Nedved chiama Ibrahimovic alla Juventus: ecco il piano | JMania

Nedved chiama Ibrahimovic alla Juventus: ecco il piano

Nedved chiama Ibrahimovic alla Juventus: ecco il piano

Secondo quanto scrivono i quotidiani francesi, Zlatan Ibrahimovic ne avrebbe già abbastanza del Paris Saint Germain. I segnali di insofferenza dell’attaccante svedese nei confronti dell’ambiente si susseguono da settimane e l’ultimo risale allo scorso weekend, proprio al termine del match contro il Nancy, vinto faticosamente dal PSG grazie a una doppietta di Ibra. I fischi …

ibrahimovic-psg-wallpaperSecondo quanto scrivono i quotidiani francesi, Zlatan Ibrahimovic ne avrebbe già abbastanza del Paris Saint Germain. I segnali di insofferenza dell’attaccante svedese nei confronti dell’ambiente si susseguono da settimane e l’ultimo risale allo scorso weekend, proprio al termine del match contro il Nancy, vinto faticosamente dal PSG grazie a una doppietta di Ibra. I fischi del pubblico non sono proprio andati giù all’ex Milan, Juventus e Inter: “Chiedono tanto. E’ strano, rispetto soprattutto a quello che avevano in passato. Perché prima, non avevano granché…”. Dietro queste esternazioni dello svedese ci sarebbe anche il malumore della moglie 31enne di Malmoe, non più così entusiasta della vita a Parigi.

In Inghilterra i top club sono già in preallarme, così come in Spagna lo è il Real Madrid, pronto ad accogliere Ibra. In Italia l’unica pista praticabile è quella della Juventus, destinazione gradita anche ad Ibrahimovic dopo i due scudetti vinti in bianconero tra il 2004 e il 2006. “Zlatan è un giocatore fantastico, che sposta in positivo gli equilibri di una squadra”, aveva detto Antonio Conte. Insomma Ibrahimovic alla Juventus risolverebbe un bel po’ di problemi, a Zlatan la Juventus potrebbe consentire di giocarsi una Champions sin qui mai conquistata. Certo, la Vecchia Signora deve studiare un modo per ammorbidire il peso dell’operazione, visto l’ingaggio dello svedese di 12 milioni netti l’anno, contro il tetto dei 7 milioni imposto dal club bianconero.

Ci si aspetta innanzitutto un sacrificio dal calciatore, che a 31 anni potrebbe accettare un contratto diverso, fatto di una quota fissa e sostanziosi bonus. Oppure si potrebbero spalmare 24 milioni di due anni di ingaggio in 4 annualità. Il cartellino potrebbe costare relativamente poco, meno di 10 milioni considerato che a Parigi danno per certo l’arrivo di Cristiano Ronaldo. Per arrivare a Ibrahimovic, però, Marotta dovrà mettere in conto qualche cessione eccellente: proprio il PSG avrebbe messo gli occhi su Vidal e sarebbe pronto ad offrire 35 milioni di euro, forte anche della crescita di Pogba. In partenza anche Matri e Quagliarella, che potrebbero portare insieme 25 milioni di dote per le casse bianconere.

Intanto, ospite degli studi Mediaset, Pavel Nedved ha “chiamato” Ibrahimovic alla Juve: “Chi non lo vorrebbe un giocatore come Ibrahimovic? Non nascondo che un giorno mi piacerebbe farlo tornare. Lo considero al pari di fenomeni come Messi o Cristiano Ronaldo, è uno di quei giocatori che alzerebbe il livello di qualsiasi squadra. Cavani? Mi piace tantissimo: è un attaccante che non si limita a fare gol, ma aiuta sempre la squadra. In più è un ragazzo d’oro, credente e con la testa a posto: sarebbe un giocatore ideale per la Juventus”. Nendeve è poi convinto che Antonio Conte non si muoverà da Torino: “Noi siamo tranquilli: rimarrà con noi finché vuole, perché è il nostro valore aggiunto. E finché ci sono io non lo lascio andare via. Già da calciatore ci guidava in campo, ma come allenatore non me lo aspettavo così pronto: penso possa fare la storia”. “Questa Juventus mi assomiglia: ha spirito, concretezza e voglia di vincere fino al 90’ – ha detto ancora il consigliere d’amministrazione della Juve – Contro il Catania si è visto il dna della squadra di Conte. Quando ho smesso volevo prendermi qualche anno sabbatico, ma non potevo rifiutare l’offerta del presidente. E lo devo ringraziare perché sto rivivendo delle emozioni che non provavo dai tempi in cui giocavo. Sorteggi Champions? Forse l’unica da evitare sarebbe il Real Madrid, ma per noi conta esserci ai quarti. E sono sicuro che ci sarà anche il Milan, che secondo me passa contro il Barcellona. Ai quarti contro i rossoneri? Sarebbe la rivincita dieci anni dopo Manchester”.

17 commenti

  1. Enrico il Tribuno

    Per acquistare grandi calciatori occorre definire un budget (Agnello lo ha già fatto, credo), un obiettivo (Conte lo avrà già indicato, sicuro) e concentrare gli sforzi per raggiungerlo rapidamente…e qui, mi domando se Marotta sarà in grado di farlo…amaramente, ammetto che val la pena affidare il “dossier” a Raiola.

  2. ARTHUR AVENUE

    magari per riportre a casa il mercenario e pagargli il bell ingaggio …ci vendiamo Marrone e CO e poi andiamo a pregare in giro per acquistare qualche giovane…..se potessi aver parola in merito direi prima vedere definitivamente il valore dei giovani che abbiamo in prestito ….e decidere chi valorizzare in prima sqaudra…pensate a SORENSEN….per non far nomi…..ciao

  3. Biancuorenero

    SONO INDECISO CHI DOVRA’ PRENDERE LA JUVE FRA DUE DI QUESTI TRE:
    1) SUAREZ
    2) SANCHEZ
    3) JOVETIC.

  4. Ibra che si riduce l’ingaggio per tornare alla juve???…..Solo nel paese dei balocchi……La juve di Agnelli non e’ interessata a buttare per aria una buona programmazione societaria per un “mercenario” che bada solo ai soldi, e che ti distrugge lo spogliatoio con la sua nota arroganza……a Parigi ha il mal di pancia?….Si faccia una camomilla…..con 14 mil l’anno se la puo’ permettere no??……forza juve

  5. Pensare che che un giocatore che chiamre mercenario è dir poco sacrifichi sani soldoni degli emiri per la Juve è pura follia, pochi mesi fa parlava di essere stanco e voler smettere figuriamoci se si spalma l’ingaggio per fare pensione a torino.

  6. Il tetto ingaggi della juve non è la metà dell’attuale stipendio di Ibra, ma circa UN QUARTO. Mi sembra che nessuno alla Juve percepisca più di 4 milioni più premi (che è lo stipendio di Pirlo).

  7. E’ molto divertente leggere la ridda di voci e commenti di gente che vuole Ibra perché fenomeno e gente che non lo vuole perché traditore oppure non si adatta agli schemi di Conte oppure spacca lo spogliatoio. Alcuni giornalisti scrivono addirittura che Ibra non si adatta alla Juve perché la Juve in attacco è la “cooperativa del gol”: e grazie, dico io, non c’è un fenomeno (come Ibra ad esempio) e quindi chi c’è, cerca di fare quello che può, come in una cooperativa, è proprio per questo che si cerca il top-player, o no? Credo che aldilà della questione economica, che è importante, ma se c’è di mezzo Rajola ricordo a tutti che con lui può succedere qualsiasi cosa, il problema è più degli antijuventini, i quali sperano che la cosa non avvenga. Pensare a una Juve con Ibra fa’ paura, soprattutto agli avversari che la dovranno affrontare….E invece gli juventini che si fanno segh* mentali per capire se farebbe bene o male o se spacca la spogliatoio o no. Intanto mettetelo nella squadra di Conte e provate a immaginarlo scambiare la palla con Pirlo e Vucinic, provate a pensare uno che ha fatto segnare a Nocerino (dico Nocerino, non Pelè) 10 gol in un solo campionato, provate a pensare quanti ne farebbe segnare a Marchisio, Pogba e Vidal, poi fatevi tutti i problemi mentali del mondo. Pensate gli avversari come si divertirebbero… Provate a pensarlo in mano a Conte: uno che arrivò con la fama di inventore del 4-2-4 e trovato che aveva un regista eccezionale e tre centrali difensivi di grande qualità ci ha messo 3 secondi a cambiare idea e plasmare la sua squadra sul modulo 3-5-2 che mai aveva usato da allenatore ne’ ci aveva mai giocato da giocatore. Provate a pensare se Conte si farà problemi se gli portano Ibra: fa’ dei salti fino al soffitto secondo me, altroché.

  8. sanguebianconero

    ha ragione “dnabianconero”, Ibra porta sfiga per la Champions
    e poi, sì è vero che è forte, ma nel 2006 se ne andò proprio agli “odiati prescritti” facendoli vincere per più anni, mentre i vari Del Piero, Trezeguet, Buffon, Nedved, Camoranesi sono rimasti
    e poi, in giro ci sono altri attaccanti altrettanto validi (Suarez su tutti)

  9. MA QUALE PIANO!!!!????? 24 milioni di due anni di ingaggio in 4 annualità..QUESTA ME LA DOVETE SPIEGARE BENE xchè non l ho capita e mi sa che ZLATAN la capirebbe ancora meno.. e poi vendere vidal?? è da pazzi dementi,anche se pogbà fa bene abbiamo bisogno di parecchia gente valida se vogliamo fare la champions il campionato e la coppa italia…25 mln x matri e quaglia insieme vuol dire regalone e minusvalenze a go go, anche se non sono dei top hanno molte possibilità di essere per il secondo anno di fila (non lo voglio dire x scaramanzia)e 25 mln per tutti e due sono una miseria se pensiamo che per qualsiasi attaccante di primo pelo che prova a trattare marotta gli chiedono non meno di 18 20 mln…

  10. Enrico il Tribuno

    Credere che Ibrahimovic si tagli il lauto ingaggio è come credere alle favole: son belle, ci fan sorridere ma son lontane, purtroppo, dalla realtà.
    Più probabile che si possa arrivare ad un accordo con il PSG che gli conceda una buonauscita per risparmiare un contratto lordo da quasi 50 mln di euro e, poi, trovare un accordo con Raiola per una cifra vicina ai 7 mln di euro per 3 anni. Se motivato, Ibrahimovic è un attaccante di grandissima qualità, eccome!

  11. Ibra se puoi, lo prendi. Io spenderei qualunque cifra per averlo in squadra.

  12. Da sempre Paolo, con i bonus Pirlo e Buffon a quella cifra arrivano…

  13. Cuorebianconero

    Da prendere immediatamente!
    tutti gli attaccanti insieme che abbiamo in rosa adesso valgono la metà di Ibra.
    Con lui in squadra il prox anno sarebbe tris in Italia e buona probabilità di C.League.

  14. Avevo già anticipato nel post sù Isla.

    Ibra se è vero che è un’operazione Low Cost lo prenderei subito , meglio dei tanti nomi che girano da mesi …certo deve anche accettare lo stipendio che quì è la metà e solo se centri i risultati….scudetto e quarti di champions.

    Però non mi è chiaro una cosa, se il vero motivo per cui il PSG lo svenderebbe sarebbe il fisco Francese allora con CR7 cosa cambia?

  15. …da quando il tetto ingaggi alla Juve è di 7 milioni netti???

  16. Ibrahimovic è un gran calciatore, così come un gran mercenario: non è un fatto personale in fondo lo ha fatto con tutte le squadre in cui è andato.
    Certo è che 12 milioni all’anno son tanti e la Juve non credo li possa spendere per un unico giocatore.
    Io lo rivorrei…soprattutto vedendo Vucinic e Giovinco…una coppia Ibra Llorente non sarebbe male per il futuro!
    Anche se in termini di età punterei più su Sanchez!

  17. dnabianconero

    io non lo voglio!
    sarebbe l’ennesima figliastra della mente geniale del “furbo” Marotta.

    detto tra noi…. Ibra porta sfiga per la Champions

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi