Pagelle Juventus-Palermo 2-0 | Pirlo non c'è, Llorente sì

Pagelle Juventus-Palermo 2-0: Pirlo ancora indietro, risorge Llorente

Pagelle Juventus-Palermo 2-0: Pirlo ancora indietro, risorge Llorente

Pagelle Juventus-Palermo 2-0: buoni segnali da Vidal e Llorente, autori dei gol, da rivedere Pereyra, Pirlo non è ancora lui

llorente-pagelle-juventus-palermoPagelle Juventus-Palermo 2-0. Seppur con qualche difficoltà la Juve si sbarazza del Palermo e torna alla vittoria dopo il pareggio di Sassuolo e la sconfitta di Atene. Nel giorno in cui tornano al gol Vida e soprattutto Llorente, Allegri deve fare i conti con una condizione ancora scadente di Andrea Pirlo, lento, prevedibile e troppo impreciso. Da rivedere Pereyra, che nell’insolito ruolo di esterno destro ha comunque il merito di iniziare l’azione del gol del vantaggio.

Buffon 6: quasi uno spettatore non pagante se non fosse per un tiro di Vazquez e uno di Dybala, entrambi dalla distanza.

Ogbonna 6: soffre da centrale destro, meglio da regista difensivo

Bonucci 6: dopo poco viene spostato a destra e non si trova proprio a suo agio

Chiellini 6,5: il solito leone

Pereyra 5,5: deve ancora calarsi nel ruolo, ma dal suo pressing alto nasce l’azione del gol di Vidal

Vidal 6,5: apre le marcature ma non è ancora quello di un tempo

Pirlo 5,5: bene solo per l’assist su angolo per il gol di Llorente, poi tante imprecisioni

Marchisio 6,5: il migliore del centrocampo, lo trovi ovunque, sia in fase difensiva, sia offensiva

Asamoah 6,5: dalle sue parti non si passa, ed è comunque sempre pericoloso in fase offensiva

Tévez 6,5: non segna, ma al solito si sacrifica molto per la squadra

Llorente 6,5: inizia maluccio, poi via via si rende molto utile e poi torna pure al gol

Lichtsteiner s.v.

Pogba s.v.

Giovinco 6+: pochi minuti a disposizione, ma sfiora due volte il gol

Un commento

  1. iosonojuventino92

    Ho visto la partita dall’11’ fino al gol di Llorente/cambio Pirlo-Pogba (62′ circa), poi ho dovuto lasciare.

    Concordo su tutta la linea (compreso il 5,5 a Pereyra: oggi ha fatto davvero troppo poco). Abbiamo concesso un po’ troppo, nel primo tempo, ad un Palermo comunque in palla. Vidal non l’ho visto molto bene. Chiaro che, poi, il gol gli abbia dato morale. Idem per Llorente. E questo è l’importante. Dobbiamo tornare compatti come prima. E, dopo la sconfitta di Atene (ed il pareggio della Roma di ieri, sto leggendo…), serviva una risposta, importante, sul campo, per riprendere il cammino.

    Fino alla fine.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi