Orrore in Argentina: Caceres in fin di vita | JMania

Orrore in Argentina: Caceres in fin di vita

Una tragedia sta scuotendo l’Argentina. L’ex difensore della Nazionale albiceleste, Fernando Gabriel Caceres, 40 anni, è in fin di vita dopo essere stato raggiunto alla testa da spari mentre cercavano di rubargli l’auto a Buenos Aires. Caceres, che nella sua lunga carriera dopo essere cresciuto nell’Argentinos Juniors ha giocato sia nel River Plate che nel …

caceresUna tragedia sta scuotendo l’Argentina. L’ex difensore della Nazionale albiceleste, Fernando Gabriel Caceres, 40 anni, è in fin di vita dopo essere stato raggiunto alla testa da spari mentre cercavano di rubargli l’auto a Buenos Aires. Caceres, che nella sua lunga carriera dopo essere cresciuto nell’Argentinos Juniors ha giocato sia nel River Plate che nel Boca Juniors e anche in Spagna con Valencia, Saragozza, Celta Vigo e Cordoba, attualmente allena le giovanili dell’Independiente di Avellaneda, altro club con il quale ha militato. E’ stato operato due volte, ma i medici sono pessimisti sulle sue possibilità di sopravvivenza. Caceres con la camiseta della Seleccion Albiceleste ha disputato una Copa America nel ’93 (vincendola in Ecuador) e il Mondiale americano del ’94 (eliminato negli ottavi dalla Romania). L’ex compagno di squadra e amico, Diego Maradona, è andato a trovarlo e ha dichiarato piuttosto critico: “Il problema della sicurezza a Buenos Aires deve essere risolto, è una città insicura e uscire in strada è pericoloso, nessuno sta facendo nulla. Fernando è nelle mani di Dio”.
(Credits: Calciomercato.com)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi