Montezemolo: "la Juve? Una squadra da scudetto" | JMania

Montezemolo: “la Juve? Una squadra da scudetto”

Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Fiat e della Ferrari, risponde così alle domande sul duello tra Inter e Juventus. I nerazzurri allenati da Josè Mourinho guidano la classifica con 5 lunghezze sulla Vecchia Signora. «La Juve è una buona squadra, forse inferiore all’Inter in certi momenti, al completo ha il potenziale per vincere lo …

montezemoloLuca Cordero di Montezemolo, presidente della Fiat e della Ferrari, risponde così alle domande sul duello tra Inter e Juventus. I nerazzurri allenati da Josè Mourinho guidano la classifica con 5 lunghezze sulla Vecchia Signora. «La Juve è una buona squadra, forse inferiore all’Inter in certi momenti, al completo ha il potenziale per vincere lo scudetto», dice Montezemolo a “La politica nel pallone” su GR Parlamento. «Ciro Ferrara è un ragazzo serio e preparato che sa tenere in mano lo spogliatoio. La società ha fatto le cose per bene tenendo sotto controllo i costi», aggiunge riferendosi al giovane allenatore bianconero.
L’Inter, invece, in panchina ha un tecnico molto più esperto. «Mourinho? L’Avvocato si sarebbe divertito, qualche battuta l’avrebbe fatta», dice ipotizzando la reazione di Gianni Agnelli alle sortite dello “Special One”. «Mourinho mi ricorda i tempi di Helenio Herrera, mi sta molto simpatico: è un personaggio diverso dagli stereotipi, ha la fortuna di avere una squadra straordinaria e un presidente che gli copre le spalle. Ogni tanto esagera un pò con le battute», dice Montezemolo.
Quando si parla di Nazionale, invece, si parla sempre della mancata convocazione di Antonio Cassano. «Il ct Marcello Lippi è una persona seria, ha vinto tutto. Se non lo fa, avrà i suoi motivi. Si saprà assumere anche le responsabilità dei risultati», dice Montezemolo, che dedica un pensiero a Francesco Totti, ieri autore di una splendida tripletta nel successo della Roma per 3-1 sul Bari. «Voglio fare tanti complimenti a Totti. Sono strafavorevole alla presenza degli stranieri, ma siamo andati un pò troppo in là», dice spezzando una lancia a favore dei calciatori italiani.
Nel mondo del calcio, l’attenzione nell’ultima settimana è stata monopolizzata dal fallo di mano che l’attaccante Thierry Henry ha commesso nel match Francia-Irlanda, condizionando la sfida che ha promosso i bleus ai Mondiali 2010 e condannato all’eliminazione la selezione allenata da Giovanni Trapattoni. «Mi sarei aspettato un atto di sportività da un simile campione», dice Montezemolo.
Chiusura dedicata alla candidatura italiana per gli Europei 2016: «Io presidente dell’eventuale comitato organizzatore? Sono sempre a disposizione per dare una mano, ma di presidenze ne ho già abbastanza».

Credits: La Stampa
Fracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi