Napoli-Juventus: ogni tanto fanno festa a Rosic-Land | JMania

Napoli-Juventus: ogni tanto fanno festa a Rosic-Land

Napoli-Juventus: ogni tanto fanno festa a Rosic-Land

Portate pazienza siamo umani anche noi. A Rosic-Land sarà festa tutta la settimana. E vai di mortaretti, tricchi e tracchi, bombe a mano. Fate il trenino tutti insieme, milanisti, interisti romanisti, laziali, viola e quanti più sfigati siete. E si perché diciamolo: siete un popolo di sfigati. Comunque noi, a differenza di voi, sappiamo perdere …

rosiconiPortate pazienza siamo umani anche noi. A Rosic-Land sarà festa tutta la settimana. E vai di mortaretti, tricchi e tracchi, bombe a mano. Fate il trenino tutti insieme, milanisti, interisti romanisti, laziali, viola e quanti più sfigati siete. E si perché diciamolo: siete un popolo di sfigati.

Comunque noi, a differenza di voi, sappiamo perdere oltre che vincere e non ci nascondiamo dietro inutili piagnistei. La Juve ha giocato male, specie nel primo tempo dove non è scesa in campo. Poi ha cercato una reazione ma a quel punto poteva avvenire il pari o il secondo gol, ed è arrivato questo: è la legge del calcio. Va bene così.

Non vi aspettate amici bianconeri che qualcuno parli del fuorigioco sul primo gol, almeno per dovere di cronaca. Io dico che quel gol è buono come lo era il nostro all’andata, perché non è umano rilevare un fuorigioco così millimetrico, però avreste ragione a chiedere parità di trattamento da parte dei vari media, moviolisti, giornali e giornaletti. Purtroppo non sarà così e ripeto non aspettatevelo. Chi è preposto a queste cose è il primo rosicone di Rosic-Land. I Bergomi, i Pistocchi, i Zazzaroni, i De Paola ecc… non sono imparziali. Se un errore penalizza la Juve è ”difficile da vedere”, è ”millimetrico”, è che ”comunque il Napoli ha meritato”, se è pro-Juve ” è decisivo”, ”ha indirizzato la partita”. Nelle ultime 4 partite la Juve ha subito due gol regolari annullati (Catania e Genoa) e un gol in fuorigioco (Napoli) e questi parlano ancora di aiutini per la Juve. La Juve ruba, anche quando rubano gli altri mettetevelo in testa. Col Sassuolo Rizzoli ha fatto un casino con un rigore dato e tolto ai neroverdi e a danno della Roma. Cosa avrebbe scritto il corriere di trigoria di De Paola se questo fosse accaduto alla Juve?

Ho dovuto persino sentire un telecronista Rai dire che l’aggressione al pullman è figlia di un risentimento. Cioè in pratica è colpa della Juve. Nella ”civilissima” Napoli non si può assistere a una partita in modo decente, ed è colpa nostra? Forse sarà anche colpa nostra delle bombe carta che si sentono durante la partita o è colpa nostra se il ”civilissimo” pubblico della tribuna (e sottolineo tribuna non curva) non permette ad Andrea Pirlo (vanto italiano e della Nazionale nonché Campione di tutto) di battere un calcio d’angolo per un lancio di bottiglie. Unico caso e stadio, credo al mondo dove succede questo. Ricordo ai ”civilissimi” napolisti che allo Juvents Stadium non è neppure consentito di entrare con le bottiglie di plastica. Ovviamente ci sono stati gli sputi i lanci di bulloni, di gavettoni di piscio e di merda, sui tifosi nostri chiusi in una gabbia come le bestie, ma saranno presi provvedimenti per i cori contro il Napoli. Mi pare ovvio si usa così a Rosic-Land. Attacca la Juve tutto il resto è minimizzare. Mi sono perso il napolista Varriale ma me lo immagino. E’ come se l’avessi sentito.

E che dire di quegli altri geni e sempre ”civilissimi” manco a dirlo, della Fico, di Oliva, di Bruscolotti e di altre 7-8 facce da provolone che non conosco, che volevano far passare un messaggio schifoso di sfottò come un messaggio antirazzista. Ci prendono in giro e poi vogliono far credere che lo fanno per noi, insomma i napolisti ci credono dei dementi e loro si credono dei gran furboni. Mi riferisco alle maglie con scritto: ”Chi non salta è bianconero”. Complimenti la prossima campagna contro il razzismo facciamo le maglie: Chi non salta è negro. Giobbe Covatta e Paleontoni a Odeon TV molti anni fa ironizzavano: ”Non siamo noi che siamo razzisti sono loro che sono Napoletani” ed era satira, questi un messaggio così lo hanno fatto invece per davvero. Incredibile. E poi vogliono pure che li prendiamo sul serio. Marchisio per aver detto di sentire una sana rivalità sportiva verso il Napoli gli hanno augurato di tutto dalla morte a lui e ai sui figli a ogni tipo di malattia. Poi vanno in giro a fare gli spiritosoni ‘sti quattro deficienti.

Non mi voglio dilungare oltre perché c’è poco da dire. Tutto quanto scritto prima fa ribrezzo e non è degno di un paese civile. Ma Rosic-Land è questa. Abbiamo chiesto molte volte una presa di posizione della nostra proprietà , delle denuncie, delle querele, ma questi dormono. D’altronde loro a Napoli non c’erano, c’erano Marotta e Paratici e piscio in testa, mi pare, non ne han preso.

Concludendo: la Juve ha perso meritatamente ne diamo atto, ogni tanto capita. Era da un po’ che eravamo stanchi e riuscivamo a sfangarla, e sapevamo che sarebbe potuto succedere. E’ successo, punto. Sia chiaro, il Napoli non ha vinto un caxxo. Ha vinto una partita. Bene se la potranno raccontare fra di loro per una settimana , per due, per tutto l’anno, a noi non frega niente. A noi frega di arrivare primi alla fine in Campionato e possibilmente in Europa League. Siamo sulla strada buona e abbiamo un calendario piuttosto facile. Restiamo uniti e sereni e la nave arriverà in porto. I conti li facciamo alla fine. Sono sicuro, a questo popolo di sfigati non resterà che rosicare ancora.

16 commenti

  1. Vedo che i rosiconi stanno rosicando ancora di più dopo questo articolo di Alessandro Magno.. Ahahahahahahah, forza Juve!

  2. Per Lupo e MadMax……cari fratelli gobbi….fate attenzione a quello che dite….io sono più Juventino di voi…ma vivo sotto il Vesuvio…e come me migliaia e migliaia di fratelli bianconeri……quando sento sta storia del vesuvio vi schifo più dei tifosi Napolisti……

  3. caro Alessandro, ho trovato il modo x evitare di rimanere senza fiato.con il tuo permesso farei copia e incolla, stampo in varie copie e le tengo a disposizione da distribuire ai vari ROSIKKIONI che si presentano quando le cose ci vanno storte. grande articolo, come sempre del resto

  4. ragazzi vi leggo sempre tutti anche se a volte non riesco a rispondervi per impegni di lavoro e cellulare scadente.
    grazie mille per i complimenti mi fanno onore.
    ora abbiamo in campionato 5 partite ”facili” e rientra tevez e presto rientrerà barzagli.
    juve livorno
    udinese juve
    juve bologna
    sassuolo juve
    juve atalanta.

    voglio qui almeno 12 punti e poi vediamo .

  5. Alla Juve rimane una sola cosa da fare:serrare i ranghi e cercare di portare a casa lo scudo il più presto possibile, TIRA UNA BRUTTA ARIA IN GIRO e veder perdere questo scudetto alla Juve è diventata LA PRIORITà qui in Italia, altro che crisi ! DOMENICA C’è STATO UNO SPETTACOLO INDEGNO di una nazione civile a Napoli, fuori e dentro lo stadio e dirigenti del Napoli si sono prestati ad una polemica ANCORA PIù INDEGNA nelle ore a seguire. La Juventus F.C. mediti attentamente su questi avvenimenti e prenda le dovute misure, qui sta montando una GRANDE COALIZIONE antiJuve e pro Roma VERAMENTE INQUIETANTE.

  6. Ciao Magno. D’accordissimo con quello che hai scritto. Devo dire che i tifosi juventini che vanno a vedere la partita al San Paolo hanno veramente un coraggio da leone tenendo conto di tutto quello che subiscono.
    Comunque come ho già detto la situazione di odio contro la Juve è colpa della nostra società che non fa nulla anche per tutelare i tifosi juventini: a quanto pare sono sensibili solo ai soldi visto che il nostro presidente lo sento quasi sempre parlare di bilanci ed investimenti…

    Certo che dopo quello che hanno subito i tifosi juventini al San Paolo ed il trattamento ricevuto dal pullman della Juve sentire questi pseudo-giornalisti parlare di cori di discriminazione territoriale ti fa venire voglia di cambiare Paese. Ma sti napoletani sono gli unici che non fanno cori discriminatori? E quando distruggono gli altri stadi nessuno che fiata?
    Rigaurdo all’episodio di Rizzoli se fosse capitato durante una partita della Juve credo che avrebbero sospeso il campionato, e lo avrebbero radiato a vita, altro che mondiali e un decreto d’urgenza per mandarci in B. Ma siccome è successo aeeaa Magicaaa allora tutto passa in cavalleria. Che vergogna!!

    Tornando alla partita abbiamo fatto contenti tutti gli antijuventini e per i napoletani battere la Juve è come vincere lo scudetto: contenti loro, noi preferiamo lo scudetto vero.
    Speriamo che dopo questa sconfitta si riesca a ripartire con lo stesso spirito che abbiamo messo dopo la sconfitta di Firenze. Certo che ho visto tanto la squadra sottotono sia dal punto di vista fisico che mentale e in queste condizioni Tevez diventa indispensabile perchè è l’unico in forma e l’unico che corre in questo momento. Speriamo di recuperare anche Vidal visto che sarà squalificato per due partite.
    Adesso sotto con il Lione, tutto il resto non conta!!!

  7. Tutto giusto Magno!!
    Ma l’ebrezza è durata giusto il tempo di una notte. Poi il mattino seguente tutti si sono svegliati e hanno realizzato che sono al terzo posto, che dalla CL sono già usciti e che la coppa Italia la dovranno ancora vincere…… se la vinceranno. Negli almanacchi del calcio resterà traccia degli scudetti non di una partita vinta. E poi ci hanno messo tre campionati per riuscire a batterci, perché la coppa Italia fu un regalo nostro. Che godano un po’ anche loro, a cui basta vincere una partita per sentirsi realizzati. D’altronde che puoi aspettarti quando senti dire: “Non mi interessa vincere lo scudetto. L’importante è battere la Juve!”. Meno male che ieri ho sentito che hanno prorogato la chiusura dei manicomi criminali!!!
    HASTA LA VICTORIA SIEMPRE JUVE!!!!!

  8. Capitan Sparrow

    Ciao A.M.
    Grazie anche per questa riflessione che “riflette” il pensiero di tutti noi.
    Mettiamola così: abbiamo fatto felici i 2/3 degli italiani tifosi. Lo facciamo due-tre volte l’anno. La prima è stata a Firenze, così tutti hanno potuto credere che questa squadra col gioco più bello d’Italia potesse vincere lo scudetto; non lo vincerà, ma poco importa: hanno già vinto lo scudetto battendo la Juve. La seconda è stata a Roma, quando tutti poterono immaginare che questa squadra col gioco più bello d’Italia potesse vincere la decima Coppa Italia. In finale andrà il Napoli, ma poco importa: a Roma hanno già vinto la coppa battendo la Juve. E’ successo anche ieri sera, a Napoli, dove questa squadra col gioco più bello d’Italia ha vinto anch’essa il suo campionato battendo la Juve. Poco importa, abbiamo perso a Firenze, a Roma e a Napoli, ma vinceremo lo scudetto. Quello vero. Oooops, non si deve dire…..

  9. Caro Magno, non te la prendere tanto non capiranno mai . Questo è il loro modo di concepire lo sport. Dice un vecchio proverbio militare : tanti nemici tanto onore.

    P.s. : ma sto Vesuvio l’hanno imbottito di sonniferi ?

  10. ho dimenticato “come al solito”.
    esaustivo come al solito.
    così è meglio 🙂

  11. esaustivo.
    non c’è niente da aggiungere nè da togliere, solo sottoscrivere.

  12. Alemagno quoto tutto e sottoscrivo, spero solo che questa partita, persa meritatamente, possa creare la stessa voglia di rivincita e iniezione di forza che ci fu dopo Firenze
    Fino alla fine Forza Juve!!!

  13. Grande Aleeeee!!! Sono proprio delle merde!! La Juve deve buttarsi a testa bassa in questo ultimo sprint!

    FJS!!!!

    p.s.: Forza Vesuvio!

  14. tutta colpa del Vesuvio, assenteista anche lui.
    e non mi scassate la minchia col perbenismo.
    lo penso e lo dico….e basta.
    del resto non devo dare conto a nessuno.

  15. Bravo Magno!!! Una sconfitta ci fara bene, e poi dai, loro sono stati piu bravi in campo. Ma il resto fanno proprio pieta’. Non sanno perdere e ancora di meno vincere. E poi sempre con quelle battute da furboni, come il loro presidente, che si crede chissa chi… Tifosi Napoletani (non tutti giustamente), Chiedetevi perche in Italy e anche fuori dall Italy la gente vi ama da morire ???!!! Forza Juve Sempre!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi