Obinna, ma quanti anni hai? | JMania

Obinna, ma quanti anni hai?

Ci risiamo. Film già visto. Ennesimo dubbio sulla verà età anagrafica di un calciatore africano. Stavolta a far discutere è l’attaccante nigeriano Victor Obinna (da poco passato dall’Inter al Malaga) che ufficialmente dovrebbe avere 22 anni, ma in realtà le cose non sembrano così chiare. Il suo paese, che quest’anno ospiterà i Mondiali under 17, …

obinnaCi risiamo. Film già visto. Ennesimo dubbio sulla verà età anagrafica di un calciatore africano. Stavolta a far discutere è l’attaccante nigeriano Victor Obinna (da poco passato dall’Inter al Malaga) che ufficialmente dovrebbe avere 22 anni, ma in realtà le cose non sembrano così chiare.

Il suo paese, che quest’anno ospiterà i Mondiali under 17, per evitare trucchi ha fatto fare un esame osseo ai ragazzi nel giro della Nazionale e ben 16 sono stati esclusi perchè superavano i 17 anni.

La Nigeria spesso domina nelle manifestazioni internazionali giovanili e nel 2005 vinse la Coppa d’Africa U.20 proprio con Obinna grande protagonista. Allora l’attaccante aveva (forse) 18 anni ed era stato preso dall’Internacional di Porto Alegre, per poi firmare poco dopo anche con il Chievo, un doppio impegno che gli costò la squalifica.

Non bastasse, all’epoca la federazione nigeriana scoprì che aveva 2 passaporti, uno con la sua età reale e uno “alterato”, una furbata che gli costò i Mondiali di categoria in Olanda. La cosa buffa è che poi, lo scorso anno, il giocatore ha partecipato alle Olimpiadi di Pechino, torneo riservato agli Under 23. Obinna all’epoca aveva ufficialmente 21 anni, ma in molti credono qualcuno in più…

Già in passato nel campionato italiano sono passati fortissimi atleti dall’età molto dubbia. Uno dei più famosi è stato il Pallone d’oro 1995 George Weah, ufficialmente nato nell’ottobre 1966, ma ancora oggi si crede che sià più anziano vista la mancanza di un vero e proprio ufficio anagrafe nella poverissima zona della Liberia dove nacque.

Il caso più eclatante quello dell’attuale ala destra del Chievo Luciano, che nel 1996, non riuscendo a trovare ingaggio a causa della sua età, per sfuggire alla povertà compra una nuova identità e diventa Eriberto Conceicao da Silva (nato nel 1979 invece che nel 1975). Nel 2002 scatta la crisi di identità e il centrocampista brasiliano confessa tutto. Arrivano 6 mesi di squalifica e 160mila euro di multa.
(Goal.com)

3 commenti

  1. eheh brigà, chissà che esce 😀

  2. Che dire, la storia degli africani è piena di casi simili.

  3. Propongo un esame osseo anche per Spaghetto,sono convinto che ha 70 anni!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi