Napoli?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi