Morata: "Col Milan come una finale" | JMania

Morata: “Col Milan come una finale”

Morata: “Col Milan come una finale”

Alvaro Morata, centravanti della Juventus, è pronto per la prossima sfida di campionato: “contro il Milan partita difficile, saranno tutte finali”

Alvaro Morata, centravanti della Juventus, è pronto per la prossima sfida di campionato. Le voci di mercato in merito alla possibile ‘recompra’ da parte del Real Madrid, che lo vorrebbe poi cedere in Inghilterra o Germania, non lo hanno distratto per nulla nelle ultime settimane. Tanto è vero che riacquistata la tranquillità personale grazie alla nuova fidanzata Alice, è tornato anche a giocare ai suoi livelli. In questo finale di stagione, dunque, con Dybala in condizioni non propriamente eccellenti, per allegri sarà molto importante poter puntare nuovamente su Morata.

Dopo aver allungato sul Napoli, la Juventus è attesa dal big match di San Siro contro il Milan il prossimo weekend: sarà importante continuare la striscia positiva e non ci si potranno permettere passi falsi, considerato che gli azzurri giocheranno in casa con il fanalino di coda Verona:

“Secondo me la partita contro il Milan a San Siro non è mai semplice – dichiara Morata a Premium – , sarà una partita molto difficile. Vorranno vincere contro di noi visto che sono in questa situazione, faranno di tutto per batterci. Noi sappiamo che ogni partita è una finale, stiamo andando verso la fine della stagione e dobbiamo fare di tutto per vincere”.

Quanto all’eliminazione dalla Champions per mano del Bayern, la ferita è ancora aperta:

“Lo scorso anno ci siamo andati vicini e forse avremmo meritato di vincerla, quest’anno non meritavamo di uscire, ma a volte il calcio è ingiusto. Si sta facendo un bel lavoro e sono sicuro che porterà tante soddisfazioni, e perché no, anche vittorie. Ora però – prosegue – basta pensarci, dobbiamo lavorare per i prossimi anni e concentrarci sullo scudetto e sulla Coppa Italia”.

Beppe Marotta su Cesare Maldini

Nella giornata di oggi, intanto, il dg della Juventus, Beppe Marotta, è stato al funerale di Cesare Maldini, ex calciatore del Milan e allenatore. Ecco le parole del dirigente bianconero riportate da Juventus.com:

“È una perdita importante per il calcio. Ora è un business e ha perso l’identità che c’era a quei tempi. Lo guardavo in TV, partite in bianco e nero con Cesare Maldini e Scirea. Hanno generato emozioni indimenticabili. Ho preso ad esempio Maldini anche dal mio punto di vista dirigenziale, soprattutto nella tranquillità che è riuscito a trasmettere”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi