Nedved su Juventus-Real Madrid: "Non siamo favoriti ma..."

Nedved su Juventus-Real Madrid: “Non siamo favoriti ma…”

Nedved su Juventus-Real Madrid: “Non siamo favoriti ma…”

Pavel Nedved, consigliere d’amministrazione della Juventus, ha seguito live i sorteggi delle semifinali di Champions League: il suo commento

Pavel Nedved, consigliere d’amministrazione della Juventus, ha seguito live i sorteggi delle semifinali di Champions League. L’urna di Nyon ha messo i bianconeri di fronte al Real Madrid campione in carica e Nedved ha commentato a caldo così l’accoppiamento: “C’è da piangere? Piangere no, perché sono felice che la Juve dopo 12 anni si sia presentata qua ai sorteggi per le semifinali di Champions League, è un qualcosa di emozionante e bellissimo. Ce la siamo meritata questa semifinale – continua – , sappiamo che incontreremo i detentori della Champions, però vogliamo giocarci le nostre chance, giocare a viso aperto nelle due partite con il Real Madrid. Sarà sicuramente bellissimo per noi e per tutti i tifosi della Juve”.

I tifosi della Juve sognano la finale di Berlino, ma non sarà affatto facile, come conferma anche la ‘Furia Ceca’:

Diciamo che la strada è ancora lunga, siamo solamente alle semifinali, incontreremo dei mostri. Ma sai, non puoi fare calcoli, in semifinale devi giocartela e noi abbiamo la squadra, i giocatori che la sanno giocare. E io sono convinto che faremo due grandissime partite, poi vedremo chi si meriterà di andare in finale.

Con i soldi della Champions cambia anche il mercato dei bianconeri, ma Nedved dribbla la domanda sulla permanenza di Pogba:

No, assolutamente no, non cambia niente, perché volevamo fare strada in Europa, l’abbiamo fatta fino alla semifinale, però non ci vogliamo fermare qui. Proveremo con tutte le nostre forze ad arrivare fino in fondo.

Tutti considerano la Juventus sostanzialmente la squadra più debole tra le quattro in semifinale, ma comunque i bianconeri considerano il Real l’avversaria più alla portata:

Io non sono così tanto d’accordo. Su una cosa sono d’accordo, che noi non siamo favoriti, altrimenti saremmo dei folli. D’altra parte non so perché tutti volevano il Real, chiedere il Real in semifinale di Champions League mi sembra da matti, però devo dire che quello che ci capitava sarebbe stato lo stesso difficile. Era difficilissimo da scegliere, non credo che ci siano dei vantaggi o svantaggi rispetto alle altre squadre, è sempre il Real Madrid, è sempre una grandissima squadra, e noi per poter passare dobbiamo fare al massimo delle nostre possibilità nelle due partite. Vedremo poi. Il detentore della Champions non ha mai rivinto? Non funziona così (sorride, ndr).

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi