Paco D'Onofrio: "Il 19 maggio in Figc per questa farsa della radiazione" | JMania

Paco D’Onofrio: “Il 19 maggio in Figc per questa farsa della radiazione”

Paco D’Onofrio: “Il 19 maggio in Figc per questa farsa della radiazione”

Sono pronti a dar battaglia i legali di Luciano Moggi, che il prossimo 19 maggio si presenterà davanti alla Figc, pur non essendo un tesserato e fuori dunque dall’ordinamento sportivo, per difendersi dal raffazzonato tentativo di radiazione. Dopo i tentativi a salve dei mesi scorsi, la Federazione si è inventata un nuovo ‘rito’ suddiviso in …

Sono pronti a dar battaglia i legali di Luciano Moggi, che il prossimo 19 maggio si presenterà davanti alla Figc, pur non essendo un tesserato e fuori dunque dall’ordinamento sportivo, per difendersi dal raffazzonato tentativo di radiazione. Dopo i tentativi a salve dei mesi scorsi, la Federazione si è inventata un nuovo ‘rito’ suddiviso in 2 gradi che dovrà decidere se gli imputati del processo farsa del 2006 debbano essere radiati. Un nuovo processo sportivo, quindi, che si spera faccia chiarezza, anche alla luce degli sviluppi del processo di Napoli che hanno fatto emergere una realtà totalmente diversa rispetto a quanto ci hanno voluto far credere 5 anni fa. Ecco quanto pubblicato qualche ora fa sulla propria bacheca di Facebook dall’avvocato Paco D’Onofrio.
“Il 19 Maggio torneremo in FIGC per difendere Moggi dalla ridicola iniziativa della radiazione ed anche l’onore e la dignità di milioni di tifosi, perché c’è chi parla ancora del sequestro di persona di Paparesta!”.
Ma non finisce qui… perché la vicenda delle cosiddette sim svizzere, sta disvelando retroscena che potrebbero rimettere in discussione anche altri aspetti del processo farsa: “Visto che nelle intercettazioni qualcosa ‘era sfuggito’ – spiega il consulente di Luciano Moggi, Nicola Penta a ‘Ju29ro’ – come disse Narducci, abbiamo pensato che anche sulla que­stione SIM svizzere potesse essere sfuggito qualcosa. E quin­di con i consulenti stiamo lavorando sui tabulati per capire se la stessa superficialità è stata applicata anche nell’anali­si delle utenze straniere che l’accusa ha portato agli atti. I ri­sultati che stanno venendo fuori sono estremamente interes­santi. Premesso che in Italia negli anni in questione circola­vano circa 250 mila SIM estere è evidente che attribuire una SIM ad un indagato solo perchè residente nella città o nella zona in cui aggancia una cella, è pura follia. In ogni caso ab­biamo scoperto che alcune delle SIM in questione contatta­no utenze italiane di dirigenti di importanti squadre di cal­cio, non di Torino, nel periodo osservato”. Come diceva un noto presentatore televisivo, la domanda sorge spontanea: a chi appartenevano certe schede sim non attribuite? Perché non è mai stata tentata l’intercettazione di quelle chiamate?

4 commenti

  1. non so se vi ricordate, ma il mese scorso avevo scritto che ripartendo i proventi in base al numero di tifosi (campione telefonico…), guarda caso l’inter sarebbe risultata la più seguita…

    basta che la tim fornisce i numeri su cui fare i sondaggi che compaiono anche nella banca dati degli abbonati inter…

    adorabili furbetti

  2. io invece preferirei anche una categoria inferiore uno stadio scassato giocatori di poca qualità ma che ogni domenica (o quando decidono di far giocare) ci mettano davvero l’anima!! p.s ovviamente tutto insieme al grande LUICIANO.!! Ah, non scordiamoci il GENIALE ANTONIO!!!! Questa è la NEWjuve …e non mi appartiene…INFAMI!!!

  3. anche se tornasse moggi e la juve iniziasse a vincere sul campo, direbbero che la juve vince solo perchè è tornato moggi. preferisco aspettare altri anni e avere una juve forte senza di lui + tosto che vincere subito e grazie ai calciatori comprati dal lucianone.

  4. Perchè 249.999 sim erano tutte degli interCETTATI !
    Radiazione ? una cosa ridicolissima,Moggi ne uscira’ pulito come sempre
    ma i veri malfattori verranno mai puniti ? E’ quello che ci auguriamo tutti. E spero vivamente che Moggi torni alla Juventus,ma prima di farlo,Elkann e company devono chiedergli scusa in ginocchio ! Dopodiche,si facciano da parte e lascino guidare la Juve a chi ha sempre fatto il BENE della Juve ed a chi ne capisce di calcio.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi