Calciomercato Juventus Primo Piano

Nani alla Juve: pronto l’annuncio, tutti i retroscena della trattativa

Scritto da Redazione JM

Nani alla Juve: decisivo il pressing di Marotta, il portoghese contagiato dall’entusiasmo di società e tifosi; i retroscena dell’affare

luis-nani-video-manchester-realNani alla Juve, tra un paio di settimane giorni l’annuncio. Ancora qualche giorno di attesa, poi Luis Nani sarà a tutti gli effetti un giocatore della Juventus: al Manchester United vanno 5 milioni di euro più bonus, al giocatore 4 milioni di euro l’anno per tre stagioni. L’edizione odierna di ‘Tuttosport’ svela tutti i dettagli della trattativa: a dare l’accelerata decisiva, sarebbe stato lo stesso calciatore portoghese, che ha scelto la Vecchia Signora per rilanciare una carriera finita nell’ombra per via di una serie di infortuni e qualche incomprensione con il Manchester United.\r\n\r\nOvviamente, grande importanza ha ricoperto anche il pressing costante della Juventus: Marotta e i suoi emissari lo hanno corteggiato ininterrottamente per due anni, anche quando le cose per Nani non giravano bene. Questo ha convinto il fantasista che alla Juve lo vogliano a tutti i costi e che a Torino sarà trattato da re. Lui, secondo voci provenienti dal suo entourage, non vede l’ora di cominciare la nuova avventura in Serie A, ma soprattutto vuole dare la caccia alla Champions League con i bianconeri, cosa che non potrà fare al Manchester United, il prossimo anno fuori dall’Europa.\r\n\r\nAlla Juventus il compito di metterlo definitivamente a posto fisicamente: dopo le cure delle scorse settimane all’Isokinetic di Bologna, Nani è tornato in campo, ma è lontano dalla condizione fisica migliore. Lo staff atletico della Vecchia Signora sta già preparando un programma personalizzato per lui.

2 Commenti

  • Mi auguro che sia solo l’inizio di quello che desidera fare il nostro Condottiero, via almeno una decina di giocatori che saranno rimpiazzati da 3-4 fuoriclasse e altri di buone aspettative, mantenendo l’ossatura di quest’anno, se Antonio rimane non c’e’ ne per nessuno nemmeno il prossimo anno.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi