Napoli? Iaquinta non lascia la Juventus: "non teme nessuna concorrenza" | JMania

Napoli? Iaquinta non lascia la Juventus: “non teme nessuna concorrenza”

Napoli? Iaquinta non lascia la Juventus: “non teme nessuna concorrenza”

La Juventus potrebbe mettere a segno un colpo in attacco a gennaio qualora si liberasse di qualche esubero. Partiranno sicuramente Luca Toni (l’ex Bayern ha richieste dall’Inghilterra e potrebbe ottenere la rescissione) e l’italo-brasiliano Amauri (Milan o Premier League nel suo futuro imminente), ma non è esclusa la partenza di un altro elemento del reparto …

La Juventus potrebbe mettere a segno un colpo in attacco a gennaio qualora si liberasse di qualche esubero. Partiranno sicuramente Luca Toni (l’ex Bayern ha richieste dall’Inghilterra e potrebbe ottenere la rescissione) e l’italo-brasiliano Amauri (Milan o Premier League nel suo futuro imminente), ma non è esclusa la partenza di un altro elemento del reparto avanzato. Il primo indiziato pare essere Vincenzo Iaquinta (anche se Fabio Quagliarella, scontento per l’impiego col contagocce potrebbe chiedere di essere ceduto): su di lui pare ci sia il Napoli, che si era già interessato al calciatore calabrese la scorsa estate. Nelle ultime ore, poi, pare che Paratici sia molto vicino a strappare un pre-accordo all’Internacional per il forte attaccante 22enne Leandro Damiao. Un eventuale suo sbarco a Torino già a gennaio, chiuderebbe ancora di più gli spazi nell’attacco bianconero: “Iaquinta non ha paura di Damiao come di nessun altro giocatore – spiega l’agente del calciatore a ‘Sky Sport 24’ –, lui punta solo a star bene, cosa che non è successa negli ultimi due anni. Sta seguendo un programma di riabilitazione, sta bene ed è a disposizione della squadra di Conte, poi siamo in attesa di vedere cosa succederà in futuro”.
Il Napoli? Nulla di concreto al momento, anche se quest’estate c’era stato un approccio da parte del club partenopeo, conferma D’Amico: “Non c’è niente di nuovo, nessun tipo di contatto, se ne era parlato a inizio estate, poi Vincenzo, che ha qualità eccezionali e un curriculum di assoluto riguardo, è stato sfortunato tra infortuni e recuperi accelerati che hanno minato il suo equilibrio muscolare. Sono tante le squadre che hanno bisogno di giocatori come lui, magari tra queste c’è anche la Juventus”. Non vuole arrendersi, dunque, Iaquinta, e nonostante negli ultimi due anni abbia trascorso parecchio tempo in infermeria, è convinto più che mai di ritagliarsi il suo spazio ed essere ancora importante per la Vecchia Signora.

4 commenti

  1. Fuori dai marruns

  2. Concordo..

    Io l’ho detto e ridetto, se penso alla carriera di Iaquinta lo stimo, come calciatore mi è sempre piaciuto, molto duttile, uno che si sacrificava per la squadra, correva, pressava, si dava da fare con grinta e segnava anche…

    Ma negli ultimi 2 anni troppi, troppi infortuni, sono parecchio deluso, vada da qualche altra parte, è la soluzione migliore per tutti quanti.

  3. In salute e piena forma, Iaquinta è ancora attaccante di alto livello. Certo, ingaggio ed età fanno propendere alla cessione…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi