Nicchi risponde ad Allegri “Certe battute cominciano a stufare” | JMania

Nicchi risponde ad Allegri “Certe battute cominciano a stufare”

Nicchi risponde ad Allegri “Certe battute cominciano a stufare”

Il tecnico del Milan Allegri ha ancora una volta ribadito, al termine della vittoria con il Genoa, che il campionato è fin qui falsato dal gol non dato a Muntari nell’ultimo Milan-Juve. Conte ieri ha dribllato le domande dei giornalisti in merito, ma ci ha pensato oggi Marcello Nicchi, il presidente dell’Aia, a replicare al …

Il tecnico del Milan Allegri ha ancora una volta ribadito, al termine della vittoria con il Genoa, che il campionato è fin qui falsato dal gol non dato a Muntari nell’ultimo Milan-Juve. Conte ieri ha dribllato le domande dei giornalisti in merito, ma ci ha pensato oggi Marcello Nicchi, il presidente dell’Aia, a replicare al tecnico rossonero. Ecco le parole di Nicchi a ‘Sky Sport 24’:

 “Il gol di Muntari? io farei un diverso tipo di considerazione: ci troviamo di fronte a due grandissime squadre che stanno facendo un grande campionato con due allenatori che le stanno guidando al meglio, queste battute cominciano a stufare la gente, parliamo di quello che succede tutti i giorni e dovra’ succedere in futuro. Il campionato e’ bello, tutto e’ ancora in ballo a quattro giornate dalla fine. Certe battute vanno prese come tali, altrimenti diventerebbero stucchevoli”.

15 commenti

  1. @FOX, sono daccordo con te solo in parte. Ritengo che Conte ha fatto bene rispondere in quella maniera, senza prendere in considerazione il su collega Allegri.
    Nicchi, non è un collega ma il presidente dell’AIA. Lui rappresenta gli arbitri e DEVE prendere in considerazione le continue chiacchire di Allegri. Quantomeno, dovrebbe richiamarlo e invitarlo a guardare l’operato degli arbitri con tutti e due gli occhi e non solo con l’occhio che gli fà comodo.

  2. domanda x zebrato: piu brutto sentirsi attaccato x cio che dici ma preso in considerazione o sentirsi dire hai stufato non ti calcolo proprio tipo conte su mediaset..sta storia mi sta annoiando e la conduttrice no ma io volev..e conte E allora mi annoia pure lei…risultato smerdati tutti

  3. Al presidente dell’AIA, tutto questo gli calza a meraviglia. Il Sig. Nicchi, non è stato tenero nei confronti della JUVE, quando i suoi dirigenti si sono giustamente lamentati per gli errori arbitrali a sfavore e chiedevano parità di trattamento.
    Adesso, che le proteste arrivano da un’altra parte, le giudica, semplicemente, “battute che stanno stufando”.

  4. A suma hanno fatto credere che il gol del cesena era stato annullato!!!!! Grandioso sumaRO

  5. Darrell Abbott

    eheh,infatti….non l’avevo visto…..che cosa divertente….AHAHAHAHAH

  6. si Darrell….anche Suma..ma quello del Pelegatti e stato ancora piu spassoso…poiche il piccione ci credeva salvo ravvedersi…..

  7. Darrell Abbott

    Arthur Avenue,non era pellegatti,era il direttore di milanchannel,tale suma….vi consiglio di andare a vedere il video,una roba veramente divertente,ma incredibilmente triste per il protagonista della vicenda

  8. Infatti è falsato dal Goal di MATRI negato alla JUVE,nella stessa partita, dal Rigore negato, ieri, al GENOA ed a tutti i favoritismi che il MILAN ha avuto da inizio campionato ad ora a discapito dei rigori negati alla JUVE.
    Mi chiedo,… Allegretto serve qualcuno che ti “Aiuti” a capire la tua condizione Psichica ?

  9. @Concordo con ciò che hai scritto mi hai convinto :)mi spiace solo non si dia troppo risalto al fatto che Il saldo tra intuizioni ed errori è chiaramente sbilanciato a favore della Juve, oltre la contabilità della classifica, persino oltre il gol non convalidato a Muntari, che pure non è un dettaglio. Allegri insiste ad agitare i fantasmi e questo è un segnale di debolezza. A parti invertite forse la Juve continuerebbe a parlare di arbitri, ma il tempo delle recriminazioni è scaduto, qualcuno in via Turati dovrebbe spiegarlo al proprio tecnico. Qualcuno di buona memoria, che ricordi quale impresa enorme sia restare imbattuti per 34 partite, visto che l’ultimo a riuscirci era stato il Milan di Capello.

  10. @ Manuel ti capisco fossimo al posto loro dossier settimanali sui favori hai piagnoni ma penso che la società segua la linea del silenzio sul milan vedi intervista di conte punzecchiato su mediaset dalla conduttrice sulle dichiarazioni di allegri non xche non ci sia niente da dire bensì xchè 1 se non li consideri si inca..no ancora di più 2 se stiamo piu tranq senza polemiche e casini si lavora meglio e 3 dopo lo sfogo di conte sulle situazioni nostre a sfavore dopo la partita col parma le cose sembravano peggiorate a noi continue sviste importanti al milan un rigore a partita..conclusione: ora che siamo lassù che non hanno paura di darci un rigore decisivo con la roma non lo era ma col cesena poteva esserlo che siamo in forma che giochiamo bene e tutti i media ammettono che se vinciamo il “sogno” è meritato anche se sotto sotto gufano in società penso si sia giunti alla conclusione che in questo momento è meglio tacere e parlare sul campo…poi però se vinciamo e ci dicono e il gol di muntari qualcuno si fara sentire ne sono sicuro conte marotta e agnelli non le mandano a dire e quando vogliono si fanno sentire..ti saluto e forza juve

  11. ormai oltre ad essere monotoni sono diventati ridicoli…ieri il Pelegatti del Milan si e inventato un goal del CESENA…..UNA COSA PIETOSA….URLAVA E CHIEDEVA CONFERMA….di una cosa mai avvenuta ridicoli pietosamente ridicoli……

  12. Nessuno: nè un Marotta, nè un Andrea Agnelli, che sputasse in faccia ai sacerdoti del lamento l’articolo del regolamento che spiega che un calciatore non può allontanarsi volontariamente dal campo e rientravi senza l’assenso del direttore di gara e che per tanto, Emanuelson, che a gioco fermo uscì dal terreno di gioco e da lì prese la rincorsa per crossare il calcio d’angolo battuto da Robinho, andava ammonito, previa sospensione del gioco, quindi, di fatto, annullando l’azione de “Il gol di Muntari”.

    Ma vista l’insistenza quotidiana del lamento, del mantra c’è sempre ogni giorno la possibilità di rimediare, forza Marotta:

    “L’eventuale gol di Muntari nasce da un calcio d’angolo battuto irregolarmente, per tanto non sarebbe stato un gol buono, come invece lo fu quello annullato a Matri; speriamo che il gol annullato a Matri non sia decisivo per l’assegnazione dello scudetto, perchè al momento il gol annullato a Matri pesa come un macigno; come d’altronde quello annullato a Pepe a Genova. Oggi saremmo a +6 e il campionato sarebbe di fatto chiuso”.

    Forza Marotta, dai che ce la puoi fare…! Altrimenti chiamami: ho speso un sacco di soldi per farmi fare un paio di ottimi occhiali; e ti garantisco che li uso…; li uso e anche bene, tanto bene che prima di chiudere l’articolo ho visto un clamoroso rigore non fischiato al Genoa, per un nettissimo mani in area di Nesta.

  13. NON HA STUFATO,Poverino, NON HA COLPE , PERCHE E’ SCRIMPU(SCEMO)!!!!!!!!!!

  14. capitan sparrow

    Una giornata di squalifica no?

  15. ha stufato persino i tifosi milanisti…
    …che altro dire…?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi