Mola a Telelombardia: "dopo l'esposto all'UEFA, chiedere scudetti indietro è follia" | JMania

Mola a Telelombardia: “dopo l’esposto all’UEFA, chiedere scudetti indietro è follia”

Mola a Telelombardia: “dopo l’esposto all’UEFA, chiedere scudetti indietro è follia”

Ospite a TeleLombardia, tale Giulio Mola – che mi dicono essere un giornalista, ergo del settore – ha avanzato dei dubbi sull’operato della Juventus in riferimento all’esposto inviato all’UEFA. Queste, letteralmente, le sue parole:  “se la Juventus pensa di poter chiedere all’Uefa di escludere l’Inter dalla Champions, andare poi a chiedere uno scudetto diventa un …

Ospite a TeleLombardia, tale Giulio Mola – che mi dicono essere un giornalista, ergo del settore – ha avanzato dei dubbi sull’operato della Juventus in riferimento all’esposto inviato all’UEFA. Queste, letteralmente, le sue parole:  “se la Juventus pensa di poter chiedere all’Uefa di escludere l’Inter dalla Champions, andare poi a chiedere uno scudetto diventa un discorso folle perché le colpe sarebbero a quel punto assolutamente le stesse. Qual è a questo punto l’idea di Andrea Agnelli?”.
Devo davvero commentare? Naaaa….

Fracassi Enrico

14 commenti

  1. albertosanguebianconero

    Non è follia richiedere i NOSTRI E DICO NOSTRI DUE SCUDETTI VINTI SUL CAMPO E NON A TAVOLINO,follia e sentire certi ciarlatani parlare e dire cose prive di senso.Ma questi signori c’è qualcuno che li paga? speriamo di no.

  2. albertosanguebianconero

    Vedete,questo sig.Mola è uno di quelli che 5 anni fa insieme ad altri che tutti conosciamo,non perdeva occasione per condannare Moggi e la Juve,senza avere niente di certo in mano,tanto era un tiro al piccione,capitanato dal loro padrone benzinaro.Adesso fa finta di non sapere che la condanna a Moggi e la Juve è soltanto per l’articolo 1,mentre quello per la loro amata società di merdazzuri oltre all’articolo 1 comprende anche l’articolo 6,che se l’egregio signor Mola non lo sa(ma non credo è ILLECITO SPORTIVO).Pertanto consiglio a questo signore ,la PROSSIMA VOLTA PRIMA DI PARLARE COLLEGHI LA BOCCA CON IL CERVELLO.Tanto è l’odio di questi signori contro la Juve,che per loro è una cosa molto difficile da fare.Ma stiano zitti,dovrebbero essere i tutori delle verita,invece fanno i tutori del benzinaro.albertosanguebianconero

  3. Lasciamo fare agli avvocati…le parole assumono significati diversi a seconda del contesto, e certi giornalisti sono maestri nell’indirizzarle a piacimento. A noi il compito di vigilare perché la confusione non regni sovrana. Specie ora che fare chiarezza è ns interesse. Sono quegli altri interessati a nascondere, insabbiare, confondere. La posizione dell’inter è uguale ma nel contempo molto diversa dalla juve…per molti aspetti. Tempo al tempo.

  4. …il problema + grosso legato a questi disinformatori è che nessuno registra il materiale televisivo per poi girarlo ai legali di Moggi. La consapevolezza di pagare sulla propria pelle il fio della diffamazione forse li aiuterebbe a capire meglio come stano effettivamente le cose sullo scudetto di carta igienica. Solo un giudice, per esempio, è teoricamente in grado di spiegare loro qual è la differenza tra un fatto amministativo e un fatto disciplinare. Lo stesso opportunista mediatico ravezzani, e i vari mola, scarpini, furini, rossi, donati, longoni e il falso juventino caronni, posto che abbiano le competenze, le abilitazioni e la materia organica con il quale strutturare un discorso plausibile andrebbero prima mazzolati tutti quanti in un aula di tribunale e poi rimandati a scuola di Diritto…

  5. Ho trovato il testo originale

    Mittente: UEFA

    Destinatario: FIGC

    Data: 30 settembre 2011

    Oggetto: Domanda della Juventus Football Club S.p.A.

    Signor Presidente, Signori,

    Troverete con la presente una copia della corrispondenza che ci è stata inviata il 2 settembre 2011 dal presidente della Juventus Football Club S.p.A.

    Come voi potrete constatare, Juventus si duole del fatto che il titolo di campione d’Italia per la stagione 2005-06 gli è stato ritirato, ritiene che l’Internazionale Milano aveva commesso degli errori dello stesso genere durante lo stesso periodo, protesta contro il fatto che quest’ultima squadra non è stata sanzionata e chiede che la Uefa:

    si informi sul modo in cui la Figc ha investigato sui fatti concernenti la Juventus e – soprattutto – l’Internazionale Milano;
    sanzioni l’Internazionale Milano dichiarando questa squadra ineleggibile per partecipare alla Uefa Champions League 2011-12;
    informi Juventus delle misure che essa adotterà contro l’Internazionale Milano e la Figc.
    La Juventus domanda in sostanza di verificare che la Figc abbia svolto bene il proprio lavoro. A priori, non abbiamo alcuna ragione di dubitarne. Tuttavia, sarebbe probabilmente utile che voi ci faceste parte della vostra posizione quanto alle doglianze che la Juventus formula, in modo da dissipare ogni eventuale malinteso.

    Una risposta da parte vostra da qui al 19 ottobre 2011 sarebbe gradita. Vedremo in seguito ciò che sarà opportuno fare.

    Ringraziandovi in anticipo e restando a vostra disposizione per ogni informazione supplementare, vi preghiamo di gradire, Signor Presidente, Signori, i nostri cordiali saluti sportivi.

    Pierre Cornu

    Consigliere capo per gli affari legali in materia di integrità e regolamentazione

    Ecco, su questo punto non sono assolutamente d’accordo!! ”

    “Come voi potrete constatare, Juventus si duole del fatto che il titolo di campione d’Italia per la stagione 2005-06 gli è stato ritirato, ritiene che l’Internazionale Milano aveva commesso degli errori dello stesso genere durante lo stesso periodo, protesta contro il fatto che quest’ultima squadra non è stata sanzionata e chiede che la Uefa”
    “che l’Internazionale Milano aveva commesso degli errori dello stesso genere??”

  6. Quest’essere purtroppo non dice cose assurde nell’esposto all’uefa la Juventus chiede di fare chiarezza su questo e quell’altro motivo, ma dice anche che i comportamenti dell’internazionale sono uguali a quelli riconosciuti all’ex dirigenza (senza fare questo nome ma è palese) Ecco, su questo punto (quando l’ho letto) sono sobbalzato sulla sedia!! Ma come? Uguali? Se si guarda la cosa sotto questo punto di vista, quest’essere ha ragione. (purtroppo) Ora, io voglio sperare che essendo lettere formali e che innanzitutto hanno come unico scopo quello di smuovere il fango depositato, la juventus al momento opportuno (anche grazie al DIRETTORE) riesca in qualche modo a dimostrare che i comportamenti non solo non sono uguali, ma sono TOTALMENTE diversi in tutto e per tutto!! Detta in soldoni, l’ex dirigenza è totalmente innocente, tutti gli altri (compreso i PRESCRITTI) sono colpevolissimi VERAMENTE!!! …speriamo…

  7. in effetti il ragionamento di Mola e’ condivisibile.

    se la Juventus chiede la condanna dell’Inter equiparando il comportamento di Facchetti e moRatto a quello di Moggi, allora e’ impensabile riavere indietro gli scudetti in quanto si ammetterebbe la colpa.

    se invece dall’Uefa arrivano conferme sul fatto che non ci sono stati doli nei comportamenti del santo e dell’onesto, allora anche quelli di Moggi devono essere rivisti, annullando la radiazione e ridando alla Juve gli scudetti.

    quello che io penso invece, e che purtroppo non possiamo sapere, e’ che la Juve abbia segnalato all’Uefa i comportamenti ben piu’ gravi del santo, da art.6 diretto per intenderci, a differenza della Juve condannata per il famoso “illecito strutturato”. ecco che quindi la Juve potrebbe avere l’assoluzione per Moggi in quanto la pena non e’ e non doveva essere la radiazione+retrocessione+perdita scudetti, e la contemporanea condanna dei prescritti per l’art.6 diretto di moRatto.

    dite questo a Mola…

  8. non replichiamo a chi è ignorante o in malafede: tempo perso, mola lì.

  9. frano fiumicino

    Ancora uno al servizio di DENTEMARCIO, che dice fandonie a TELELOMBARDIA, casa di INTERTRISTI “ONESTI”, come ci ha detto ilProcesso di Napoli e il super (quando fa comodo!) procuratore PALAZZI.

  10. Darrell Abbott

    e questo chi sarebbe?

  11. sto tizio non l’avevo mai visto prima. Mancano 2 gg. da Juve – Milan, giro canale e Mola pontificava sul fatto che il Milan avrebbe asfaltato i bianconeri.
    Prevedeva Juve moscia, senza ritmo, gioco, idee. Inter invece in netta ripresa.

    Ben vengano le previsioni da gufo di sto Mola, portano veramente bene.

  12. Io voglio commentare per sottolineare…che la gente come questp MOLA…fanno comprendere che …titpo di informatori si merita il CALCIO e la STAMPA italiana. Gente come MOLA e come FURINI…che sguazzano nelle parole di cui non capiscono il significato…e vivono di passa-parola come gli altri 3 GENi che si sono mossi a Napoli…come INNQUIRENTI…e adesso sono nascosti nel GABINETTO di Mister FLOP…alias sindaco ex-Pubblico Ministero che così…soprannominano… i colleghi…MISTER FLOP…perchè si è imbarcato sempre in indagini.altisonanti…..ed ha sempre fallito. MOLA e TRAVAGLIO…uno non capisce tanto…di che parla…l’altro cerca di non fare capire ..agli ignari cittadini…che lo credono uomo sereno e obiettivo e non sanno che racconta…su MOGGi e JUVE…balle a caterva…infatti si è beccato la solita QUERELA!MOLA è felice di continuare a non capire…perchè crede di essere ancora…all’epoca dello SPECIALONE!!! Travaglio…neppure si vergogna di…scopiazzare gli altri…ma anzi…copia anche se stesso…usando suoi vecchi articoli su MOGGI e CALCIOPOLI…a cui cambia poco più che la data!!!MOLA …è l’emblema di quello che l’ERA MORATTIANA ha fatto al calcio italiano…emulando egregiamente il PADRE ANGELO…che già ai tempi della inesistente GRANDE INTER…aveva caffè tarocchi e arbitri comprati …e COPPE comprate con essi…..e omettiamo di parlare dei morti tra i nero azzurri.
    MOLA come altri urlatori… dell’era MORATTIANA…non sanno e/o non capiscono o sanno solo quello che pare a chi li sponsorizza!!!MOLA e FURINI e TRAVAGLIO…ecco chi parla ai nostri figli…e li prepara alla vita!!!!

  13. non commentare che è meglio

    Ma continuiamo a farci sentire con lettere, fax, e-mail ai giornali,alla tv,sui blog, nei forum, gli amanti di farsopoli 2006 “piaccia o non piaccia” da fastidio….continuiamo a farci sentire Vogliamo la verità.

  14. GIUSTIZIA E BASTA

    non commentare che è meglio

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi