News calciomercato Juventus: novità e voci del 12 dicembre 2012 | JMania

News calciomercato Juventus: novità e voci del 12 dicembre 2012

News calciomercato Juventus: novità e voci del 12 dicembre 2012

David Villa manda segnali inequivocabili alla Juventus! Ne è convinto oggi ‘Tuttosport’, secondo cui il bomber della nazionale spagnola potrebbe finire a gennaio a Torino. Villa, 32 anni appena compiuti, è ormai da tempo ai margini della rosa del Barcellona, nonostante il tecnico Vilanova non abbia poi così tanti attaccanti a disposizione. Secondo radio mercato, …

David Villa manda segnali inequivocabili alla Juventus! Ne è convinto oggi ‘Tuttosport’, secondo cui il bomber della nazionale spagnola potrebbe finire a gennaio a Torino. Villa, 32 anni appena compiuti, è ormai da tempo ai margini della rosa del Barcellona, nonostante il tecnico Vilanova non abbia poi così tanti attaccanti a disposizione. Secondo radio mercato, poi, i blaugrana puntano ad affiancare Neymar a Messi nella prossima estate, quindi lo spazio in attacco si ridurrebbe sensibilmente. Nei giorni scorsi si è parlato anche di unteresse della Juventus per Alexis Sanchez, ma dovendo scegliere (per chiare ragioni anagrafiche) i catalani lascerebbero andare l’ex Valencia. Intanto, dall’entourage di Villa fanno sapere: “Trattative in corso con la Juve non ce ne sono, ma in quattro settimane tutto può cambiare, tutto può succedere. Di sicuro un asso come Villa non può continuare a fare panchina. Non ci sarebbe nulla di male se gli fosse capitato un paio di volte, ma se diventa una regola tutto cambia. La Juve? E’ un club enorme”. Nessuna novità, ad oggi, sui fronti Drogba e Llorente, mentre per Pazzini si parla di operazione probabile a giugno. Quasi impossibile Suarez del Liverpool.

Capitolo difesa. Lucio andrà via a gennaio: il brasiliano sta vivendo ormai da separato in casa queste ultime settimane dell’anno e ieri non si è neanche presentato a Vinovo per l’allenamento. È di oggi la notizia di un nuovo e forte interessamento del Wolsfburg: l’ex Inter lascerà Torino dopo neanche sei mesi per tornare in un campionato nel quale si è trovato molto bene. A meno di sorprese dovrebbe essere sostituito dal jolly Federico Peluso, in grado di agire sia da centrale di difesa, sia da laterale sinistro. Il bergamasco è stato già in procinto di vestire il bianconero la scorsa estate: «Sono stati mesi travagliati, fino all’ultimo sono rimasto in bilico e isolarsi dai rumors non era semplice. Sono sincero, la sera del 31 agosto un po’ di rammarico c’era. Il primo settembre però ho resettato, anche perché qui all’Atalanta sto benissimo», dichiara Peluso a ‘Tuttosport’. «Quanto sono stato vicino alla Juventus? Quanto non lo so, però penso di essere stato vicino. Alla Juve a gennaio? Fa piacere che mi tengano d’occhio e sarei ipocrita se dicessi che in futuro non mi piacerebbe giocare in un grande club come la Juve. Ora viaggio in Mercedes, ma se un giorno arrivasse la Ferrari… Detto questo, sono concentrato sull’Atalanta e non posso sprecare energie altrove».

L’Atalanta chiede in cambio il prestito di Luca Marrone: difficile ma non impossibile, visto che un’eventuale partenza del capitano dell’Under 21 costringerebbe la Vecchia Signora a cercare un altro centrale. A quel punto, visto che per Bocchetti si dovrà attendere la prossima estate, prende quota l’ipotesi Neto del Siena. A proposito, Bruno Carvalho , agente del giocatore, ammette: «Neto? Si parla della Roma, come della Juventus in Italia. A gennaio difficilmente il ragazzo si muoverà. Vedremo se arriveranno offerte importanti più in là, a noi e al Siena. Ripeto, non credo che possa partire a gennaio. A lui piacerebbe andare in un club come la Roma, ma anche andare alla Juventus. Sono due grandi club. Tutto è possibile, ora come ora. Il giocatore sta bene a Siena, se poi arriverà un’offerta importante per il club e per noi la valuteremo».

3 commenti

  1. Perchè dovremmo liberarci di Marrone dovendolo cmq sostituire con un Bocchetti che non è certo una garanzia?
    Perchè prendere una mummia interista e lasciar andare via un giovane come Masi? (dato che nessuno dei due avrebbe giocato molto cmq)
    E perchè, invece che riprenderlo, puntare su un’altra incognita come Peluso? (penso sia forte, ma ne ero convinto anche di Isla…)
    Perchè accorgersi adesso che il nostro attacco non è all’altezza? (quando tutti i grandi nomi che si fanno non potrebbero cmq esser schierati in Champion)

  2. 1) Villa ha 31 anni
    2) E’ in decisa fase calante
    3) Non può giocare in Champion’s League
    4) Vuole un ingaggio stratosferico

    Conclusione: è IMPOSSIBILE (visto che Marotta e Paratici il cervello lo fanno lavorare) che la Juve prenda Villa.

  3. tutti nomi e nomignoli

    la verità è che ci manca un attaccante in grado di concretizzare la mole di gioco prodotto.

    ah…. visto che ci siamo facciamo attenzione al dopo Pirlo, perché non siamo molto attrezzati e il Pogba visto mercoledì non si può proporre come play a tutto campo

    un giovane olandese Clasie è l’uomo ovunque in grado di tessere trame di gioco interessantissime!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi