Non vinco più, è colpa tua. Ma di chi? | JMania

Non vinco più, è colpa tua. Ma di chi?

Non vinco più, è colpa tua. Ma di chi?

(Di Mirko Nicolino) Non vinco più, è colpa tua. Ricomincia il refrain targato Inter. Bastano un paio di decisioni contrarie, di fianco a tanti favori e si ricomincia a puntare il dito verso chissà chi. Il predicente Moratti e il Mourinho de noantri attaccano il palazzo, reo di aver messo in atto chissà quale complotto …

(Di Mirko Nicolino) Non vinco più, è colpa tua. Ricomincia il refrain targato Inter. Bastano un paio di decisioni contrarie, di fianco a tanti favori e si ricomincia a puntare il dito verso chissà chi. Il predicente Moratti e il Mourinho de noantri attaccano il palazzo, reo di aver messo in atto chissà quale complotto ai danni della società che vanta il record di prescrizioni. Hanno la memoria corta a Milano, poiché nel palazzo siedono gli stessi interpreti che sedevano negli anni in cui i nerazzurri dominavano in lungo e in largo e mettevano in bacheca il triplette. Oggi come allora a capo del coni c’è Petrucci, alla FIGC abete, alla Lega l’amico d’infanzia Beretta e all’aia Nicchi. Ricordate? Gli stessi personaggi degli anni in cui l’Inter si beava di segnare a Siena con 6 giocatori in fuorigioco, di non ricevere un rigore contro per quasi 40 partite e di costringere il corriere dello sport, non di certo un giornale juventino, a titolare dopo l’ennesimo furto nerazzurri a Catania: “Inter, uno scudetto tutto da ridere”. 

Il film è già visto e rivisto, da quelle parti piace vincere facile, meglio se senza avversari e con gli arbitri a favore. Chiedere alla Roma del post-Calciopoli.  Che succederà ora? Se posso dire la mia il timore di una nuova farsa è tanto e quanto sta venendo fuori dal processo Telecom va di gran lunga oltre l’inquietante. Sapere che una squadra di calcio può godere di un intero apparato di intelligence e spionaggio in qualunque momento fa davvero tremare i polsi. Mi chiedo solo questa volta chi si cercherà come capro espiatorio, visto che il “mostro” Moggi è fuori scena ormai da tempo.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=KC0uEbUsfjY[/youtube] [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=2oHw2twJvUI[/youtube]

8 commenti

  1. Ma come fanno Abete e Petrucci a parlare sui battibecchi tra Juve e Inter, visto che è proprio per colpa loro che ci sono, non avendoci restituito i due scudetti scippatici, di cui uno mai sotto indagine e un altro giudicato dal tribunale del tutto legittimo, almeno per porre una toppa a Farsopoli (non rimedio, a quello non si potrà più provvedere, salvo una minima ricompensa di 600 e passa milioncini di everi). Questi personaggi spudorati dovrebbero tacere e soprattutto “dimettersi”. Occorre azzerare la Federazione, solo così potrenno mettere a tacere l’immacolato prescritto cui tutto è potuto, tanto arriva sempre la prescrizione per lui.

  2. Sono mosse per mettere pressione agli arbitri e tornare ad avere favori.
    Io spero che la prossima partita gli diano 10 rigori contro inesistenti al contrario.

  3. @Contemiocapitano, capisco la tua preoccupazione perchè in Italia può succedere di tutto, anche l’impensabile.
    Comunque io non sarei così pessimista, poichè a differenza del 2006, oggi sappiamo molto di più e conosciamo meglio i vari personaggi, compreso giornali e televisioni.
    Ricreare una seconda farsopoli, credo che per loro sia impossibile ed al solo tentativo, provocano l’ira di 14 milioni di tifosi feriti.
    Non credo che hanno voglia di rischiare tanto.
    In ogni caso siamo vigili e intimiamo, a tutti, il “giù le mani dalla Juve”.

  4. Come sempre denti marci ha perso un’altra occasione per stare zitto e fare bella figura. Oltre a non saper vincere, non sanno perdere ne tanto meno a pareggiare. Squadra di poveracci e prescritti.

  5. Contemiocapitano

    Scusate, non ce la faccio più, qui stanno cercando nuovamente di farci fare la fine del 2006, ma avete visto il programma sportivo delle 13.00 su quella tv di proprietà non certo di uno juventino e che ha sede nella città dei piagnoni? Hanno fatto addirittura un reportage filmato commentando il tutto in maniera spudoratamente di parte dicendo, tanto per capirci,che il 2° gol di Sau era fallo netto di mano e che il rigore per l’Atalanta era intervento netto sul pallone del difensore interista (si, peccato che poi c’è il procurato danno, in quanto la palla rimane fra i piedi del giocatore atalantino che subito dopo vola in aria per l’eccessiva irruenza del piangina). Se a questo aggiungiamo tutto quello che ci hanno riversato addosso (ma noi che c’entriamo?) ieri soprattutto dalla tv di stato….il gioco è fatto. Occhio fratelli, occhio. Buona Juve a tutti.

  6. ѕσυтн-ραяк

    Le contorsioni di moratto mi preoccupano sino a un certo punto. (FOLLIA e IPOCRISIA) Chi lo sostiene (tutti ma proprio tutti) è molto pericoloso. Ottima la risposta della proprietà.

  7. Li teneva in gioco il raccattapalle

  8. Ma erano cinque o sei i nerazzurri in fuorigioco a Siena? 🙂

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi