Morata padre spaventa la Juve: "Può tornare a Madrid"

Morata padre spaventa la Juve: “Può tornare a Madrid”

Morata padre spaventa la Juve: “Può tornare a Madrid”

La Juventus potrebbe già perdere Alvaro Morata? Sì, secondo il padre del centravanti spagnolo

La Juventus potrebbe già perdere Alvaro Morata? Sì, secondo il padre del centravanti spagnolo. Il Real Madrid ha ceduto il giovane bomber con diritto di riacquisto esercitabile a partire da giugno 2016, ma secondo il papà di Morata, c’è davvero la possibilità che il nazionale delle ‘Furie Rosse’ torni in patria in anticipo. Il genitore cura i diritti del figlio assieme all’agente Juanma Lopez, che secondo fonti spagnole starebbe da tempo lavorando per cambiare le carte in tavola.

“Mio figlio sul mercato? Certo che è sul mercato. Tutto può accadere e non escludo il suo ritorno a Madrid”, dice il signor Morata. Bisogna però vedere cosa ne pensa il diretto interessato e soprattutto la Juventus, non essendo vincolata a cedere il giocatore sin da subito. Pare che ad accelerare sia stato il nuovo allenatore del Real, Rafa Benitez, che da avversario ha potuto ammirare in Italia tutte le qualità di Morata, dimostratosi devastante contro il Napoli soprattutto nella gara del San Paolo.

Dalle parti di Torino non sembrano essere molto preoccupati: di recente Morata ha avuto parole al miele per la Juve, che sarebbe intenzionata addirittura a prolungargli il contratto fino al 2019. Di privarsi dello spagnolo nemmeno ci pensano, considerato che a giorni dovrebbe esserci la comunicazione ufficiale di Carlos Tevez, desideroso di tornare al Boca Juniors anche secondo il compagno Arturo Vidal.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi