Pagelle Juventus-Milan 1-0: difesa bunker | JMania

Pagelle Juventus-Milan 1-0: difesa bunker

Pagelle Juventus-Milan 1-0: difesa bunker

-4 !!! La Vecchia Signora si avvicina al suo secondo titolo consecutivo vincendo nel big match del 33° turno il Milan, terzo in classifica. Brutta partita quella vista allo “Juventus Stadium” stasera, sbloccata solo al 57’ grazie ad un rigore di Arturo Vidal! I bianconeri sono veramente a un passo dallo scudetto e ironia del …

Juventus-Milan-Vidal-rigore-4 !!! La Vecchia Signora si avvicina al suo secondo titolo consecutivo vincendo nel big match del 33° turno il Milan, terzo in classifica. Brutta partita quella vista allo “Juventus Stadium” stasera, sbloccata solo al 57’ grazie ad un rigore di Arturo Vidal! I bianconeri sono veramente a un passo dallo scudetto e ironia del destino, potrebbero festeggiare già la settimana prossima, nella tana del TORO!!! Dopo questa sconfitta il Milan invece, deve guardarsi bene alle spalle, perché la Fiorentina di Mr Montella incalza (-1 dai rossoneri).

JUVENTUS

BUFFON 6+ : nessuna parata di rilievo, ma i suoi interventi, se pur facili, danno sicurezza al reparto.

BARZAGLI, BONUCCI, CHIELLINI 7 : il MURO difensivo stasera si è alzato alla grande, concedendo poco e niente alle sfuriate di El Shaarawy (bravo a superare l’uomo in diverse occasioni) e Pazzini!

LICHSTEINER 6+ : mette dentro dei cross interessanti, ma oggi si sacrifica più del normale in fase difensiva; esce stremato all’81’. (dall’81’ PADOIN s.v. ).

VIDAL 7 : grande partita di contenimento del cileno che recupera un gran numero di palloni senza risparmiarsi; ciliegina il rigore imprendibile sotto l’incrocio!

PIRLO 6,5 : concessa più libertà del dovuto al “Maestro” che non trova il gol ad inizio match solo per un grande riflesso di Abbiati; illumina con un lancio in occasione della concessione del calcio di rigore.

POGBA 7 : Conte aveva  ragione “in questo momento non si può lasciare Pogba in panchina”! Ancora una volta, prestazione da veterano del francese di alta qualità tecnica e potenza fisica!

ASAMOAH 6,5 : si sacrifica molto in difesa e difatti non arriva un cross dalla sua fascia; bravissimo a guadagnarsi il rigore “vittoria”, approfittando del pasticcio Amelia-Abate. (dal 91’ PELUSO s.v. ).

MARCHISIO 6 : molto reattivo e agile negli inserimenti, ma sembra correre a vuoto soprattutto nel primo tempo; l’esperimento di Conte proseguirà?!

VUCINIC 5,5 : siamo ritornati al vecchio Vucinic; va bene essere l’unico attaccante e far reparto da solo, ma il montenegrino stasera fa veramente poco per trovare la via del gol. (dall’89’ QUAGLIARELLA s.v. ).

MILAN

Il migliore MONTOLIVO 6,5 : gestisce bene il pallone anche in presenza di forte pressing; va alla conclusione più volte senza trovare fortuna.

Il peggiore ABATE 4,5 : sbaglia gli stop più semplici, non mette in mezzo un cross che sia uno ed infine combina il fattaccio assieme ad Amelia.

5 commenti

  1. Bravo Bennuz! Finalmente un commento positivo.
    Abbiamo appena battuto Lazio e Milan e stiamo stravincendo lo scudetto, e nei commenti si trovano solo critiche.
    Pensiamo a festeggiare e lasciamo che Marotta e Conte si preoccupino di migliorare la squadra, visto che finora i risultati gli stanno dando ragione.
    Dobbiamo soltanto ringraziare la società, il mister e i ragazzi. BASTA CRITICHE!

  2. Leggo in diversi commenti che mettere seconda punta un centrocampista sarebbe una sorta di provocazione, siamo arrivati al macchiavellismo puro.
    In partite dove non bisogna perdere alimentando le speranze delle inseguitrici, dove anche solo un pareggio può significare scudetto, avere un centrocampista che può sostenere la fase offensiva e contemporaneamente congelare la manovra avversaria più che una provocazione mi sembra una mossa saggia e da lungimirante stratega.Conte ha vinto e perso scudetti che erano erroneamente già stati assegnati, probabilmente l’epserienza paga.
    Che poi sarebbe contento di avere uno o due attaccanti di livello in grado di fare le due fasi non ci piove, ma sostenere che ci sia una sorta di sfida alla dirigenza mi sembra che sia un sintomo di quanto una parte dei tifosi voglia a tutti i costi vedere la Juve spaccata tra santo Conte ed il Cattivo Marotta.

  3. Ottimi risultati con Lazio e Milan ma entrambe le partite sono state rispettivamente aperte e decise da un calcio di rigore e questo secondo me vuol dire che puio anche creare tanto e far vedere del buon gioco ma se non hai gli attaccanti giusti (o non li hai per niente…)di gol non se ne fanno. Capisco il non voler sacrificare il centrocampo ma poiché non si può giocare in 12, qualcuno per un attaccante dovrà essere pur sacrificato, Vicinic può fare il gol esteticamente bello e può creare movimenti per gli inserimenti ma io lì davanti metterei un attaccante puro e non Marchisio.

  4. La classe arbitrale ha fatto ammenda per quanto di più era stato consesso a Milan e Napoli nell’arco dell’anno…..ecco quindi la terza vittoria consecutiva con rigore .

    Per quanto riguarda il gioco 3-5-1+1 se con la Lazio si era concesso poco e si era andati anche a pressare alti ieri sera nonostante i 6 centrali il Milan ha avuto il possesso palla ed è stato pericoloso ,
    la fase offensiva anche, ne giova poco sarà che Marchisio è stremato e anche spostato di ruolo,
    con Giovinco di sicuro tenevamo meglio e per più tempo la palla davanti alla porta avversaria ed era più facile per Marchisio,Vidal e gli altri inserirsi e andare in goal o trovare lo spazio per tirare in porta.

  5. Marchisio è un esperimento , perchè il principino è una mezz’ala/mediano oppure è una provocazione del mister verso la dirigenza che non “passa” gli attaccanti.

    Per il futuro se al posto di Marchisio mettessero un trequartista di ruolo allora se ne può parlare…. candiderei: ISCO, RAMIREZ, HERNANES, DIAMANTI oppure qualche giovanotto emergente

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi