Pagelle Juventus-Fiorentina 2-0: Vidal e Barzagli mostruosi | JMania

Pagelle Juventus-Fiorentina 2-0: Vidal e Barzagli mostruosi

Pagelle Juventus-Fiorentina 2-0: Vidal e Barzagli mostruosi

La Juventus dà lezione di calcio alla Fiorentina. Allo Juventus Stadium la partita non ha mai storia, anche se va dato atto a Montella di provarci, almeno per un tempo, cosa mai fatti da nessuna della altre squadre venute allo Juventus Stadium per difendersi in 11. Prestazione super sia a livello fisico che mentale da …

arturo-vidal-juve-pagelleLa Juventus dà lezione di calcio alla Fiorentina. Allo Juventus Stadium la partita non ha mai storia, anche se va dato atto a Montella di provarci, almeno per un tempo, cosa mai fatti da nessuna della altre squadre venute allo Juventus Stadium per difendersi in 11. Prestazione super sia a livello fisico che mentale da parte dei bianconeri che si lasciano alle spalle l’altalenante mese di gennaio. Quasi inoperoso Buffon, sugli scudi Vidal e Barzagli, benissimo Matri, Marrone e Peluso.

Buffon 6,5: viene chiamato in causa solo due volte, ed in entrambi i casi esce tempestivamente sui piedi degli avanti viola.

Barzagli 8: un mostro nelle chiusure, nelle ripartenze, nell’impostazione. Al momento il migliore difensore al Mondo. Senza timore di essere smentiti.

Marrone 6,5: una sola sbavatura, ma nel complesso una partita di grande personalita e calma olimpica.

Peluso 6,5: notevoli passi in avanti rispetto alle prestazioni precedenti. Dà l’impressione di preferire il ruolo di esterno a quello di centrale.

Lichtsteiner 7,5: una furia incontenibile sulla fascia sinistra. Un martello pneumatico per tutti i 90 minuti.

De Ceglie 6,5: molto bene Paolino che nonostante qualche sbandatura iniziale con Cuadrado, poi se la cava in modo eccellente.

Pirlo 7: il professore è tornato in cattedra dopo qualche acciacco fisico. E si vede

Marchisio 6,5: comincia alla grande sfiorando pure il gol nei primi minuti. Cala alla distanza perché non è al 100%.

Vidal 8: gli aggettivi sono finiti. Un top player assoluto da blindare con clausola rescissoria da almeno 80 milioni di euro.

Matri 7,5: un partita di generosità incredibile. Dimostra che se gioca vicino alla porta i suoi gol li fa sempre. Sono 4 nelle ultime 5 partite. Titolare.

Vucinic 7: fa un gran gol e se ne mangia uno colossale. Questo è Mirko, ma è uno dei pochi top che abbiamo e non possiamo prescinderne.

Caceres 6,5: entra per De Ceglie e si fa subito sentire in fase difensiva non dando tregua agli avanti viola.

Pogba 6,5: 15 minuti di classe assoluta, si diverte ad umiliare gli avversari con giocate di alta classe.

Giovinco 5: un bel tiro a giro, due sgroppate a testa bassa che si vanno ad infrangere senza senso contro gli avversari e una quantità incredibile di fuorigioco in pochi minuti. Inutile.

26 commenti

  1. @luke i tuoi dubbi sulle motivazioni di anelka sono più che legittimi e credo che tutti li abbiamo. però c’è da dire che se non ha stimoli a vincere un campionato e giocarsi la champions, vorrà dire che avremo buttato via 600.000 €, il costo di un giocatore primavera italiano, amen. credo che sia consapevole che è l’ultima occasione di vincere qualcosa d’importante e di avere un contratto anche per il prosimo anno. in poche parole ha tutto l’interesse a fare bene. come utilizzo, vista l’insistenza di conte sulla coppia vucinic-giovinco, non mi stupirei, se dimostrasse di aver voglia di giocare, di vederlo in coppia con vucinic: meno velocità e frenesia, ma più controllo e raziocinio. per il gioco di conte (e per quello che lui pensa debbano fare i suoi attaccanti) potrebbe essere una coppia ben assortita. speriamo bene davvero.

  2. @lonemax: parli con uno dei pochi che era felice dell’arrivo di Nicklas esattamente per i motivi che hai scritto tu.
    Su Anelka ho qualche dubbio in più, onestamente, principalmente per le sue motivazioni. Pur essendo più tecnico del B52, è sempre stato molto molle. Preferisce partire defilato e accentrarsi senza troppi contatti, se ci aspettiamo un lavoro alla Bendtner stiamo freschi.
    Ecco, diciamo che è più un Vucinic. Quindi non il tipo di attaccante che ci serve.

    Speriamo bene in sto Llorente. Escludendo i soliti due per i quali stravediamo tutti e che sappiamo essere perfetti per il gioco di Conte (Cavani e Falcao), un altro che porterei a casa istantaneamente è Lewandowski. Ma la vedo dura.

  3. io penso che gli acquisti di bendtner e anelka siano più mirati di quello che pensiamo. al gioco di conte servono giocatori che giocando spalle alla porta, tengano la palla (senza cadere ad ogni contatto), facciano salire la squadra, riaprano il gioco, si allarghino sulle fasce portandosi dietro i centrali creando gli spazi per gli inserimenti dei centrocampisti. e questo lavoro bendtner era il migliore a farlo: andate a contare le palle che ha perso, basteranno le dita di una mano, e probabilmente ne avanzate qualcuna. stesso discorso per anelka: è forte fisicamente, tecnicamente i piedi sono buoni, per cui dovrebbe essere in grado di tenere la palla e fare assist che è il suo pezzo migliore: nelle squadre in cui ha giocato ha sempre mandato in goal caterve di compagni. se poi pensiamo che bendtner e anelka debbano dribblare le difese e fare caterve di goal, allora si sono scarsi. inoltre il centravanti d’area ho sempre sostenuto che ce l’abbiamo: matri non sarà un campione, ma se sta dentro l’area e gioca faccia alla porta, il suo lo fa sempre.

  4. @Edo: Bendtner, a 24 anni, ha più presenze in nazionale e CL di Quaglia e Matri messi assieme. Sulla testa di un giocatore ci si può lavorare, e il punto debole di Nicklas pare proprio essere quello, quindi secondo me con un anno di cura Conte avremmo potuto ottenerne qualcosa di buono. Poi s’è rotto e vabbè…

    Anelka: a me faceva cacare ancor prima che diventasse ex giocatore. E quando veniva accostato il suo nome alla Juve, facevo tutti gli scongiuri di sto mondo che non arrivasse. Però ora sono anche curioso di vederlo e se dovesse farmi ricredere lo farò più che volentieri. Non è l’aspettativa che conta, è il saper apprezzare quanto di buono può arrivare. Non lo fischierò per ogni errore ne’ passerò il tempo ad offenderlo. A meno che non risulti palese che non ha intenzione di sudare dentro la nostra maglia.

  5. Su Bendtner non è che ci volesse la sfera di cristallo per capire che era scarso:
    1) era ai margini della rosa dell’ARSENAL.
    2) pur di sbarazzarsene lo danno in prestito per 1 milione (poca roba) alla fine di agosto.
    3) sul giocatore pare che ci fosse il Siena, ma non erano molto sicuri.

    Chi ti aspettavi che arrivasse? Il nuovo Ibra?

    Anzi ora ti chiedo: io sono uno di quelli che a prescindere considera Anelka un giocatore finito (pur non avendolo ancora visto giocare con la Juve); tu non ne sei convinto?

  6. quoto luke-sun-tzu in tutto!

    per quanto riguarda il ballottaggio Seba-Mirko per domani accanto a Matri (obbligatorio che sia così, eventualmente verrà sostituito a partita in corso per eccessiva stanchezza) bisognerebbe guardare i centimetri della difesa del celtic. Se sono armadi a 4 ante, mettere giovinco non ha senso all’inizio, perchè cadrà ad ogni minimo tocco, se c’è troppa differenza di stazza. Meglio allora tenerlo in panca e farlo entrare a partita in corso, quando le squadre sono un po’ più lunghe…

    Direi che serve la squadra titolare domani, e contro la roma ci possiamo permettere di fare più sostituzioni…

  7. @Edo: no. Onestamente per come sono ora le cose opterei per Vucinic + Matri o, al massimo, Seba + Matri. Si sfrutta lo stato di forma migliore e Matri sembra ripigliarsi.
    Non sono un fanboy, so essere obiettivo. Solo mi da tremendamente fastidio chi dall’inizio ha stroncato Giovinco. Come mi dava fastidio chi denigrava a prescindere Bendtner.
    Al massimo posso concordare con chi dice che Seba + Vucinic non possono giocare assieme. Io credevo fosse solo da affinare l’intesa ma è cmq difficile giocare con Mirko.

  8. @Luke-Sun_Tzu:
    tu seriamente sostieni che Giovinco dovrebbe partire titolare al posto di Matri? Specialmente domani col Celtic?

    Secondo me si dovrebbe premiare l’impegno e l’ottimo stato di forma di Matri, tenendo Giovinco eventualmente da far entrare a partita in corso.

  9. @Luke-Sun_Tzu..sono pienamente d’accordo con te..ottima analisi!

  10. Lo dico con tutto l’affetto possibile per questo “blog” che frequento da un bel po’:
    non se ne può più di sti ripetuti attacchi, perché di questo si tratta, a Giovinco.
    Tanti sono rimasti legati all’ipotetico dualismo “Seba – Alex”, e TROPPI sono i Delpieristi. C’è addirittura chi, privo di un minimo di obiettività, tira in ballo i numeri di ADP nel campionato AUSTRALIANO. Cioè, capiamoci, dico AUSTRALIANO!!

    Atteniamoci alla rosa:
    -chi è l’unico che nell’1vs1 può saltare l’uomo anche da fermo?
    -chi è l’unico che nello stretto di certe situazioni può sgattaiolare senza perdere palla?

    Certo, deve migliorare sottoporta e nelle conclusioni dalla distanza ma un giocatore non migliorerà mai, se non ha due palle così, se ad ogni palla che sbaglia gli si fischia contro. C’è gente che nemmeno esulta ai suoi gol, allucinante.
    Io ero il primo ad “odiare” Grosso, l’ultimo Cannavaro, pure Buffon…gente che usciva dall’ennesima umiliazione subita con la maglietta pulita, il sorriso smagliante e tanta voglia di scherzare a fine partita.
    Ma nel momento in cui vedo un giocatore volonteroso e talentuoso che sgomita, per nulla tutelato dagli arbitraggi, corre e si sbatte non solo contro gli avversari ma anche una buona fetta di tifoseria, QUEL giocatore io lo sosterrò anche dovesse mangiarsi 10 gol a partita.
    Le critiche a Matri sono arrivate nel momento in cui è parso tirare i remi in barca, mai prima, quando pur mangiandosi gol pazzeschi si faceva un mazzo tanto per la squadra.
    Invece con Giovinco siete partiti tutti, o quasi, prevenuti. Per “meritare” il sostegno avrebbe dovuto fare una stagione senza macchie. Appena arrivato, in un sistema di gioco particolare che fino ad ora ha messo in difficoltà OGNI attaccante, dopo 6 mesi l’avete già battezzato come ciofeca.

    Non è colpa sua se Marotta si fa ciulare in ogni orefizio. Non è colpa sua se le aspettative di tanti erano altissime. E non è colpa sua nemmeno se viene dopo Alex.

    Mettetevi una mano sulla coscienza e imparate a sostenere anche chi, con un carattere debole, sta facendo di tutto per guadagnarsi la maglia.

    State diventando davvero come gli intertristi.

    Poi, stanti così le cose, se dovesse arrivare
    un Suarez o uno Jovetic sarei il primo a dire che Seba deve stare in panca ma in questa stagione, con questo parco attaccanti, è assurdo non riconoscere alla Formica l’unicità delle sue caratteristiche.
    Poi cosa volete farci, sicuramente saranno dei pirla Prandelli, Lippi, Conte e tutti quelli che credono in Seba…

    Riguardo le pagelle, io tra un po’ mi commuovo a vedere Barzagli.
    Dimenticato in Germania, fuori dal giro delle grandi e della nazionale, non più giovane. C’era di tutto per crederlo in caduta libera.
    E invece tra il suo carattere, la sua professionalità e un allenatore che sa tirare fuori il meglio da tutti (Bonucci in primis) abbiamo per le mani il miglior difensore attualmente in circolazione. Lo dissi l’anno scorso che QUESTO Barzagli non l’avrei minimamente scambiato nemmeno con Thiago Silva.
    Andrea è uno di quegli esempi da riportare ai bambini. MAI un comportamento fuori dalle righe, MAI una parola di troppo, MAI antisportivo. SEMPRE pacato, calmo, equilibrato, grintoso, disponibile con i compagni di squadra senza mai rimproverarli eccessivamente.
    Tutti gli uomini possono diventare calciatori ma pochi calciatori sono Uomini.
    Stima immensa per “The Rock”, in un calcio sempre più fatto di bimbi viziati, capricciosi e prime donne sovrastimate.

    Peluso: continuo a dire che non deve giocare dietro. Caçeres, sia palla al piede sia nell’1vs1, da più sicurezza. “Chicco” deve giocare esterno dove può far valere la sua gran corsa unitamente alla grinta della fase difensiva. E pure i suoi cross sono tra i migliori che abbiamo in squadra, per quel po’ che abbiamo potuto vedere.

    Vidal: senza parole. Quando, dopo aver tentato la rovesciata, si è rialzato ed è andato a riprendere il pallone mi sono venute le convulsioni. Adrenalina pura, assist, moto perpetuo e pure spirito realizzativo. Clausola subito. E se deve essere ceduto, che accada solo per Cavani o Falcao, non ci son cazzi.

    Pogba: seriamente, verranno i giorni in cui non gli girerà più di lusso e diversi colpi di classe diventeranno palle perse in zone pericolose MA non dimentichiamo che ciò che fino ad ora ha mostrato è più unico che raro. Questo è un fuoriclasse, palla al piede ha la calma dei forti. Il lavoro al M.Utd. gli ha reso una tecnica di calcio che possono avere o pochi isolati (Stankovic per dirne uno) o solo giocatori di scuola inglese.
    Non avrà la corsa della mezzala ne’ la sua rapidità ma sopperisce con un’intelligenza tattica fuori dala norma (in pratica corre meno ma molto meglio) e una presenza fisica che frutta numerose palle.
    E’ intelligente, saprà apprendere da Pirlo alcune cose e altre dal duo Claudio-Arturo.
    Come ventilava qualcuno, mettiamo Raiola a contratto e facciamolo lavorare per noi! Nedved-Paratici-Raiola…SPETTACOLO 🙂

  11. @magic66: sono 7 anni che lo aspetto.

  12. In questo turno bisognava allungare sul Napoli e ci siamo riusciti
    con Pirlo e Marchisio in forma tutto è pìù facile ….per non dire che la Fiorentina mi è sembrata nemmeno parente della squadra incontrata all’andata.

    Cmq ,il voto più alto 9 và all’allenatore Alessio che ottiene 6 punti tra chievo e firenze e viste le ultime performance Juventine non era così scontato…non vorrei
    che la presenza di Conte e del suo spirito combattivo in panchina mettesse troppa pressione sui ragazzi.

    Sabato oltre a Barzagli ottima prova per Marrone e Peluso… centrocampo perfetto ,e entrambi gli attaccanti in goal, voti ampiamente positivi per tutti

    Non mi è piaciuto Giovinco che si è estraniato dal gioco e poco impegnato
    per la squadra Matri in campo dall’inizio correva il doppio….
    gli ultimi 10 minuti non li ho visti.

    saluti

  13. Ma stiamo parlando della partita della juve o di Giovinco???!! no x’ sembra un processo a lui.
    D’accordo che nn sia in un gran momento ma vorrei vedere chiunque giocare con un pubblico che ti contesta x ogni, dico ogni cosa! e noi che dovremmo sostenere la juve..tutti a prescindere! peggio degli interisti siete diventati. Mi sa che eviterò di entrare un questo sito pieno di gente capace solo di criticare a prescindere!

  14. @ Edo

    Concordo con s04marko, a mio avviso è proprio Conte ad invogliarlo a provare l’1 vs 1.

    Diciamocelo, gli unici giocatori forti (ed intendo veramente forti) nell’ 1 contro 1 che abbiamo in rosa sono Pirlo, Vucinic e Giovinco.

    Per ovvie ragioni, Pirlo non può usare questa sua arma per attaccare, visto che comunque parte da dietro.

    E’ ovvio che quindi quando il mister manda in campo Giovinco spera sempre che superi i suoi avversari, prenda punizioni, giochi al limite del fuorigioco vista la sua rapidità nel breve.

    Altrimenti Giovinco che utilità avrebbe?

    I dubbi su Giovinco li ho anch’io, eccome.
    Ma ormai è qui, a fine anno si tireranno le somme.

    Come riserva può andare bene, chi si aspettava il nuovo Del Piero o il nuovo Baggio è soltando un gran sognatore xD

  15. a EDO
    Secondo me è proprio Conte che gli dice di rischiare sempre il dribbling in attacco. Lo mette proprio per questo.

  16. Giovinco è un buon giocatore , tecnica e velocità non gli mancano ma la potenza sui tiri e la mentalità devono migliorare..

  17. @Gioperdo…potresti anche aspettare con impazienza che Giovinco migliori e sia piu’ cinico sotto porta….oppure ti fa schifo questa possibilita’ a priori??…..credo che Giovinco abbia ancora margini di crescita a livello di personalita’….forza juve

  18. matri in grande spolvero! da un paio di partite è di nuovo in palla! speriamo bene per la CL che conte non lo rimetta in panca se per adesso sta bene…

  19. Aspetto ancora impaziente il giorno in cui Conte e Prandelli capiranno di quanto e’ inutile quel piccolo giocatore.

  20. Giovinco può essere utile come riserva, da far entrare per sfruttarne la velocità quando le squadre sono stanche.

    Se parte titolare, prende colpi a destra e a manca, senza mai guadagnare una punizione (tralasciando il fatto che guadagnare punizioni e far salire la squadra dovrebbe contare solo un 20% nel rendimento di un attaccante, il cui compito più importante è TIRARE e SEGNAREEEE).

    Piuttosto ho notato che non desiste MAI dal privilegiare il tentativo di dribbling (anche quando raddoppiato) al passaggio.

    Ricordate Lucio al Bayern? Era noto per le sue sortite palla al piede in cui perdeva sistematicamente palla e a causa delle quali la sua squadra prendeva sistematicamente gol. Gli avevano messo una esilarante clausola nel contratto che prevedeva una multa ogni volta che usciva con la palla tra i piedi e la perdeva 🙂

    Fosse per me farei una cosa simile con Giovinco: immagino che Conte l’abbia rimproverato più volte di questa cosa, ma vedo che lui persevera lo stesso.

  21. Giovinco non è da Juve (almeno questa di Conte) sarebbe stato tra i top della Juve targata DelNeri!!!!
    Non riesce a fare reparto e non sembra mai ostinato ad arrivare sono alla fine. Si accontenterà del dribbling, di ottenere la punizione (casca sempre…)????

  22. aggiungo non per niente peluso quando nelle interviste doveva dichiarare da chi è rimasto piu’ stupito ha detto ”fra tanti campioni barzagli” 😉

  23. troppo severo su giovinco nonostante non mi piaccia in una partita cosi perfetta gli avrei dato la sufficienza. avrei dato anche un punto due in piu a barzagli che è stato davvero mostruoso. se contiamo che giocava con marrone e peluso cioè un giovane e uno appena arrivato che contro aveva toni quatrato jovetic e dopo ljaic ed El Hamdaoui e a tutti li ha annientati completamente direi quasi da solo visto che marrone e peluso si son limitati a non far cazzate e controllare il tutto, direi prestazione mostruosa davvero.

  24. @chuck
    Lol, ieri sera guardando la partita con amici continuavo a sostenere che avessero sostituito la sua borraccia con una bottiglia di grappa Nonino.spaesato.

    De Ceglie migliora nettamente rispetto alle partite precedenti ma ogni volta che la palla finiva nella sua zona mi si irrigidivano gli arti come ai tempi del funesto Marco Motta.Peccato per la persona ma non è più adeguato alla Juventus attuale.

    Barzagli monumentale.

  25. Tocca fare l’etilometro a Giovinco, va a sbattere da tutte le parti…..

  26. ….quando prevarra l’opinione che Giovinco non è da Juve???……quando???….Matri e Quagliarella sono sempre da preferirsi a lui.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi