Pagelle Bayern Monaco-Juventus 2-0: serata no per troppi | JMania

Pagelle Bayern Monaco-Juventus 2-0: serata no per troppi

Pagelle Bayern Monaco-Juventus 2-0: serata no per troppi

Probabilmente la più brutta Juventus della stagione, perde contro un Bayern Monaco molto forte dalla cintola in su. I bianconeri non riescono a sfruttare i limiti difensivi dei bavaresi e devono giustamente soccombere. Anche se in verità pare che Pirlo e soci abbiano fatto di tutto per semplificare la vita agli uomini di Heynckes. La …

juventus-catania-diretta-pirloProbabilmente la più brutta Juventus della stagione, perde contro un Bayern Monaco molto forte dalla cintola in su. I bianconeri non riescono a sfruttare i limiti difensivi dei bavaresi e devono giustamente soccombere. Anche se in verità pare che Pirlo e soci abbiano fatto di tutto per semplificare la vita agli uomini di Heynckes. La squadra è mancata soprattutto a centrocampo, in attacco e nelle ripartenze, oltre che nel solito spirito battagliero che ci contraddistingue.

Buffon 5: la deviazione di Vidal lo spiazza un po’ sul primo gol, ma pare già andare da un’altra parte. Non trattiene il primo tiro in occasione del raddoppio bavarese.

Barzagli 5: mai in difficoltà come questa sera, gli avversari però non sono quelli di calibro “normale”.

Bonucci 4,5: indeciso in fase difensiva, testardo in impostazione con una miriade di lanci lunghi nel vuoto.

Chiellini 5,5: tiene tutto sommato botta con Mandzukic, un cliente tutt’altro che facile, ma anche lui naufraga con il resto della squadra.

Lichtsteiner 5,5: inizia tutto sommato bene, ma si perde alla distanza.

Vidal 6: pare essere l’unico guerriero in campo, ma da solo può fare ben poco.

Pirlo 4,5: la più brutta partita da quando è alla Juve. Da un suo disimpegno sbagliato parte l‘azione del primo gol del Bayern e da lì in poi non ne azzeccherà praticamente una. Perde una quantità industriale di palloni.

Marchisio 4: praticamente assente ingiustificato, non entra mai in partita.

Peluso 4,5: soffre la differenza di esperienza internazionale nei confronti dei diretti avversari.

Matri e Quagliarella 5: pochi palloni giocabili per loro, ma spesso non fanno nulla per trattenere la sfera e far salire la squadra.

Pogba, Vucinic e Giovinco s.v.

26 commenti

  1. @Biancuorenero: Se Caceres si è ripreso totalmente dall’incidente credo sia una scelta inevitabile, non mi convince tanto Isla che non ha praticamente mai giocato, metterei Matri accanto a Mirko oppure farei giocare Anelka sennò che l’abbiamo preso a fare? Per il resto ok

  2. @chuck norris: non cambierei i nostri difensori con quelli del Bayern ma acquisterei valide alternative per Pirlo e Vidal, nulla togliendo a Pogba che spero faccia la differenza mercoledi. Quello che dico è che ogni volta che Chiellini si spinge oltre la metà campo ed ha il pallone tra i piedi, sembra che non sappia cosa fare e i suoi passaggi sono sempre imprecisi. Bonucci imposta un pò meglio ma martedi tutta la difesa Buffon compreso è sembrata in palla e impaurita dal pressing tedesco, come se l’unica preoccupazione fosse non prendiamo troppi gol che qui si mette male. Capisco la paura di Peluso, ma Gigi, Pirlo, Marchisio e Chiellini avrebbero dovuto far valere la loro esperienza internazionale e invece si sono fatti dominare. Non condanno nessuno però, ci può stare e credo che oggettivamente siamo almeno un gradino sotto il Bayern e due sotto Barcellona e Real Madrid, ma le partite vanno giocate fino in fondo e credere in una rimonta non penso sia eresia.

  3. Biancuorenero

    La formazione che passerà il turno contro i wurstel:
    4-3-3.BUFFON-CACERES-BARZAGLI-BONUCCI-CHIELLINI-POGBA-PIRLO-MARCHISIO-ISLA-VUCINIC-ASAMOAH.

  4. Pagelle ridicole.
    Voti dati in modo non obbiettivio.
    Il peggiore in campo é Buffon. Il resto dei voti non sono nemmeno cpmmentabili

    Siate obbiettivi non tifosi

  5. è inutile continuare a buttarla sui moduli la tattica o l impostazione sbagliata della partita, l unica motivazione è che per nostra sfortuna siamo arrivati alla partita più importante della stagione in uno stato fisico atletico penoso invece il bayern ci è arrivato al top della forma e quando corri il doppio non c è modulo che ti possa fermare,indiscutibilmente per 9/11 preferisco i giocatori della juve che quelli del bayern,e a parità di forma la partita non sarebbe finita così…

  6. @chuck norris per il discorso cojones vidal-marchisio assolutamente d’accordo con te, le mie riserve erano sulla sensibilità dei piedi di arturo, anche ieri sera ha cercato 4 volte l’imbucata per lich e non gli è riuscita una volta, ma a questi livelli è comunque una sicurezza.
    nella risposta che dai a gianluca sul valore dei giocatori nostri e loro mi trovi perfettamente d’accordo con te, anch’io avrei voluto vedere i commenti se avessimo preso mandzukic. infine anche a me hanno fatto pensare i commenti di antonio a fine partita “io più che dare un gioco non posso fare” (sottintendendo che se gli interpreti sono questi che volete da me?) e “il bayern ha speso 48 mln per martines”; leggendo tra le righe, non ha fatto altro che rimarcare la sua distanza dalla dirigenza quasi a mettere le mani avanti, come a dire che se non riesce a vincere la champions la colpa non è sua. il suo compito però è studiare gli avversari, i loro punti di forza e i punti deboli, le loro condizioni fisiche al momento e disporre la tua squadra al meglio per contrastarli scegliendo tra gli uomini che hai a disposizione secondo le loro condizioni fisiche. mettere il nostro centrocampo in inferiorità con le attuali condizioni di pirlo e marchisio, mi è sembrata una scelta poco ponderata. superficiale.

  7. Così create gli intoccabili con tutte le conseguenze negative. Buffon 5 e pirlo 4,5 ma suvvia, stiamo scherzando?.Sono stati deleteri per se stessi e per gli altri che a causa loro hanno perso tutta la sicurezza.Più onesti altri siti juventini che hanno messo 3,5 e 3 a Buffon e a Pirlo.però Conte non ha visto che stavano imbambolati?Perchè non li ha cambiati? Perchè questa differenza di trattamento con gli altri?Nessuno è intoccabile, non lo è stato del piero e a maggior ragione NON LO DEVONO ESSERE BUFFON E PIRLO.Per giustizia ,se giocano male,come ieri sera, debbono essere sostituiti e basta.Il resto è fuffa : un mister deve essere al di sopra di tutto e di tutti;può sbagliare formazione dall’inizio ma se durante la partita non cambia chi è dannoso per la squadra, allora non è imparziale come va dicendo.

  8. Ciao Gianluca
    fino a 3/4 del tuo discorso mi trovi d’accordo.
    Non condivido assolutamente il discorso (che ha tirato fuori Conte nel post partita per pararsi il culo)dei soldi spesi/da spendere.
    Andiamo un attimo al di là di Giovinco, dei 38 mil per i Asa-Isla e dimmi in tutta onestà:

    – vorresti Mandzukic titolare nella tua Juve?
    – cambieresti Luis Gustavo/Scwheinsteiger con Vidal /Pirlo?
    – cambieresti Barzagli / Chiellini con Dante / Van Buyten o ancora Alaba con Asa?

    la verità è che coloro che dovevano prenderci per mano dall’alto della loro esperienza in simili competizioni (Buffon-Pirlo-Conte) se la sono, in diversi modi, “fatta sotto”, punto.
    Il Bayern è più forte? può essere, di certo non esiste il divario tecnico-tattico cui abbiamo assistito ieri e il ritorno lo mostrerà ne sono certo.
    Queste figure di merda aiuteranno il mister e la squadra a crescere, nel frattempo onore ai vincitori!

  9. Ieri sera siamo stati schiacciati dalla superiorità di una squadra più fresca e che gioca nettamente meglio. Di colpe sicuramente ne abbiamo molte anche noi però. Quagliarella e Matri non hanno fatto un tiro in porta, Pirlo ha perso un pallone decisivo a centrocampo che ha procurato il primo gol loro, Marchisio non pervenuto e Peluso non ha certo l’esperienza internazionale che si richiede ad un titolare in Champion’s. Con un pò più di cattiveria ce la saremmo giocata, troppi errori in fase di impostazione ed una paura tremenda del pressing avversario hanno completato l’opera, ad un certo punto mi pareva di rivedere Juventus Chievo di Del Neri!! MI chiedo… che l’abbiamo preso a fare Anelka? Non era quello che doveva darci una mano in Europa? Ora non bisogna buttare tutto via e criticare troppo la squadra e Conte, anche se di errori ne hanno commessi, ma forse sarebbe il caso di mettere mano al portafogli e mettere su una squadra con valide alternative in ogni reparto e qualcuno lì davanti che possa dare peso ad un attacco troppo leggero. E poi continuo a dire che Bonucci e Chiellini non hanno i piedi buoni per impostare e per tirare da fuori!! Ed ora forza Juve, vinci in campionato e chissà… mai dire mai… cerchiamo di giocarcela mercoledi e se dovessimo uscire, almeno combattiamo!

  10. @ lonemax
    credo che la partita di ieri dimostri quello di cui parlavo con te…. a livello di cojones Vidal sta a Marchisio come una Ferrari sta a una Panda…. e in queste manifestazioni la prima cosa che serve sono proprio i suddetti….

  11. @Enrico il Tribuno…..volevo ricordarti che il Chelsea non e’ NULLA rispetto alla gloriosa storia della Juventus….solo per onore della verita’…..forza juve

  12. A torino senza Vidal sara’ un impresa impossibile, soprattutto dopo aver visto la squadra giocare praticamente in nove …. Pirlo non c’e’ piu’ fisicamente, e ieri invece di rinviare ha servito un assist al bacio per il primo gol del Bayern, ma anche tanti altri palloni persi sui quali il bayern ripartiva sempre….Marchisio assente assoluto, sparisce dal campo incomprensibilmente….se non fosse per Vidal finiva 4 5 a zero….bisogna anche dire che la papera colossale di Buffon ha cambiato completamente la partita, con il Bayern a fare quello che avremmo dovuto fare noi….cioe’ pressare e ripartire….poi pure la sfortuna del gol in fuorigioco….in generale noi siamo stanchi e loro sono fisicamente molto piu’ brillanti…..poi mi sembra che ieri, come singoli, ci sia mancato anche il gioco di Vucinic…..speriamo almeno che al ritorno la squadra risponda sul campo alle provocazioni di quel frustrato di Beckenbauer…..forza juve

  13. Ragazzi, una giornata no ci può stare per tutti. Buffon non era in giornata e si è visto, mentre Pirlo ha sbagliato l’impossibile. In attacco Matri e Quagliarella hanno fatto una pessima partita. A Torino dobbiamo per forza giocare meglio, anche senza re Arturo.
    Fino alla fine forza juve!

  14. Quest’anno tutte le partite che la Juventus ha perso non le ha giocate.Non c’è stata una partita persa sul filo di lana,magari con una bella battaglia fino al 90′.Ieri è stato un dominio Bayern,al secondo tempo,già in svantaggio,il Bayern ha fatto il 65% di possesso palla.
    Comunque non voglio dare grandi colpe alla squadra,nè a Conte.Pur ammettendo che si doveva e si poteva fare di più,francamente per come è andata la partita non penso che fosse possibile ieri.
    @Manuel su molti punti ha ragione,con la difesa a tre credo non ci sia una squadra che abbia vinto la Champions negli ultimi 20 anni e più,il 3-5-2 non è un modulo che ti dà grande qualità e la Juventus anche con la campagna acquisti estiva ha puntato poco sulla qualità(per ricordare un mia ossessione estiva:se avessimo speso 36 mln(Isla e Asamoah) per Jovetic e Borja Valero + gli 8 dello scorso marzo per Verratti non sarebbe stato meglio?),penso,non da ora e nonostante tutto,che il 4-3-3 è il modulo per questa squadra e per la rosa attuale.
    In ogni caso non credo che bisogna abbattersi più di tanto,la Juventus è una grande squadra e il gap con le più grandi non è poi così tanto come sembra dalla partita di ieri,con degli aggiustamenti e forse facendo qualche sacrificio questa squudra può battersela con chiunque.Conte secondo me ha dato una mentalità vincente ed europea alla squadra,questo non bisogna dimenticarlo nonostante la sua testardaggine e le sue fisse.Senza di lui la Juventus non sarebbe niente.
    FORZA JUVE e speriamo che almeno a Torino si possa fare una partita da Juventus di quelle col coltello in bocca.

  15. @Manuel
    Ma che cavolo stai dicendo? La Juve è scesa in campo con i migliori a disposizione. Se Asamoah è tornato dalla coppa d’Africa in condizioni pessime (ma l’hai visto contro l’Inter?) e Peluso è l’unica alternativa, non è colpa di Conte.
    Se Vucinic non era al meglio perchè ha avuto la febbre, non è colpa di Conte.
    Forse Pogba poteva entrare prima, ma il trio di centrocampo Vidal – Pirlo – Marchisio è riconosciuto come il migliore in Italia. Possiamo fare una colpa a Conte se ha schierato loro?
    Se il Bayern ha più soldi, più campioni ed è più forte di noi, non è colpa di Conte.
    Se anche Conte sbaglia, poi, non possiamo fargliene una colpa. Anche lui (da allenatore) come molti giocatori della Juve è alla prima Champions. Queste partite servono anche per crescere.
    Basta con queste critiche inutili e ingenerose contro chi ci ha fatto tornare a vincere.
    Forza Conte e sempre forza Juve!

  16. redazione elimina pure il mio post delle 9.37 visto che hai rimosso quello di azzz.
    per quanto riguarda la partita, mi rifuto di pensare che sia mancanza d’esperienza, abbiamo giocatori che per età e militanza nelle varie nazionali esperienza ne hanno da vendere e anche in italia frequentiamo campi ben più caldi di quelli di monaco. la pecca più grave è stata dal punto di vista fisico, i nostri erano come svuotati, senza forze, sempre in ritardo nei contrasti e nella riproposizione e nel leggere le situazioni che via via si presentavano. come dice conte, siamo forti se giochiamo di squadra, e ieri sera ogni reparto ha giocato per conto suo, completamente slegati uno dall’altro, e addirittura all’interno del centrocampo ognuno andava per conto suo. se non hai gambe, non hai lucidità nè precisione (3 passaggi di fila giusti non siamo riusciti a farli). nonostante tutto dopo che il bayern ha stradominato la partita loro hanno segnato con un tiro deviato e uno forse in fuorigioco e alla fine a momenti vidal segna, a dimostrazione che il calcio è strano. certo che è difficile in una settimana recuperare un minimo di forma fisica soprattutto se paragonata alla loro.

  17. La partita cambia in quel momento li…. si infortuna Kroos, e al suo posto entra Robben, che malgrado la sua storia da perdente assoluto scompagina i piani prendendo in mezzo Peluso insieme a Lahm.
    Peluso…
    Peluso in un quarto di finale di Champions League.
    Ma vi rendete conto? Questo signore tre mesi e dieci giorni fa giocava nella squadra quintultima in classifica nel campionato di serie A.
    Ma non me la prendo con il giocatore, me la prendo con chi lo ha messo in campo.
    Asamoah (lui e Isla, 18 milioni a bilancio per la metà, entrambi richiesti da Conte, pare), in crisi finché si vuole, ha caratteristiche fisiche più adatte per contrastare Lahm.
    O sbaglio?
    Conte dopo la partita di sabato ha dichiarato che per Monaco avrebbe valutato un approccio più “fisico”.
    Se per “fisico” intendeva l’inserimento del solo Peluso comincio a nutrire seri dubbi sulla lucidità del mister, che a volte si innamora troppo delle sue idee e tende a fare un po’ il fenomeno.
    Troppo ingrato?
    Può essere, ma Conte ha già dimostrato in qualche occasione di potersi “incartare” per troppa presunzione.
    Voleva vedere a che livello siamo rispetto all’élite europea?
    Mi spiace, ma stasera il primo a dimostrarsi inadeguato è lui.
    In nome del 3-5-2, della febbre di Vucinic (che però lunedì si è allenato regolarmente) e della mancata fiducia a Pogba, uno che potrebbe benissimo giocare nel Bayern vista la tecnica e il fisico che si ritrova.
    Uno che la scorsa settimana al debutto con la sua Nazionale ha messo in grande imbarazzo nientemeno che il centrocampo della Spagna.
    Non ho giocato in serie A, non ho nemmeno il patentino di allenatore, ma per la mia bassa conoscenza calcistica posso dire che mi pare ovvio pensare che prima giochino i migliori, poi vengono gli altri.
    Estremizzando il concetto: il Barcellona, probabilmente la squadra più forte di sempre, non rinuncia mai a Messi se non in presenza di guai seri (è proprio stasera potrebbe essere il caso); la Juventus invece va a Monaco a misurare il proprio status internazionale pensando di poter risparmiare alcuni fra i migliori.
    Bagno di umiltà, per cortesia.
    Meno schemi, lavagne e spartiti, più realismo.
    E salvare la faccia al ritorno, per piacere, schierando la miglior formazione possibile, almeno per non rischiare di fare un’altra figuraccia davanti al nostro pubblico.
    La Juventus non è un Napoli qualsiasi.
    Auf wiedersehen, Champions League.

  18. Azzz ma il vostro napolo è una corazzata….ci fosse stati voi ieri al bayern ne facevate 3!
    L’unico rammarico vostro è avere incontrato la squadra più forte d’europa, ovviamente il Viktoria Plzen, nel momento sbagliato in una sorta di finale anticipata!
    Il problema in Italia è che il sabato giochi contro zuniga e maggio ed il martedì ti ritrovi Ribery e Robben!
    Cmq perdere con il Bayern cercado di capire dove si è sbagliato fa parte del processo di crescita di una squadra che punta in alto, uscire con il Viktoria Plzen in quel modo è il giusto modo per non farlo.

  19. Biancuorenero

    Urgono rinforzi, non i Llorente a parametro zero, ma i suarez a 40 e i sanchez a 30 grazie.

  20. si lo ricordo lo spettacolo che avete dato a londra, davvero una bella partita, quelli del chelsea erano terrorizzati, peccato per quei quattro goal, altrimenti vincevate la coppa. difficile vincere in europa se ti fischiano i falli eh? per la cronaca a londra noi abbiamo fatto 2 a 2 ed in casa 3 a 0, quando avrai giocato 7 finali di champions potrai parlare, e le abbiamo giocate senza rubare (parole tue visto che in europa non possiamo rubare)

  21. é andata anche bene perchè il Bayern si è mangiato la goleada dal 30′ a fine primo tempo juve stordita e Bayern superiore.

    Lo avete spesso criticato ma Vucinic è l’unico attaccante della Juve che riesce a tener palla e a far salire la squadra,

    peggiori in campo secondo mè Quagliarella e Marchisio inesistenti e Chiellini che regala palle agli avversari.
    Vidal spreca l’unica occasione buona della Juve con 2 liberi in area preferisce un tiraccio dalla distanza che non centra la porta e Conte ha aspettato davvero troppo a cambiare qualcosa.
    Salvo Buffon per mè ha evitato altri goal e non ha tante colpe sul 2-0.

    Il risultato finale dice che ce la possiamo ancora fare, difficile ma non impossibile

    forza Juve

  22. Biancuorenero

    Buffon: Non si può prendere un gol da 40mt. sè non è all’incrocio dei pali con un botta stratosferica, sul secondo gol bisognerebbe respingerla bene visto che era sempre da 35mt.voto 5-.
    Barzagli: si danna ad anticipare mandzukic e compagnia bella ma loro sono dei diavoli, senza molta rabbia: voto 5,5.
    Bonucci: i soliti lanci ma non dovevamo giocare palla a terra voto 5+.
    Chiellini: Insicuro già nel sottopassaggio ho notato che guardava gli avversari con stupore e timore. piede sinistro da tagliare, pecorella impaurita voto 4,5.
    Pirlo: Ha dato tutto ma quando non girano i due che lo affiancano annaspa voto 6-
    Marchisio: C’era? S.V.
    Vidal: Migliore in campo in assoluto l’unico che aveva voglia di non perdere un leone voto 7.
    Lichsteiner: altro combattente uno stantuffo uno che non sà cosa vuol dire perdere voto 6,5.
    Peluso: altra pecora impaurita voto 4,5.
    Matri/QWuagliarella: INESISTENTI, non fanno niente per far salire la squadra non fanno niente per rubare palloni ai difensori del bayern non fanno niente per guadagnarsi il pane voto 4,5.
    Giovinco: piccola formica in mezzo hai tori. S.V.
    Vucinic: si dà da fare 6.
    Pogba: lento S.V.
    Antonio Conte: Lui è il nostro mister forse visto che gli mancani almeno 4 elementi che fanno la differenza(2 in attacco uno a sx e un’altro tra difesa e centrocampo) gli darei 6, ma forse per non aver cambiato modulo 5.

  23. Enrico il Tribuno

    Leggo e rileggo le solite parole ed i soliti piagnistei: troppo facile esser d’accordo con Antonio Conte quando si vince giocando un bel calcio e denigrar il suo lavoro quando si perde contro una signora squadra (finalista ben DUE volte in tre anni della Champions League).
    Se Antonio Conte ha ritenuto giusto di far giocare Peluso avrà avuto i suoi ottimi motivi cosi come se ha deciso di schierare Matri-Quagliarella come punte: Peluso ha sofferto cosi come tutta la squadra e non mi si dica che Quagliarella non ha le qualità tecniche per far salire la squadra, per cortesia…né che Matri non sappia esser un attaccante pericoloso se lanciato negli spazi! Non ditemi che Pirlo e Marchisio oggi abbiano giocato al loro meglio o siano i calciatori visti oggi?! Son ben migliori, lo sappiamo ma son stati ben ingabbiati ed applausi al Bayern, dunque. Oggi, è mancata la squadra nel suo insieme, forse per il goal a freddo che ha sciolto il Bayern ed irrigidito noi, forse, perché il Bayern attualmente ci è superiore o, forse, per altri motivi che non sto qui a cercare ma possono esser evidenti: l’inesperienza ad alti livelli e qualche limite in alcuni ruoli che andrà colmato per ambire ai vertici. Mancini al City ha parlato di 5 anni per arrivar alla Coppa…il Chelsea ha impiegato 10 anni per vincerla e noi, invece, immodesti vorremmo vincerla già dal primo anno?! Siam seri.
    Quest’anno i quarti di finale son già ottimi anche se io non getto la spugna prima degli ultimi 90°.
    Qualcosa ci manca ed ha ragione Conte nell’evidenziarlo…ci mancano esperienza ad altissimi livelli, sangue freddo e qualità tecnica in qualche ruolo.
    Ci è mancata anche l’esperienza sulla panchina ma quella si matura, come sul campo, partita dopo partita.
    Arriveremo a colmare queste lacune ma prima desidero veder la partita di ritorno per ben capire cosa e quanto ci manca per arrivare in Finale.
    Da domani, al lavoro sul campo poiché solo lavorando si colmano le proprie lacune.
    Forza Juventus!

  24. Non esageriamo con le critiche:il bayern ha dominato senza se e senza me.E la partita sarebbe potuta finire anche 5 a zero.
    Siamo un ottima squadra e il progetto Marotta-Agnelli-COnte è solo all’inizio. Certo che la partita non l’abbiamo proprio giocata.Forse a Torino se siamo concentrati qualcosa in più si può fare. Vedi il barcellona. Buffon? Un disastro e da lì è crollato tutto.

  25. Adesso caro Conte, abbiamo visto quanto valiamo veramente in Europa: siamo una suadra da seconda fascia. il nostro miracolo lo abbiamo gia fatto arrivando dove siamo. Per andare oltre ci vuole ben più di un miracolo. Questa è la peggiore Juve vista da due anni a questa parte. Male il gioco, e male l’allenatore. Ae qualcuon si era già illuso di avere il nuovo Ferguson, questa sera dovrà ripensare seriamente ai suoi giudizi di valutazione troppo entusiastici. Il gioco della Juve può andar bene in Italia ma all’astero sono dolori. Il 3/5/2 non regge se ti trovi squadre attrezzate come il Bayern che ti aggrediscono raddoppiando sulle fasce con 4 esterni di buono e ottimo livello. Questo ha portato ad una spaccatura tra difes/centrocampo e attacco. Quando qualcosa non va, un allenatore con le palle non aspetta i dieci minuti finali a cambiare giocatori e gioco. Col 4/3/3 siamo diventati più pericolosi. Ma forse era solo la forza della disperazione…. Ureg trovare assolutamente un sostituto di Pirlo che ormai sta sparando le ultime cartucce; dobbiamo investire al massimo per Verratti se vogliamo programmare il fututo. Per quanto riguarda anch’io ero molto scettico su un’eventuale trattativa di mercato per Ibrahimovic, soprattutto per l’aspetto caratteriale dell’individuo. Tuttavia devo riconoscere che uno così a noi manca tanto. E non mi esalto troppo pensando ad uno come Llorente li davanti….ci vuole ben altro per arrivare ad alti livelli……….

  26. Siamo sulle gambe già da un po di partite,si era visto ma ci si sperava…..invece purtroppo quello che temevo si è avverato,noi siamo arrivati al big match in una forma penosa aggravata dalla partita con l inter loro invece nella migliore forma possibile infatti arrivavamo sempre secondi sul pallone,quando si sbagliano passaggi da scuola calcio anche nei pochi momenti di non pressing vuol dire che non si è lucidi o si ha una paura fottuta,secondo me stasera i centrocampisti e i difensori si sono letteralmente cagati addosso per tutta la partita,è mortificante vedere una juve così impaurita sbagliare passaggi elementari senza idee e senza creare neanche una vera occasione da gol,alla fine in champions non siamo proprio obbligati a vincere si poteva anche giocare senza tanti patemi cercando di segnare almeno un gol anche rischiando,invece sempre quell odioso tiki taki tra centrocampo e difesa quel possesso palla sterile che poi finiva sempre con un lancio lungo di bonny a uno del bayern o cmq con palla regalata a loro…pirlo (che nervoso che mi fa) ha dato continuità al suo periodo di palle perse con conseguente ripartenza devastaqnte degli avversari..cmq a parte la condizione fisica spero che agnelli prenda nota che per vincere in europa non bastano le qualità del mister ma ci vogliono i campioni veri come robben e ribery che a 29 e 30 anni corrono ancora come pazzi senza risparmiarsi come, se non di più dei giovani di 20 anni…spero cmq in un ritorno arrembante visto che ormai non abbiamo nulla da perdere almeno vorrei uscire a testa alta da questo confronto

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi