Oscar-Juve contatto: viaggio a Londra di Paratici | JMania

Oscar-Juve contatto: viaggio a Londra di Paratici

Oscar-Juve contatto: viaggio a Londra di Paratici

Oscar-Juve: Paratici a Londra approfittando della sosta per le nazionali. Ennesima indiscrezione proveniente da oltremanica: Fabio Paratici sarebbe stato avvistato a Londra in questi giorni di sosta dei campionati. Obiettivo? Incontrare i dirigenti del Chelsea. Sembrano ormai diventati di routine i colloqui tra il braccio destro di Marotta e gli uomini mercato dei ‘Blues’ durante …

Oscar-Juve: Paratici a Londra approfittando della sosta per le nazionali. Ennesima indiscrezione proveniente da oltremanica: Fabio Paratici sarebbe stato avvistato a Londra in questi giorni di sosta dei campionati. Obiettivo? Incontrare i dirigenti del Chelsea. Sembrano ormai diventati di routine i colloqui tra il braccio destro di Marotta e gli uomini mercato dei ‘Blues’ durante le pause per le Nazionali. Gli argomenti da trattare sono sempre gli stessi. Tra tutti, il riscatto di Juan Cuadrado, in prestito secco e su cui si cerca di trovare un accordo definitivo.

Ma questa volta lo scopo principale della missione inglese sarebbe un altro e risponde ad un nome preciso: Oscar. Il brasiliano sta vivendo una stagione complicata, sia dal punto dal vista personale sia sotto quello collettivo. Il trequartista verdeoro non sta giocando con continuità, Mourinho sembra preferirgli profili come Hazard, Pedro e Willian; non solo, il Chelsea è in piena crisi, il gioco stenta a decollare e i risultati mancano clamorosamente, come dimostra il quintultimo posto in Premier League. Vista la folle clausola che lega Mourinho alla società, sarà più semplice accontentare l’allenatore portoghese vendendo gli uomini che non soddisfano le sue pretese.

Tra tecnico e giocatore non è mai nato un rapporto idilliaco, ma la professionalità di Oscar non è mai mancata; il suo malcontento è evidente, un minutaggio ridotto nuocerebbe a qualsiasi talento del suo calibro, ma il calciatore non si è mai lasciato scappare parole pesanti. La certezza è che a Oscar non dispiacerebbe una destinazione come la Juventus, squadra che gli garantirebbe continuità di presenze e un progetto vincente. L’entourage del giocatore ha sempre apprezzato la meta e questo rappresenta un buon punto di partenza per i bianconeri.

Il problema maggiore è rappresentato dalla cifra richiesta da Abramovic. Il giocatore arrivò a Londra nel 2012 per circa 32 milioni di euro e il patron dei ‘Blues’ non sembra intenzionato a chiedere meno dei soldi spesi tre anni fa. Soldi che spaventano e non poco Marotta e Paratici, soprattutto per un giocatore dagli indubbi mezzi tecnici, ma che non ha ancora espresso il massimo di tutto il suo potenziale. Questo viaggio del Direttore Sportivo della Juventus servirà probabilmente come valutazione per stabilire se iniziare in futuro una trattativa per Oscar. Il giocatore, a 24 anni, deve ancora entrare nel pieno della sua carriera ed è uno dei talenti migliori in circolazione. Il brasiliano è un pupillo di Allegri, il quale lo ha sempre richiesto alla dirigenza che ha sempre ritenuto esagerate le pretese del Chelsea. Le due società avranno sicuramente modo e tempo per incontrarsi di nuovo e approfondire la questione.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi