Nonostante il calo presenze, grande festa per la Juve a Pinzolo | JMania

Nonostante il calo presenze, grande festa per la Juve a Pinzolo

Non ci sono i numeri delle passate stagioni, quanto a presenze a Pinzolo, complice l’anticipo del ritiro, il mondiale o quant’altro, ma ieri sera in Piazza San Giacomo è stato comunque un grande spettacolo. La presentazione della squadra ai tifosi è stata trasmessa in diretta da Juventus Channel e ha avuto il suo clou alle …

Non ci sono i numeri delle passate stagioni, quanto a presenze a Pinzolo, complice l’anticipo del ritiro, il mondiale o quant’altro, ma ieri sera in Piazza San Giacomo è stato comunque un grande spettacolo. La presentazione della squadra ai tifosi è stata trasmessa in diretta da Juventus Channel e ha avuto il suo clou alle 21.45, quando sul palco sono saliti i calciatori bianconeri. Alle 21.00, introdotto da dj Nanà e da Valeria Ciardiello, è salito sul palco Paolo Belli, juventino doc, che con la sua band ha subito intonato l’inno della Juventus e ha poi suonato per un’abbondante mezz’ora dando ai suoi pezzi una connotazione bianconera.
Il concerto si è concluso con l’arrivo della squadra, che ha mandato in visibilio il pubblico. Il primo a salire sul palco è stato il Direttore Generale dell’area Sport Giuseppe Marotta, accolto da un boato: “Ringrazio Pinzolo per la magnifica ospitalità. Ai tifosi prometto il massimo impegno per far sì che la Juve ritrovi il blasone che l’ha sempre contraddistinta nel mondo. La squadra è composta da nuovi arrivati e da campioni che hanno scritto la storia di questa società e questa, insieme al nuovo allenatore è la garanzia che si potranno conseguire risultati importanti”.
Poi è stato il turno dello staff tecnico e di mister Del Neri: “Sono contento di vedere tanto entusiasmo ed è giusto che noi diamo il massimo ogni giorno. Vogliamo tornare ad essere protagonisti. Credo che l’unione di squadra e tifosi sia fondamentale e insieme potremo fare molto bene”.
Sul palco sono poi saliti i giocatori. Prima i portieri, con Marco Storari che si è detto “felice della splendida accoglienza ricevuta”.
Per i difensori ha parlato Marco Motta che ha annunciato che chiederà il numero 2: “Una maglia importante, mi auguro di poter dimostrare sul campo di esserne all’altezza”.
Molto emozionato Jorge Martinez: “Siete tantissimi non sono abituato a questo e vi prometto di dare sempre il massimo, in ogni partita”.
Infine, è stato il turno del capitano, Alex Del Piero, che ha letteralmente mandato in delirio i tifosi: “Grazie a tutti di essere qui e dell’affetto che ci state dimostrando ogni giorno. Abbiamo bisogno di questo entusiasmo e di questa energia e speriamo di poter ricambiare al più presto in questa stagione”.
Terminata la presentazione, dopo il saluto delle autorità, sul palco sono saliti i bambini vincitori dei tornei giocati nel pomeriggio, premiati da Alessandro Del Piero.
Il saluto finale è spettato al DG Marotta: “Chiudo questa serata trasmettendo a voi quello che ha dichiarato di recente il nostro presidente Andrea Agnelli: attraverso l’umiltà e il lavoro quotidiano tutti i risultati possono essere raggiunti”.

(Credits: Juventus.com)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi