"Napoli antipatico": Marchisio travolto da insulti su Facebook e Twitter | JMania

“Napoli antipatico”: Marchisio travolto da insulti su Facebook e Twitter

Da qualche ora i profili ufficiali Facebook e Twitter di Claudio Marchisio sono presi d’assalto da parte dei tifosi del Napoli che lo stanno inondando di insulti. Di cosa si è reso colpevole il centrocampista della Juventus? Nel corso di una lunga intervista concessa al magazine Style, Marchisio ha espresso una sua opinione in merito …

marchisio-insultiDa qualche ora i profili ufficiali Facebook e Twitter di Claudio Marchisio sono presi d’assalto da parte dei tifosi del Napoli che lo stanno inondando di insulti. Di cosa si è reso colpevole il centrocampista della Juventus? Nel corso di una lunga intervista concessa al magazine Style, Marchisio ha espresso una sua opinione in merito ad un’avversaria in particolare, il Napoli appunto: “Non c’è un giocatore in particolare che mi sta antipatico. Una squadra sì, dopo le ruvide finali di Coppa Italia e Supercoppa italiana: il Napoli. Quando me li trovo di fronte, scatta qualcosa”.

Una frase schietta e sincera, che non dà adito ad interpretazioni: con il Napoli la Juventus ha una rivalità particolare che in Marchisio fa scattare quel qualcosa in più, che magari scatta anche quando giochi un derby o magari contro l’Inter. Eppure, qualcuno ha cominciato subito a parlare di “Marchisio razzista”, “maleducato” e “offensivo”. Tanto da pensare bene di avviare un tam tam social per inondargli i profili ufficiali di insulti. Eccone alcuni:

“Sei una merda. Spero ti rompa tutti i legamenti, così non vedremo più la tua faccia di ca… sui campi da calcio”

“Uomo di merda”

Sciaccuatevi la bocca quando parlate di Napoli”

“Campioni si è sopratutto fuori dal campo. Marchisio, evidentemente, non lo è, non lo è stato e non lo saprà mai. O forse potrà esserlo solo per i tifosi della squadra più disonesta d’Italia ma pazienza, c’è chi si accontenta di poco”.

“Devi morire”

“Ti auguro di morire presto, merda”

Raro esempio di civiltà ed educazione no? A mettere il carico anche il giornalista Sky e tifoso del Napoli, Carlo Alvino: “Marchisio assurdo. Le sue dichiarazioni sono un altro incentivo per il 1 marzo. La sua è una caduta di stile che fa decadere il soprannome di Piccolo Lord”, dichiara a Radio Kiss Kiss.

26 commenti

  1. Io proprio non capisco.Cosa ha detto di così offensivo Marchisio per sentirsi augurare tutte queste disgrazie?Io ho letto altri insulti rivolti a lui molto più offensivi.Se diceva che il Napoli era una m…a che cosa facevano i tifosi?Lo uccidevano?Che mentalità ha questa gente?C’è da avere paura anche a parlare a questo punto…che tristezza…

  2. Quando nella finale di Coppa Italia i tifosi azzurri fischiarono l’inno Nazionale ,non offesero per caso tutti gli Italiani?
    Non ricordo tante levate di scudo.
    Ma per piacere…

  3. Al signor Marco, rispondo di leggere per intero…per intero, l’intervista rilasciata e cosi capire che le dichiarazioni sono state espresse sul Napoli Calcio e, quindi, sono confinate nell’ambito calcistico ed espresse in modo civile, utilizzando il termine “antipatia” e NON “odio”…né è stato espresso un giudizio su Napoletani o Napoli città! Quindi, per favore…occupatevi di cose serie e fondate ché a Napoli non mancano argomenti seri sui quali discutere civilmente.

  4. Arriverà un giorno che di napoletani a napoli e dintorni non ce ne sarranno più!!!
    Grande Principino…xò per me sei stato ancora morbido con i Superterronz…FORZA GRANDE JUVE SEMPRE

  5. MARCO : ““Non c’è un giocatore in particolare che mi sta antipatico. UNA SQUADRA sì, dopo le ruvide finali di Coppa Italia e Supercoppa italiana: IL Napoli. Quando me li trovo di fronte, scatta qualcosa”. DOVE LO LEGGI L’INSULTO A NAPOLI ??????????? E PIANTATELA UNA BUONA VOLTA

  6. MARCO : ““Non c’è un giocatore in particolare che mi sta antipatico. Una squadra sì, dopo le ruvide finali di Coppa Italia e Supercoppa italiana: il Napoli. Quando me li trovo di fronte, scatta qualcosa”.

  7. @ MARCO
    fino al 2006 eravamo antipatici, molto antipatici. Dopo calciopoli diventammo simpatici, moooolto simpatici. Tranquillo Marco, voi siete simpatici, e cercate di restarlo sempre….

  8. spero gli faccia 2 goal nella partita di ritorno così i miei concittadini tifosi del Napoli impareranno a stare zitti!!!

  9. Io sono un tifoso juventino di Napoli, ma questa storia mi sembra assurda!!!Tutti gli avversari ritengono la juve antipatica, ci sono gli esempi di Viviano, ma di stessi giocatori napoletani come Gamberini e Dzemaili di qualche mese fa, che affermano che la squadra più antipatica è la juve, per non parlare del capitano Cannavaro, che afferma sempre su radio marte, la radio ufficiale del napoli, che la juve è la squadra più odiata!!!Ma di cosa stiamo parlando?I tifosi della Juve dovrebbero sollevarsi sempre in protesta?Mistero……

  10. @ marco.. dire antipatico nel linguaggio calcistico di oggi è usato comunemente anche conte dice sempre che siamo tornati antipatici e che siamo contenti di ciò anzi che ci fa onore perchè vuol dire che in qualche modo ci temono ecc..ma voi NO!! poveri patetici napoletani sempre a fare le vittime su tutto ciò che vi circonda senza accorgervi che gli artefici delle vostre sciagure siete voi stessi…ignoranza analfabetismo spazzatura mi sembra che non ci sia da aggiungere altro

  11. Se avesse detto mi è antipatico Cavani….De Santis…ecc.. avreste perfettamente ragione non si tratta di offesa…..ma abbiate un minimo di obiettività dire che ti è antipatica un’intera squadra mi sembra gratuitamente eccessivo anche perchè a dirlo e uno che ci dovrebbe rappresentare (anche a noi “napoletani tifosi” quando gioca in nazionale) il suo è un legittimo sentimento ma rappresenta un’indiscutibile caduta di stile…..tutto qua. Non mi sembra che vi sto offendendo diversamente da molti dei commenti presenti, vi offenderei se dicessi che siente delle M _ _ _ E ma non voglio essere così scurrile.

  12. Leggo e rileggo le dichiarazioni di Marchisio e NON vi trovo nulla di offensivo…anzi, esprime molti pensieri in sincerità senza offendere nessuno. Di più, è lodevole quando parla del Sant’Anna…ma questo NON interessa gli pseudo tifosi beceri e gretti dell’Italia anti-juventina!
    E già, perché loro tutti quando inneggiano all’insano gesto di Pessotto o fanno piovere miriadi di oggetti sule teste dei tifosi juventini dappertutto o distruggono letteralmente il settore ospite dello Juventus Stadium (vero tifosi napoletani???) son ‘tifosi civili”???!!!
    Una polemica strumentale e vergognosa!
    Un incoraggiamento a Marchisio, esempio di lealtà sportiva e sincerità.

  13. capitan sparrow

    Marco, ho visto un paio di partite della Juve a Napoli e non mi ricordo tutti questi applausi a scena aperta a Del Piero. Mi ricordo altro, ma lasciamo perdere. Anzi no, ricordi quel personaggio che presentava la maglia che disprezzava i morti dell’Heysel a Roma, quando avevate appena vinto la finale? E la Juve dov’era al
    momento della premiazione? Per quale motivo dovrebbe starci simpatico chi non perde occasione per disprezzarci? Chiariamo: vengo spesso a Napoli, mi piace (tanto) la città, mi piace girare per il centro, mi piace girare per i mercati e parlare con la gente. Ma quando parlate di calcio, fattelo dire, siete veramente insopportabili.

  14. Chiedere ai Napoletani non napolisti quanto gli è simpatico il Napoli calcio e i suoi tifosi e rimarrete sconcertati. Una squadra di macellai provocatori simulatori piagnoni. Ogni volta che giocano contro di noi dovrebbero finire la partita in 8. Ma perpiacere andatevi a vedere cosa hanno detto Dzemaili e Gamberini a proposito della Juve e non ci ammorbate la minch…

  15. Fucking_Hostile

    Marco,innanzitutto evita di venire qui ad ammorbarci con il solito psicodramma del razzismo,non ne abbiamo il bisogno.Premesso che Marchisio ha espresso un opinione sulla squadra,evitate di fare gli offesi:siete antipatici a tutti(salvo alcune eccezioni,chiaramente),persino qui al sud,te lo posso garantire.Fanno pure le vittime,che cosa penosa.Giù le mani dal principino!

  16. @Marco la tua squdra viene offesa dai tuoi compaesani non da noi…a Berahami l’orologio non lo abbiamo rubato noi…..Lavezzi è scappato da Napoli…..e ti posso assicurare che il sentimento espresso da Marchisio è quello di molti Juventini e dire che il Napoli mi sta antipatico che è una squadra di macellai non è dire che Napoli fa schifo…il Napoli non è Napoli!!!!!

  17. Non capisco dove vedi l’offesa, si tratta di agonismo e di squadre che non ti sono indifferenti perche’ la storia ti ha portato a scontrartici “ruvidamente” come dice Claudio. Per quanto riguarda la classe, la dimostriamo ogni domenica, accettando le sconfitte snza trovare scuse e mantenendo rispetto per l’avversario dopo ogni vittoria, anche la piu’ schiacciante. Puoi dire la stessa cosa della tua squadra dopo Pechino? Non pensi che quel comportamento sia stato molto piu’ offensivo che dire “quando incontro il napoli non e’ come le altre partite”? Claudio non ha nulla da invidiare a del piero ne’ a nessun altro perche’ questa non e’ un’offesa e vedercela e’ un modo come un altro per alimentare le solite trite campagne mediatiche e far parlare male della juve. Ma abbiamo tutti le spalle molto larghe..

  18. Si pregano i signori napoletani di andare alla più vicina scuola primaria(elementari<– dato che a quanto pare non siete delle cime) e chiedere di poter fare dei corsi integrativi in italiano, in particolare sulla comprensione del testo.
    Marchisio ha solo detto una cosa ovvia e banale , ovvero che prova una sensazione di antipatia nei confronti di una rivale storica contro cui in questi anni ci sono state delle partite delicate e molto tese.
    Lo avesse detto un tifoso viola nei confronti della Juve? problemi ZERO.
    Un interista nei confronti della Juve? mi sembra il minimo.
    Un Genoano nei confronti di un blucerchiato? ovvio.
    Nessuno ha offeso nessuno, SOPRATUTTO non ha criticato Napoli città ma una società sportiva che diciamolo…con la sua tipica modalità chiagn'e fotte si è guadagnata l'antipatia di metà dei tifosi italiani.
    Ho scritto criticato , ma forse è troppo,MARCHISIO non ha criticato nessuno. Solo delle persone false fino al midollo possono affermare di seguire il calcio o un qualsiasi sport di squadra e non aver un avversario antipatico.
    Ormai la slealtà e la totale assenza di sportività vi ha reso patetici, stima per Marchisio che si è sempre distinto come sportivo e come uomo e una sana vena di pena per questi poveracci che non sanno nemmeno leggere tre righe in italiano.

  19. Marchisio è un degno giocatore dell’attuale juventus lontano anni luce dalla classe e stile dell’ultimo vero juventino DEL PIERO (sempre applaudito anche al San Paolo anche quando ci segnava contro dei gran gol) ….piccolo Lord…davvero molto piccolo…ma si sà lo stile non si compra al supermercato e lui si è dimostrato proprio un CAFONE la sua non è un’opinione è semplicemente un’offesa gratuita alla SSC Napoli ed indirettamente ai suoi tifosi. SEMPRE FORZA NAPOLI

  20. NAPOLI OKKIO AL VESUVIO

  21. Mi sembra che Marchisio abbia solo detto che il Napoli non gli e’ simpatico! Dov’e’ l’errore?Forse il comportamento del Napoli a Pechino e’ stato meno offensivo? Claudio ha preso spunto da un dato di fatto incontrovertibile ed ha espresso il suo giudizio di conseguenza.Solidarieta’ incondizionata al nostro PRINCIPINO!

  22. napoletano attento!

    napoletani del cazzo.

    pensate al vesuvio

  23. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    MARCHISIO ha sbagliato….. il nemico va ignorato!!!!!!!

  24. Il nostro “Piccolo Lord” ha espresso solamente il sentimento di quasi tutti gli juventini. Quello che dicono i napoletani di noi (vedi sopra il piccolo campionario) è ben più offensivo, ma Noi siamo di ben altra pasta e li lasciamo dire, consci che i ragli d’asino (in questo caso del ciucio) non vanno in cielo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi