Nicolas Higuain: "Il Napoli ci offriva di più della Juve"

Nicolas Higuain: “Il Napoli ci offriva di più della Juve”

Nicolas Higuain: “Il Napoli ci offriva di più della Juve”

Nicolas Higuain risponde a distanza ad Aurelio De Laurentiis: “lo voglio incontrare di persona, non siamo andati via per soldi”

Nicolas Higuain risponde a distanza ad Aurelio De Laurentiis. Dopo la conferenza stampa di ieri di Gonzalo Higuain, oggi il patron del Napoli ha replicato con una nota ufficiale. “Se sono alla Juve è anche colpa di De Laurentiis. Non sarei stato con lui un minuto di più”, ha detto il Pipita.

La replica del presidente del Napoli è stata durissima: “Si vergogni, non si possono prendere per il culo i napoletani”, il sunto della nota ufficiale. Alla quale ora risponde il fratello-agente di Higuain, che chiarisce subito: la Juventus non è stata una scelta di soldi.

“L’unica cosa che posso dire è che non siamo mai arrivati a un accordo perché la questione non era economica – sottolinea Nicolas Higuain – , ma di progetto e l’ho detto tante volte. De Laurentiis ci ha proposto un contratto importante con cifre più alte rispetto a quelle della Juve (si parla di 8 milioni l’anno, ndr), ma il problema non erano i soldi”.

Il fratello del ‘Pipita’ vorrebbe incontrare di persona De Laurentiis, a quanto sembra, per togliersi qualche sassolino dalle scarpe.

“Aurelio ha il diritto di dire quello che vuole – dichiara ancora a Tuttonapoli.net -, ma vorrei incontrarlo da vicino. Ci sono ancora delle faccende in sospeso tra noi, degli accordi presi sulla parola. Lui ha sempre detto che la sua parola vale più di un contratto e per questo vorrei rivederlo di persona insieme al dottor Chiavelli”.

Nicolas Higuain: “Nessuna asta”

I giornali hanno parlato di una possibile asta attorno ad Higuain, ma il fratello smentisce che i vari PSG, Chelsea e compagnia abbiano chiesto l’attaccante argentino. Anche perché c’era da pagare una clausola rescissoria da 90 milioni…

“L’unica squadra che si è fatta avanti è stata la Juve, non c’erano altri club disposti a pagare i 90 milioni della clausola. Solo i bianconeri erano pronti a farlo e nessun altro dirigente dei grandi club europei mi ha contattato in questi mesi. Il resto sono bugie”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi