Pagelle Juventus - Lecce 1-1, Buffon imperdonabile | JMania

Pagelle Juventus – Lecce 1-1, Buffon imperdonabile

Pagelle Juventus – Lecce 1-1, Buffon imperdonabile

In vantaggio e dalla ripresa con un uomo in più, la Juventus si fa raggiungere dal Lecce che usufruisce di un ‘bonus’ concesso da Gigi Buffon a 5 minuti dallo scadere. Una partita nella quale tutto sommato gli uomini di Conte erano sembrati meno lucidi del solito, ma erano riusciti ugualmente a confezionare 4-5 palle …

In vantaggio e dalla ripresa con un uomo in più, la Juventus si fa raggiungere dal Lecce che usufruisce di un ‘bonus’ concesso da Gigi Buffon a 5 minuti dallo scadere. Una partita nella quale tutto sommato gli uomini di Conte erano sembrati meno lucidi del solito, ma erano riusciti ugualmente a confezionare 4-5 palle gol nitide per chiudere la partita. Male anche i laterali Lichtsteiner e Caceres, abulico Vucinic. Sugli scudi il ‘solito’ Vidal e Marchisio.

Buffon 3: rimane inalterato l’affetto che nutriamo verso Gigi, ma l’errore di stasera, che potrebbe costare lo scudetto è IMPERDONABILE. Sappiamo chè comunque un grande professionista e ama la Juve, ragion per cui da domani darà il 110% per riportare a Torino lo scudetto.

Barzagli 6,5: sempre attento e preciso, non gli si possono imputare corresponsabilità sul gol di Bertolacci.

Bonucci 6,5: un’ottima prestazione, in linea con le ultime, nonostante una leggerezza di tacco che non dovrebbe permettersi

Chiellini 6,5: con gli altri due compagni di reparto ormai formano un trio collaudato

Lichtsteiner 5,5: quasi mai impegnato in fase difensiva, non ci si rende molto utile in fase offensiva

Caceres 5,5: non si trova bene sul versante sinistro e nonostante la volontà da vendere sbaglia troppo

Pirlo 6,5: confeziona un assist spettacolare per il gol di Marchisio, anche se alla lunga perde lucidità assieme a tutto il centrocampo.

Vidal 7: primo tempo mostruoso con recuperi miracolosi e un gol sfiorato. Nella ripresa ne sfiorerà un altro e  calerà nel tragico finale

Marchisio 7: un gol e tanta qualità oltre la solita qualità. Nei minuti finali ha qualche problemino fisico che lo frena

Vucinic 5,5: prova qualche giocata nei primi minuti, poi tanta noia e un assist di testa nella ripresa per Vidal. Quando dovrebbe essere decisivo…

Quagliarella 6: si fa preferire a Vucinic per volontà e mobilità, ma non riesce ad incidere più di tanto

De Ceglie s.v. : si rompe dopo 4 minuti di gioco e viene sostituito da Caceres

Matri 6: una buona occasione da gol e tanto volume in attacco

Del Piero s.v.

Conte 6: comunque vada a finire la stagione sarà un vero e proprio miracolo. Detto questo, la partita la si poteva gestire sicuramente meglio vista la superiorità numerica per quasi tutta la ripresa (Lecce addirittura in 9 per l’infortunio di Carrozzieri che rimane in campo per numero non essendo sostituibile).

50 commenti

  1. @giuseppe: questa storia degli antipsicotici e psicofarmaci non la so….sicuramente se ne parli qualcosa saprai meglio di me………
    Sul fatto che abbia commesso una cazzata, io direi che è riduttivo definirla così…..ha fatto per dirla alla fantozzi una “cagata pazzesca”……un saluto

  2. ognuno la pensa a modo suo ma io non prendo e non ho mai preso antipsicotici, nonostatnte le difficoltà di una vita di una persona normale, tu non so lui si o comunque li ha presi per cui tanto stabile non è. D’altra parte la cazzata che ha fatto l’ha commessa per delirio di onnipotenza tipico dei ciclotimici oppure si è venduto la partita. Secondo me non c’era bisogno di inserire caceres per bloccare cuadrado, non è messi, ed aveva fatto una partita penosa sino a quel momento. E poi devono essere i giocatori delle altre squadre a preoccuparsi dei nostri non viceversa un tempo era così
    ciao

  3. p.s…. è proprio vero che gli assenti hanno sempre ragione……..

  4. se Vidal sbaglia 2 volte solo davanti la porta….se Benassi si supera 2 volte su marchisio e una su matri…..se nonostante tutto all’86 del s.t. stai vincendo tranquillamente e buffon fa la stronzata di chi è la colpa?Non è mica possibile finire tutte le partite 4 a 0.
    Semplice adesso sposare la 2causa” borriello, sino alla partita col cesena, tutti ci chiedevamo se fosse ancora un giocatore, e perchè lo preferisse a matri che è l’unico dei ns attaccanti che ha raggiunto la doppia cifra.
    caceres lo ha inserito per cercare di bloccare il loro giocatore più pericoloso ossia cuadrado, e possiamo dire che ci è riuscito alla grande………
    Adesso poi accantoniamo buffon…..se non ci fosse stato lui, la partita con l’inter come sarebbe finita?e allora?
    Poi sul fatto che sia depresso, vedendo il lavoro che fa….il suo conto in banca….e la donna che ha accanto…..vorrei essere depresso come lui………

  5. a proposito per la prossima partita per punizione deve giocare storari e non buffon……ricordiamoci che oltre tutto è un depresso cronico un umorale

  6. era meglio inserire giaccherini, elia, lo stesso krasic che hanno deciso di giocarselo in società pur sapendo che tipo di giocatore era quando giocava in russia

  7. Spiegami tu che senso il cambio de ceglie caceres che ha giocato fuori ruolo e ha avuto diversi problemi.
    E perchè non ha fatto giocare sin dall’inizio Borriello che nelle ultime due partite ha fatto bene? Matri dopo la partita di Milano è sempre stato un oggetto non identificato.
    E Vucinic a un certo punto quando non conclude una beata mi… va tolto dal campo e mandato a pulire gli spogliatoi perchè poi diventa irritante

  8. Questione di punti di vista…….ma che vuol dire che la juve vera è quella 1897-2006?
    Non è che ci volesse molto per capire che dopo la morte dell’Avvocato e del Dott. Umberto nulla sarebbe stato come prima.
    Poi quale sarebbe stata la presunzione di Conte?Il lecce non ha mai tirato in porta…..si andava tranquillamente verso il successo.se poi uno dei tuoi giocatori più rappresentativi, ti fa la “stronzata “dell’anno di chi è la colpa?

  9. Caro el.kun di merdazzurite si è ammalata la società e sin dal 2006 non i tifosi

  10. Che bei commenti traboccanti di ottimismo.Che tristezza vedere quanti tifosi bianconeri si siano ammalati di “merdazzurrite” infettiva all’ultimo stadio………..

  11. @dnajuve65 le ricordo bene io sono diventato juventino a quei temi (juve dopo platini) il fascino era un altro ora questa società non mi da più nessuna fiducia. Ci rivedremo il prossimo anno questo è stato solo il classico fuoco di paglia anche se si vince lo scudetto.

  12. A sentire certi discorsi credo che in questo blog ci siano parecchi infiltrati. Redazione non so se riuscite a controllare, ma il mio è più di un presentimento.

  13. Ma scusate, a tutto c’è un limite.Sentir dire che quello che è accaduto è una giusta punizione per la “pochezza della squadra” è da delirio.E’ proprio vero che la gratitudine non esiste più, tanto meno nel calcio.

    p.s. ma sono tifosi juventini?

  14. @ giuseppe… forse non ricordi la Juve del dopo Platini, e non ricordi la juve di montezemolo e maifredi…

  15. come via agnelli e marmotta l’unica vera juve e quella 1897-2006

  16. Ben ci sta quello che è successo ci rendiamo conto delle pochezza della squadra in realtà. La grande Juve non avrebbe mai fatto una figura del genere ma questa è la brutta copia della juve. Ricordiamoci che nel 2005 la partita decisiva alle ultime giornate l’abbiamo vintas a san siro contro il milan ora stiamo a sperare sul fatto che il cagliari (non il Barcellona) e salvo e non giocherà con il coltello tra i denti.
    Ricordiamoci semplicemente che abbiamo pareggiato la partita decisiva contro il lecce in dieci uomini.
    Conte e buffon due presuntuosi via dalla juve

  17. “ha fatto l’insalata”=ha rovinato tutto.
    per chi non l’avesse capito

  18. Comunque,secondo me,Buffon se lo sono comprato:più di una volta ha corso grandi rischi,(quel dribbling su Di Michele è stato uno di quei dribbling che si fanno a calcetto a 5 e se l’attaccante fosse stato più attento gli avrebbe preso palla)io lo pensavo da molto tempo che questo un giorno prendeva qualche cazzata ma ormai era finito il campionato e quindi non lo pensavo più,e invece quasi all’ultima giornata “ha fatto l’insalata”

  19. Al di là dell’errore di Buffon, che non ci può stare per tutta la vita, credo che il voto 6 dato a Conte(mi sembrano eccessivi il 7 di Vidal ed il 6,5 di Pirlo) sia più per la stima che tutti noi nutriamo nei suoi confronti che per i suoi meriti nella partita. Abbiamo regalato due uomini agli avversari; mi riferisco ai nostri due esterni di centrocampo che secondo me giocano fuori ruolo, perché soprattutto Lichsteiner non possiede le doti tecniche di esterno di centrocampo. Insultatemi se volete ma sono convinto che Conte prediliga coprirsi di più perché Pirlo, per le sue caratteristiche, non può svolgere il lavoro di interdizione al pari di Marchisio e Vidal, ma per la sua innata classe è inopinatamente un giocatore inamovibile. Ovviamente siamo nel campo delle ipotesi, o per meglio dire del sogno di un presuntuoso tifoso juventino come me, ma con Pepe acciaccato che cosa ne pensate di un centrocampo a 5 formato, partenda da dx. da Giaccherini-Vidal-Padoin o Marrone-Marchisio ed Elia? A volte bisogna fare di necessità virtù.

  20. @ Tifuso…a parte x Borriello(questione di pelle)ti quoto in tutto…
    @ Luke-Sun_Tzu …se i prescritti pareggiassero il derby,Noi col cagliari si vince e quindi basta una vittoria *_*
    fino alla fine Forza Juventus **

  21. Juventino_Da_malta

    saluto*

  22. Juventino_Da_malta

    E vero che il nostro Gigi ha fatto un errorone ma capita … dovevamo chiudere la partita nel primo tempo poi con un Lecce in 10 uomini nel secondo… Siamo tutti arrabiati per questi due punti persi pero dobbiamo guardare avanti e pensare alla partita col Cagliari dove bisogna solo vincere.. Fino Alla Fine Forza Juve!!!! Un saluta da Malta

  23. aimè…L’amarezza mi riempie il cuore…Parole inutili però…tutte…anche l’articolo di JUVENTINOVERO (CHE STIMO SEMPRE E CMQ)…
    NON FRAINTENDETEMI PERO’ TUTTE LE CRITICHE, LE OSSERVAZIONI E I DIBATTITI LASCIAMOLI STARE FINO ALLE 17.00 DEL 13/05/2012… ADESSO CREDIAMOCI…
    UNITI, COMPATTI, CONTRO TUTTO E TUTTI!!!!

  24. Bravo magic66, disamina pressochè perfetta della partita……..unico appunto:”e’ successo qualcosa di diabolico nella testa di buffon”……..no ha fatto una megastronzata per la voglia di strafare………..

  25. La paura di cui parla Carlo Nesti e’ assolutamente normale dato che era importantissimo vincere senza rischiare contro una signora squadra, almeno finche’ sono rimasti in 11, ma anche dopo direi….devo dire che i ragazzi l’avevano esorcizzata per bene questa paura, con il gol e molte altre occasioni per raddoppiare, e soprattutto senza concedere nulla in attacco al lecce, nemmeno un tiro in porta, dimostrando grande mentalita’ in questo momento decisivo……la verita’ e’ che nonostante l’impegno tuttaltro che facile eravamo stati bravi a “vincere” questa partita…..poi e’ successo qualcosa di diabolico nella testa di buffon che ha fatto a pezzi psicologicamente tutta la squadra……forza juve

  26. La botta psicologica e’ pesantissima…..a 5 min dalla fine veder scivolare dalle mani “mezzo” scudo in quel modo e’ stato uno un trauma tremendo, non mi sono ancora ripreso figurarsi loro…..ora dovremo dimostrare cio’ che ha sempre contraddistinto la juventus in tutta la sua storia gloriosa… carattere e mentalita’ vincente da grande squadra…..e’ l’ultima grande sfida da affrontare per questo gruppo straordinario, come dire, “al di la’ del bene e del male”……uniti per lottare e combattere fino alla fine…..forza ragazzi e forza juve

  27. A dire il vero mi preoccuperei molto meno se dovessimo affronatre napoli e inter.Dubito che la cappellata di ieri Buffon l’avrebbe fatta se avesse avuto nei paraggi cavani o Milito………

  28. Anche se il pareggio di ieri è duro da mandar giu,specialmente com’è avvenuto…. ci poteva anche stare dopo 8 successi consecutivi una battuta d’arresto.
    Adesso dobbiamo dimostrare di meritarci questo campionato e battere il Cagliari e l’Atalanta
    dobbiamo tirare fuori gli attributi e basta
    a due giornate dalla fine il Milan firmerebbe per essere un punto avanti e senza avere da giocare il derby
    Quindi da domenica,pedalare e demolire Cagliari e Atalanta
    dobbiamo battere Cagliari ed Atalanta e non Real e Barcellona,se non ci riusciamo significa che non siamo da scudetto,no?

  29. The Alpha Dog

    Wuesta è la sintesi del mio pensiero:

    Su Facebook e nei forum ho visto gente scatenarsi contro di lui, chi addirittura spera che Gigi venga mandato in tribuna nelle prossime due e chi addirittura parla di “scudetto perso”.

    CALMA.
    Siamo ancora noi a decidere il nostro futuro, siamo a +1.

    Psicologicamente questo pareggio (per come è arrivato) è una bella batosta ma ci rimangono Cagliari ed Atalanta, non sono di certo due squadre impossibili da battere!

    Nonostante siamo (come gioco espresso e dominio delle partite) i migliori in assoluto in Serie A e meritiamo la vittoria finale, a questo punto della stagione, quando mancano 2 partite dico che se meritiamo lo scudetto batteremo sia Cagliari che Atalanta mantenendo il distacco dai rossoneri.

    Se invece non saremo capaci di vincere queste 2 partite e loro ci superano lo avranno meritato loro, punto.

    La CONCRETEZZA è una caratteristica fondamentale se vuoi vincere qualcosa, quindi in quel caso non avrebbero “rubato” nulla.

    Ma per favore stiamo vicini alla squadra e sosteniamola, un errore in una stagione perfetta può capitare a chiunque.

  30. @Drugo

    SEi un grande 🙂 non lo avevo ancora letto, inutile dire che lo sottoscrivo.

  31. Juventino DOC

    Non abbiamo fatto una partita bella come le ultime, ma abbiamo fatto una buona partita! Come ha detto Conte, abbiamo fatto una partita dove Buffon non si era sporcato neanche i guanti, quello è stato un infortunio! Per tutto il campionato abbiamo visto questo giro palla, il difensore che passa indietro a Buffon, stop e passaggio di nuovo al difensore che si è andato ad allargare; purtroppo ieri sera Buffon sbaglia lo stop allungandosi troppo il pallone! Io non mi ci scaglierei contro, un errore del genere può capitare, anche se brucia visto che ci stiamo giocando il campionato! Non dimentichiamoci le parate come con l’inter che ci hanno portato a vincere! Ieri sera avrei voluto spaccare tutto dalla rabbia e penso che lo avrebbe fatto anche Gigi! E’ stato bello l’affetto dimostrato dai compagni, soprattutto da Del Piero! L’unica soluzione è entrare in campo più agguerriti di prima non facendo pesare l’errore, tifare ancora di più, l’aspetto psicologico sarà fondamentale e penso che Conte non avrà problemi a gestire la mente di questi ragazzi! FORZA JUVE!!!

  32. Caçeres a sinistra può fare il terzino.
    Se deve cominciare a spingere e crossare col piede non suo è un altro discorso. E in ogni caso una partita non fa testo, considerando soprattutto che entrare ad inizio partita è molto molto fastidioso.

  33. Mi spiace, ma Buffon l’ha fatta grossa; Non discuto che sono cose che capitano, per carità, ma il guaio che a 2 giornate dalla fine è un episodio balordo!
    Il contraccolpo mentale è devastante, sono di quelli episodi che ti tagliano gambe, fiato e autostima… e ora come ora il Milan è avvantaggiato nonostante Abbiamo un punto in più.
    Avere 3 punti è un vantaggio, uno solo può risultare addirittura controproducente… La ferocia di cui ha sempre parlato Conte, ora ce l’ha il Milan e sarà una battaglia di nervi…
    e francamante era ciò che non avrei voluto che accadesse… Ah a proposito… dopo la partita di ieri c’è ancotra qualcuno che vuole Caeceres a sinistra? Cacetres la sinistra la usa solo per correre, prossimo anno un innesto li è fondamentale.

  34. “..Noi siamo juventini non siamo interisti quando vinciamo lo facciamo con stile non per raccomandata”

    Quoto al 1000%!!!! E secondo me la partita di ieri servirà per le vittorie future, ne sono certo!!

  35. Le partite vanno chiuse. Soprattutto quando giochi contro un’avversaria di ultima fascia, in 10 e sotto di un goal.

    La cappella di Buffon è madornale ma non mi sento di crocifiggerlo per un errore che sul 2-0 o 3-0 avrebbe avuto tutt’altro significato.

  36. Beh dai , dopo un campionato così sarebbe stato brutto vincere con due giornate di anticipo. Adesso vedremo di che pasta è fatta questa juventus.
    Dovranno essere più forti degli avversari, dei guardalinee, degli arbitri e della sfortuna.Noi siamo juventini non siamo interisti quando vinciamo lo facciamo con stile non per raccomandata.

  37. magekatzurobot

    Adesso si va a trieste per giocare una partita di pallone, sperando che le merde nerazzurre domenica ci facciano un bel regalo, abbiamo ancora 1 punto di vantaggio, abbiamo giocato bene e il gol è scaturito solo da un rimbalzo errato del pallone, comunque come va và il campionato è stato ottimo

  38. Voglio pensare che ci stia male, mettiamola così. Non sono un grande estimatore di Buffon come persona e cerco di farmela passare.
    Dici bene, ne risentirà la squadra tutta. Speriamo Conte e Alex riescano a gestire la situazione.

  39. Luke fratello Gobbo dici che ci starà male?I dico che stiamo peggio noi a ripensare a che capellata di proporzioni sesquipedali ha combinato, per troppa sufficenza e per irridere gli avversari.il problema è che ha pregiudicato la tranquillità dei ragazzi per le restanti partite.Non voglio nemmeno pensare alla frenesia e alla paura che avranno se non riusciranno a sbloccare subito la partita.

  40. *Potevamo vincere questa e una delle due dopo, intendevo dire. Ora saremo obbligati a vincerle tutte. Jolly già giocato.

  41. Io posso accettare una papera in una presa, in una parata…
    …ma la sufficienza con la quale fin da inizio partita ha gestito i retropassaggi ha stonato fin da subito. Già due volte aveva rischiato. La terza è (SIAMO) stato castigato. Mi risolleva solo sapere che ci starà male. E spero che gli serva da lezione, nonostante le lezioni, vista l’età e l’esperienza, dovrebbe averle già tutte ampiamente assimilate.

    Un’osservazione sempre rivolta a Gigi: quando le cose si mettono male non è di quelli che tira su la squadra, quando le cose si mettono bene pecca di superficialità. La differenza tra lui ed Alex è immensa.

    Anche io avrei spostato il Chiello al posto di Paolino. Caçeres tanta buona volontà e grinta ma se arrivi al cross in corsa con l’altro piede non è semplice.

    A Conte posso imputare sempre il solito difetto: aspetta troppo a fare i cambi. Avrei messo Alex al posto del Quaglia, per me da 5 secco, già all’inizio del secondo tempo.

    Ora cambia tutto. Potevamo vincere le prossime due ed era fatta.

  42. Penso in tutta serenità che il campionato si deciderà domenica.Il milan non vincerà il derby, e ci riporteremo a 3 punti…….tranquilli, il buon Dio del pallone, ci risarcirà di tutte le ingiustizie patite in questi 6 anni………..

  43. Sono incazzato nero!!!

    Che Buffon-ata! Mi perdoni Gigi, che ho stimato, stimo, e stimerò sempre, e non solo a livello calcistico. Capisco che abbia, alle spalle, una infanzia e una adolescenza da attaccante, nelle quali gli riuscivano tanti dribbling. Ma, contro il Lecce, se l’è veramente cercata, e, alla terza leggerezza, è stato castigato.

    Imperdonabile, inammissibile, inaccettabile! Si sapeva, da un pezzo, che la partita contro i pugliesi sarebbe stata tutt’altro che semplice. Per la pericolosa disperazione degli avversari. Per il lavoro sapiente di Cosmi. Per la rapinosa velocità del contropiede. Eppure, il peggio sembrava essere passato.

    D’accordo: un solo gol all’attivo, ma anche la superiorità numerica per 36’, a causa dell’espulsione (eccessiva) di Cuadrado, uno dei rivali più quotati. E un Lecce che, pur sfoggiando grande combattività, non era mai riuscito a tirare nello specchio della porta. Nulla faceva pensare a un epilogo del genere.

    Mi aveva indotto a riflettere una dichiarazione di Marchisio, nell’intervallo, quando non si era esaltato più di tanto per la nona rete in campionato. Il centrocampista aveva preferito sottolineare la stanchezza e la frenesia della squadra. Ripeto: stanchezza e frenesia, per cui occorreva scalare le marce, e gestire, con saggezza, la situazione.

    Sta di fatto che, dopo 8 vittorie di fila, con 23 gol segnati e 1 incassato, è arrivato l’undicesimo pareggio, su 15, contro una medio-piccola. Si tratta di una sorta di “ricaduta”, visto che le 5 reti contro la Fiorentina, le 4 contro il Novara e la Roma, e le 3 contro il Napoli avevano cambiato faccia alla Signora.

    Ora sarà fondamentale l’aspetto psicologico, l’autostima di chi sa, comunque, di essere, finora, “imbattibile”, con 40 partite, 36 in campionato e 4 in Coppa Italia, senza sconfitte. Bisogna riuscire a dimenticare quanto accaduto, e pensare a chi non avrebbe firmato questa situazione, a inizio stagione.

    La squadra di Conte continua a essere padrona del proprio destino, anche se ora non si può preventivare un Cagliari tranquillo, e un’Inter motivata contro il Milan. Pur senza sapere chiudere la partita, e pur senza brillare come altre volte, la Juve, comunque, ha concluso 19 volte verso la porta.

    La regia di Pirlo, le incursioni di Marchisio e Vucinic, e la pericolosità di Quagliarella restano i segnali di una formazione tonica, che è solo scivolata su una buccia di banana, nel modo più assurdo. Non è certamente questo il momento in cui cominciare a piangere, quando tutto è ancora a portata di mano.

    (di Carlo Nesti)

  44. Adesso va a finire che la colpa è del mister….suvvia cerchiamo di non ragionare di “pancia”.Capisco che tenere la mente lucida è difficile, ma la partita stava andando come doveva…….il lecce in avanti non si è mai visto, tutto andava via tranquillamente.Meno precisione del solito sottoporta, ma ciò a volte accade.Certo se la cappellata la fa l’uomo che insieme a Pirlo e del piero dovrebbe essere il valore aggiunto per questa truppa di baldi e arrembanti giovani, è chiaro che qualcosa non quadra.Ma la cosa peggiore è che già nel primo tempo ci aveva provato con successo un paio di volte….nel calcio irridere gli avversari non è bello, e il buon Dio del pallone stasera non ha gradito………

  45. Siamo riusciti in un’impresa che ha dell’incredibile: prendere gol senza subire un solo tiro in porta!!!Ma come si fa!!!Per il resto la squadra aveva una paura di vincere palese e la scelta di Conte di mettere Caceres al posto di De Ceglie non ha senso, perchè la partita la devi vincere, da cosa cazzo ci dovevamo difendere???Doveva inserire Giak e passare al 4-3-3, con la difesa super lenta del lecce sarebbe andato a nozze, ma…..

  46. Lo scudetto non è ancora andato via da Torino e non è detto che debba andarsene solo perchè non abbiamo vinto. Siamo in testa alla classifica e mancano solo due partite. Certo potevamo essere più tranquilli e invece siamo un pò arrabbiati; è logico che sia così.
    Comunque, una squadra come la JUVE, non si arrende davanti a piccoli ostacoli e giocherà le prossime partite, con la massima concentrazione.
    FORZA JUVE!!

  47. Detto che Buffon ha fatto un grande campionato (aiutato da un’ottima fase difensiva della squadra, diciamolo), mi spiace, ma l’errore di stasera è da zero in condotta e bisogna essere onesti nel dire che potrebbe costarci lo scudetto. Se ne assuma la responsabilità perchè a 4 minuti dalla fine non si cazzeggia in quel ruolo. Meno male che dovevano essere i Buffon (e Del Piero e Pirlo) quelli che, in gergo, sanno come si vince, a garantire contro i cali di tensione. A parte questo mi preoccupa più la prestazione sottotono della squadra perchè se giochiamo così non le vinciamo le prossime due (do per scontato che il Milan asfalterà il Novara e darà una bella botta alla derelitta Inter). Percentuali per il titolo? 50 e 50!

  48. Se scrivo cio che penso di Buffon in questo momento , mi denuncia …..

    Altro che gol di muntari, questo gol pesa come un macigno….

    Con che animo faranno la partita a cagliari? che dio ce la mandi buona….. incrociamo le dita….

    il voto a conte stasera non mi piace…… è da 4/5… caceres a sinistra non aveva senso… un pesce fuor d’aqua… a massimo poteva mettere caceres centrale e spostare chiellini a posto di de ceglie….
    e non capisco come mai non abbia fatto giocare borriello che stava andando bene…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi