Pagelle Lazio-Juventus 0-3: Tevez leader, Pogba troppo forte

Pagelle Lazio-Juventus 0-3: Tevez leader, Pogba troppo forte

Pagelle Lazio-Juventus 0-3: Tevez leader, Pogba troppo forte

Pagelle Lazio-Juventus 0-3: il nuovo modulo ormai è una certezza, così come l’inserimento di Pereyra e la crescita ulteriore di Pogba

pagelle-lazio-juventusPagelle Lazio-Juventus 0-3. Quando la Juve gioca come ieri sera contro la Lazio sembra tutto fin troppo facile. Non lo è, soprattutto quando hai in difesa gli uomini contati e hai da poco cambiato modulo dopo tre anni di 3-5-2 e record su record. La Juventus soffre solo nei primi minuti, poi riuscirà a gestire molto bene la gara, grazie ad un’impostazione tattica che si sta rivelando più letale e meno soporifera del modulo che fu di Conte.

Buffon è attento in quelle poche occasioni in cui la Lazio prova ad impensierirlo, Lichtsteiner è protagonista di una diagonale miracolosa ad inizio gara, Padoin a sinistra regge bene e viene espulso per due gialli abbastanza forzati. A centrocampo, Pirlo reduce da 10 giorni di allenamento praticamente da solo, è tornato il maestro, merito anche di Marchisio e Pogba. Il ‘Principino’ è sempre attento e propositivo, il francese letale quando si avvicina alla porta.

Molto bene anche Pereyra, che al momento si lascia preferire senza dubbi a Vidal. In avanti, Tevez è il solito trascinatore, Llorente in una serata no, tanto da uscire già al 60’. Complimenti a mister Allegri, che ha accettato una sfida difficile, ossia quella di prendere una squadra proveniente da tre anni di record e con la quale era davvero difficile fare di più senza rischiare qualcosa. Per ora sta andando alla grande.

Lazio-Juventus 0-3: le pagelle

Lazio (4-3-3): Marchetti 5,5; Basta 5,5, (42′ st Cavanda sv), De Vrij 4, Cana 5, Braafheid 5,5; Parolo 5,5, Biglia 5, Lulic 5; Candreva 6 , Klose 4 (12′ st Djordjevic 5), Keita 4,5 (12′ st F. Anderson 5,5). A disp.: Berisha, Strakosha, Konko, Radu, Prce, Onazi, Gonzalez, Ederson, Ledesma. All.: Pioli 5

Juventus (4-3-1-2): Buffon 6,5; Lichtsteiner 6,5, Bonucci 6, Chiellini 6, Padoin 6; Marchisio 6,5, Pirlo 6,5 (32′ st Vidal sv), Pogba 8; Pereyra 7,5 (27′ st Mattiello 6,5), Tevez 7,5; Llorente 5,5 (16′ st Morata 6). A disp.: Storari, Rubinho, Romulo, Pepe, Romagna, Coman, Giovinco. All.: Allegri 7

Arbitro: Damato 6

2 commenti

  1. Grandissima Juve, grandissimo Allegri che qualcuno bocciava preventivamente ma che adesso ha finalmente convinto tutti. A 4 dietro siamo molto più compatti e quadrati, col centrocampista in più abbiamo anche più soluzioni offensive. Non so se vinceremo quanto con Conte, ma siamo sicuramente più belli da vedere. Grandissimi!

  2. Pazzesco il buon Padoin, nel caso di infortunio di Buffon immagino sarà il suo naturale sostituto, dove lo metti lui sta, non fa numeri da campione ma sforna sempre prestazioni buone, ben al di sopra il minimo per il 6.
    Se Pogba avesse segnato quel gol alla Del Piero…mammmmaaaaa mia.
    Unico neo della serata, Vidal che entra con il colletto alzato, trotterellando, prova un tacco mal riuscito, approccio superficiale dopo esser stato per l’ennesima volta in ritardo al ritorno dalle nazionali, sembra stia chiedendo una cessione per andare a Machester a guadagnare bei soldoni.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi