Non ci può sempre salvare un Pogba | JMania

Non ci può sempre salvare un Pogba

Non ci può sempre salvare un Pogba

(Di Alessandro Magno) Mercoledì sera già alla fine del primo tempo mi chiedevo che cosa ho fatto di male io nella vita per dover assistere sempre al medesimo film già visto di questa Juve. Sempre la solita replica che francamente inizia ad esser noiosa. Al solito ieri primo tempo regalato agli avversari, score finale con …

(Di Alessandro Magno) Mercoledì sera già alla fine del primo tempo mi chiedevo che cosa ho fatto di male io nella vita per dover assistere sempre al medesimo film già visto di questa Juve. Sempre la solita replica che francamente inizia ad esser noiosa. Al solito ieri primo tempo regalato agli avversari, score finale con duecentoottantamila tiri in porta e solo due gol fatti. Dall’altra parte un solo tiro e un gol. Una partita che si può vincere tranquillamente 3-0, portata sul 1-1 fino al 91mo col serio rischio di dilapidare due punti facili facili. Perché? Mah.

Buffon con Catania, Nordsjaelland, Bologna non fa alcuna parata, prende solo i gol. Poveraccio. Poi vorrei capire perché come è capitato anche con il Chelsea, con il Siena con Il Genoa, al primo tiro ci segnano. Non credo alla sfortuna, tutto questo davvero inizia a preoccuparmi, ed è bene preoccuparsi prima piuttosto che lamentarsi poi. E’ evidente che non ci può sempre salvare un Pogba o un Caceres negli ultimi minuti come ad esempio è accaduto contro il Napoli; soprattutto in Champions League dove non giocano squadre tutte arroccate in difesa come qui in Italia. Abbiamo realizzato quasi tutti i nostri gol nei secondi tempi e abbiamo molti punti grazie a questo, tuttavia è una cosa che non trovo necessaria. Un dispendio di energie inutile quando con squadre come Bologna o Siena le partite si potrebbero (e dovrebbero) chiudere in venti minuti. Basterebbe partire con un poco più di furore agonistico, quello che pare oggi arrivare solo nei minuti finali e che l’anno scorso era il nostro marchio di fabbrica. Non sono un maniaco delle statistiche, ma vorrei tanto sapere se nelle squadre in cui Conte ha allenato c’è mai stato un bomber che ha segnato tipo 20 gol in un campionato. No, perché inizio a pensare che non sono i nostri attaccanti che son scarsi ma è il nostro modo di giocare che è ”scialacquatorio”. Quando un qualcosa diventa una costante, tanti indizi iniziano a pesare come prove. Non mi si fraintenda, sono contento della vittoria di ieri, Pogba inizia ad esser una bella conferma e soprattutto qualcosa di più di una riserva, però davvero come dice Conte si deve pensare sempre di migliorare, perché un campionato così, giocando solo un tempo, non si può vivere.

Alla prossima arriva l’Inter che anche ieri ha beneficiato del solito trattamento di favore da parte degli arbitri. A noi invece è stato annullato un gol piuttosto buono ma nessuno ne parla. Non so neppure quanti punti ha in più l’Inter grazie a questo. Anche ieri un gol che parte da un fuorigioco di un chilometro un rigore con espulsione che è tutt’altro che solare. Un Mudingayi libero di randellare un po’ tutti con lasciapassare ad hoc per la Juve e che finisce la partita tranquillo quando dovrebbe esser sotto la doccia da ore. Lo ”squalificato” Palacio che continua ad andare in gol così come l’altro ”squalificato” Mauri a Roma sponda Lazio (saranno contenti i granata tanto basta che è fuori Conte). Come dite non son squalificati così come non è squalificato Cannavaro? E va bene dai , vuol dire che poi quando verranno squalificati davvero, tutti i punti che queste squadre hanno fatto schierandoli verranno tolti e verranno dati i relativi 3-0 a tavolino. Così come è imminente che il Napoli avrà 6 punti di penalizzazione come li ha avuti il Siena per responsabilità oggettiva… Si credici! A proposito del Napoli, la squadra che secondo Mazzarri gioca uno dei migliori calcio d’Europa, ieri ha preso un bello schiaffone dall’Atalanta. Si ha come l’impressione che senza Cavani il Napoli faticherebbe ad arrivare persino nei primi quattro. Ma è solo un impressione però. Forse sono troppo severo, probabilmente la spiegazione è che erano stanchi per la coppa o forse che loro non son abituati a giocare sotto l’acqua. In genere quando piove le rinviano.

Concludiamo con la Roma che anche ieri ne ha presi tre. Da qualche tempo va avanti di tre in tre. Non so quasi più come prenderli per i fondelli. Si son lamentati di aver giocato su un campo impraticabile, a me Perugia sembrava peggio e di conseguenza se si è giocato lì, non vedo il motivo di rinviare una partita. Potevano chiedere un parere a Collina. A Roma volevano Zeman per divertirsi e non mi pare si stiano divertendo tanto, forse di più gli avversari direi. Sicuramente si divertono gli Juventini; quelli di Roma poi si stanno proprio a ”sbellicà”. Il Boemo ha glissato ieri: ”Sono convinto che ancora questa Roma ha dei numeri”. 19 gol subiti in 10 partite alla media di quasi due a partita, 14 punti cioè 1,4 a incontro. E si, ha dei numeri … è solo che so dei numeri di merda.

23 commenti

  1. Alessandro Magno

    concordo chack anche se io in altrantiva ad asamoah proverei qualche volta caceres in quel ruolo.daltronde la storia non e’ nuova destri che giocavano bene a sinistra (maldini, zambrotta). Certo de ceglie ha dei limiti incredibili. Sia nei crosso che in fase difensiva. Ha solo la corsa.

  2. certo, volevo dire prendere gol (visto che non abbiamo ancora perso…) visto quello che abbiamo speso, Isla DEVE tornare atleticamente quello di Udine, alchè credo che nel 3-5-2 sia la migliore opzione che abbiamo in rosa, anche se Pepe non mi dispiacerebbe in quel ruolo.
    Comunque il problema maggiore rimane la sx, dove urge acquistare qualcuno quando Asa partirà per la Coppa d’Africa.

  3. Alessandro Magno

    fortunatamente non abbiamo perso alcuna partita per colpa di nessuno se il metro e’ questo non ne abbiamo perse nemmeno per colpa di de ceglie.
    A parita’ di condizione fisica e’ un discorso futurista basato su quello visto a udine quindi al massimo dovresti dire ” per quanto visto a udine isla e’ anche meglio di lichsteiner” ma poi il discorso finisce li perche non sappiamo quando e come si riprendera’ isla. Abbiamo visto gente come salas che non s’e’ piu’ ripresa, stiamo aspettando ancora che quagliarella torni quello di prima. ce lo possiamo augurare quello si ma previsioni sul futuro io non ne faccio.
    In questo momento quasi tutte le partite giocate da isla a mio modo di vedere son state insufficenti o senza particolari lodi e dico questo senza che nessuno si debba offendere. Semplice constatazione che isla deve ancora lavorare parecchio.

  4. Non mi risulta che abbiamo perso partite per colpa di Isla, che, a parità di condizione fisica, è anche meglio di Lichtsteiner come laterale unico….

  5. Alessandro Magno

    chuck isla lo so che lo devo aspettare ma neppure posso rischiare di perder le partite per lui idem lucho. Siamo alla juve in primis vincere poi tutto il resto.
    Alex sicuramente il tuo centrocampo va bene pero’ e’ in difesa che non abbiamo secondo me gli uomini adatti a giocare a 4.
    Chiello e bonucci ad esempo da centrali 4 han fattto un mucchio di disastri. Allora dovresti metter chiello a sinistra e bonucci in panchina giocando con centrali lucho e barzagli
    Conoscendo conte e la stima che ha per bonucci e quello che gli chiede escludo si possa vedere.

  6. Il bicchiere è sicuramente mezzo pieno. Ma come dice il buon Alessandro Magno bisogna prevenire e a tal proposito chiedo a lui ed a tutti voi cosa pensate di questa soluzione; Un bel 4-4-2 con un rombo a centrocampo con Pirlo vertice basso, Marchisio e Vidal ai suoi fianchi e Pogba vertice alto. In questo modo si sfrutterebbero tutti i nostri “mostri” di centrocampo. Grazie

  7. Isla ha bisogno di un pò di tempo, recuperare la condizione fisica e mentale dopo quell’infortunio non è facile. Mettere il cileno e De Ceglie nella stessa frase è un pò una bestemmia….. Lucio si trova per la prima volta in una difesa a 3 e impararne i meccanismi giocando così poco non è semplice, tenendo conto che il fisico non è più quello degli anni d’oro.

    @ Francesco
    toglierei Caceres da quell’elenco, per me meglio lui del Chiello, almeno non si caga addosso quando ha la palla tra i piedi…..

  8. Grazie francesco dei complimenti la tua analisi è molto sensata. Io ci metterei anche Isla e Lucho negli insufficenti. Seppure di Isla si dicesse un gran bene e di Lucho che in fondo è stato un top player, salvo rarissimi casi quando han giocato han fatto veramente male. Anche col Bologna i due esterni Isla e De Ceglie li avrei davvero tolti alla fine del primo tempo.

  9. Francesco de Fortuna

    Alessandro , articolo sensatissimo e preoccupazioni condivise . Non sempre c’e un Pogba che ti salva…
    Per me comunque un ridimensionamento e’ dato non tanto dalla Champions , ma dalla distanza abissale tra i titolari e alcune delle riserve.
    per esempio De Ceglie non può essere impiegato se non nelle amichevoli o sul 4 a 0 … Io avrei paura a farlo giocare anche in coppa Italia. Bada bene non solo per l’ennesimo gol regalato (a braccio ricordo col Parma prima di campionato anno scorso, Bologna in casa scorso anno, Siena lo scorso mese…) ma soprattutto per gli innumerevoli cross sbagliati e i passaggi (anche di due/tre metri) consegnati agli avversari . Insomma a gennaio un mese senza Asa in africa non possiamo permettercelo..
    Altro abusato fattore di critica e’ lo scarso peso dell’attacco, ma qui e’ inutile dilungarsi , bisogna solo prendere una punta vera.
    L’atteggiamento mentale forse incide anch’esso, ma credo che anche questo turnover esagerato sia all’origine di partenze lente. per me non puoi modificare la squadra in 5/6 elementi a gara senza soffrire , a meno che non hai 22 titolari, e noi non li abbiamo , con tutto il rispetto per Super Giac, Caceres, Bendtner ,Quagkia e Matri, per non parlare di Giovinco, di cui attendiamo tutti prima o poi una esplosione.
    Complimenti infine Alessandro per i tuoi scritti ed il tuo blog.

  10. Alessandro Magno

    ogni tanto il 4-3-3 ci vorrebbe

  11. Ma non sarà il caso di cambiare modulo e qualche attore a centrocampo?

  12. si alessio e anche come sostiene piu di qualcuno magari contro le piccole adottare un 4 3 3 fin da subito come facevamo l’anno scorso,
    Infondo non e’ uno spreco inutile di energie fare questi arrembaggi finali come contro siena nordsjealland o bologna per vincere, quando con queste squadre dovresti fargli 2 3 gol in scioltezza e poi riposarti?

  13. Concordo con Alessandro Magno, e aggiungerei che nel nostro gioco sono poco sfruttate le fasce. Avendo gente come Lich, Caceres, Isla e Giaccherini credo che potremmo avere +intensità di gioco sulle corsi laterali del campo, + sovrapposizioni che permetterebbero di allargare le maglie delle difese avversarie trovando così spazio sia le punte che i centrocampisti con i loro inserimenti… Inoltre credo che si possa trasformare Asamoah in un terzino sx così come Lippi fece con Zambrotta…

  14. Alessandro Magno

    scusate gli errori ragazzi sono al cellulare 😀

  15. bennuz il bicchiere e’ assolutissimamente pieno, il discorso mio e’ preventivo. Bisogna migliorare in quel frangente non si puo’ pensare di fare 2 gol su venti ogni volta perche’ arriveranno (spero) partite contro squadre che non ti daranno venti occasioni da gol ma magari solo 4 perche’ non rutto e’ come il calcio italiano. E allora bisognera’ voncere nonostante le 4
    occasioni da gol. Il fatto che questo articolo faccia un poco discutere per me e’ invece un ulteriore step di merito (ti ricordi conte che parlava di step?). Perche’ non mi voglio fermare al risultato ma voglio analizzare la prestazione. Credimi bennuz non sono Padovan o mughini pero’ davvero se volevo far un pezzo sperticando le lodi di pogba e di questa juve che vince al 92mo lo facevo e non mi costava molto.
    Ma la domanda che mi sono posto invece e’: e se quella palla di pogba al 92mo fosse andata al lato siamo sicuri che parlavamo di grande juve oppure parlavamo di juve che aveva sprecato troppo? Allora nel mio piccolo cerco di non farmi condizionare da un episodio (il gol all’ultimo appunto).
    Sapevo di andare un poco controcorrente insomma bennuz pero’ ripeto per me e’ meglio parlarne dopo una vittoria in extremis piuttosto che doverne parlare dopo una sconfitta.

    Capitan sparrow e’ sicuramente un merito che segnino tutti non e’ un merito che tutte le nostre punte sono perennemente in difficolta’ se si puo’ migliorare si deve. Vero non invidio per nulla il napoli. Fra non avere gioco e avere un gran centravanti e avere gioco meglio la seconda indubbiamente pero’ ti faccio una domanda di cui mi hai gia’ risposto prima: pensa se noi nel nostro gran gioco riuscissimo a inserire un cavani? Davvero non ce ne sarebbe piu’ per nessuno.

    Su zeman che ti devo dire piu’? Ormai dice una quantita’ cosi industriale di cavolate che quando lo intervistano non so piu’ se e’ lui o un imitatore che gli fa il verso. Ormai e’ la parodia di se stesso.
    Solo dei fessi potevano dargli una panchina.

  16. Credo sia la prima volta che leggo un articolo dello stimatissssimo (aggiungerei qualche ss per la lode) Alessandro Magno ed ho qualcosa da ridire:
    A-Da una vita si dice che la Juve non ha l’Ibra che rislove la partita…a me pare che abbiamo tanti 3/4 di Ibra che fino ad ora hanno portato 8 vittorie ed un pareggio.C’ è sempre qualcuno messo nella condizione di passare per l’eroe della giornata..e nemmeno io credo alla fortuna.tecnica, preparazione fisica e psico.

    B-MANCA CONTE, conte trasmette elettricità solo a guardarlo da uno schermo …. quando tornerà vedremo quell’intensità che è mancata da inizio stagione, la rosa è più matura e completa di quanto credessi, tolto Padoin e De Ceglie abbiamo una rosa da panico. Se Dio vuole a Gennaio Marotta&Co ci regalano almeno un esterno sinistrodi livello…

    E sti cazzi no?
    lo voglio vedere mezzo pieno.

  17. capitan sparrow

    Quanto a Zeman, ieri ho sentito dire che De Rossi è una mezz’ala e non un mediano. Che bello sentire parlare di calcio come facevamo ai tempi della mia infanzia. Sono passati 50 anni: Zeman propone il calcio del futuro, non c’è che dire….. Detto fra noi, anche io come Massimo Mauro lo farei giocare regista, anche se non ha la fantasia di Pirlo; ieri sera ho anche imparato che deve essere il giocatire a chiederlo all’allenatore. Un fenomeno, Zeman; e stavolta Moggi non c’entra.

  18. capitan sparrow

    Non mi risulta; per me è sufficiente che la palla entri, non importa chi segna. Guardate il Napoli: appena si ferma Cavani….

  19. si sente l’incacchiatura di Alessandro Magno dall’articolo xD
    cmq ottimo come sempre…concordo!
    Pogba ormai è una bella realtà e così abbiamo i ricambi per Marchisio e Vidal senza perdere in qualità…anzi lui ha pure il colpo di testa!
    Bendtner mi piace almeno mille volte più di Matri per come gioca, si fa vedere, va a prendersi la palla, allarga la difesa…gli è mancato solo il gol, ma finora l’ho sempre visto al posto giusto al momento giusto…
    spero che gli si dia più continuità, tanto Matri è inguardabile e sarà bene venderlo a Gennaio o darlo almeno in prestito per non fargli perdere troppo valore…mi spiace per lui, ma a quanto pare dopo Vucinic e Giovinco (che nel 3-5-2 insieme non possono giocare, ma come ieri nel 4-3-3 sarebbero fantastici con Nicklas) ci sono Quaglia e Bendtner e lui diventa quinto attaccante…

  20. Raga come detto nell’articolo si puo’ sempre migliorare. a un certo punto col Bolgona ci siamo messi a fare un po troppa accademia. quagliarella bendtner e pogba potevano e dovevano chiuderla. si andava sul 2-0 siaddormentava la partita e ci si riposava invece si è dovuto giocare a ille all’orafino al 92mo. Bisogna cercare per quanto ci è possibile di diventare piu’ forti di quello che già siamo.
    Grzie Capita Sparrow della statistica. Barreto comunque resta l’unico che con Conte ha segnato tantissimo mentre in genere ha squadre dove segnao un po’ tutti ma nessuno molto giusto? oppure ci son altri barreto? no chiedo.

  21. La juve continua a faticare , ma a differenza dell’anno scorso, la partita come quella di ieri sera la vince. Continuo a pensare anche che il modulo 3-5-2 ci tolga molto dell’agonismo dello scorso anno e tiene il bareicentro della squadra più basso rispetto al mio amato 4-3-3 che sarebbe più bello da vedere e forse più efficace. Se il mister Conte continua a proporre questo modulo avrà i suoi buoni motivi. A noi non riamne che tifare e gioire per i nostri successi lasciando le analisi dei moduli e dei giocatori al nostro amato mister

  22. capitan sparrow

    Ciao Alessandro Magno
    Nel Bari che vinse ilcampionato di B Barreto segnò 25 gol. Vidi dal vivo quel Bari: giocò per mezz’ora a un ritmo vertiginoso segnando 3 gol; ricordo Barreto velocissimo e imprevedibile, abile a sfruttare gli spazi. La Juve gioca in maniera diversa; sarei curioso di vedere un attaccante con quelle caratteristiche, un Villa per intenderci, affiancato a una punta in grado di liberare spazi e segnare a sua volta (ad es. un Cavani). Siamo nell’ambito dei sogni, ovviamente. Penso che Conte abbia (sapientemente) adattato il gioco al materiale umano a disposizione traendone il massimo (è vero quel che dici, ma abbiamo segnato più di tutti, 22 gol in 10 partite come la Roma, ma con ben altro equilibrio). Penso che non avrebbe difficoltà ad adattare il modulo se avesse a disposizione una coppia di attaccanti da 40 gol.
    Buon fine settimana a tutti (soprattutto il sabato sera)

  23. concordo su tutto tranne su la questione attaccanti: i nostri pressano tanto, fanno moltisssimo lavoro sporco e per me abbiamo nn un top player ma 4 buoni attaccanti ed un quasi top come vucinic……una squadra che nn perde da 50 gare e che quest’anno ha fatto 9 vittorie ed 1 pareggio nn si puo discutere (ieri c’erano fuori vidal,marchisio,vucinic, asamoah, chiellini,lich e scusa se è poco!) SEMPRE FORZA JUVE30

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi