Moggi scrive a Lotito: "Ricordi l'aiutino di Carraro?" | JMania

Moggi scrive a Lotito: “Ricordi l’aiutino di Carraro?”

Moggi scrive a Lotito: “Ricordi l’aiutino di Carraro?”

Luciano Moggi, in attesa del processo di secondo grado a Napoli per le vicende connesse a Calciopoli, si diverte a fare l’opinionista e a qualche giorno dalla vittoria della Juventus in Supercoppa contro la Lazio, l’ex dg bianconero ‘scrive’ a Claudio Lotito. Nei confronti di colui il quale si erge a paladino della moralità nel …

luciano-moggi-villa-prati-bertinoro_largeLuciano Moggi, in attesa del processo di secondo grado a Napoli per le vicende connesse a Calciopoli, si diverte a fare l’opinionista e a qualche giorno dalla vittoria della Juventus in Supercoppa contro la Lazio, l’ex dg bianconero ‘scrive’ a Claudio Lotito. Nei confronti di colui il quale si erge a paladino della moralità nel calcio, Moggi dice su ‘Libero’: “L’inizio di stagione non sembrava dei migliori visto il vento che spirava negli uffici della Lega Calcio a Milano: polemiche a non finire sulla possibilità di giocare la Supercoppa a Roma e non in Cina, difficoltà di spartizione dei proventi, il maggior incasso alla Lazio. Merito di Claudio Lotito, in Lega evidentemente apprezzato più di Andrea Agnelli”.

Evidente il maggior peso nel palazzo della Lazio rispetto alla Juventus: tutto ciò non è bastato a garantire la vittoria dei biancocelesti in Supercoppa:

“Ma quando si vince si è portati talvolta ad esagerare – aggiunge Moggi – E il patron della Lazio è volutamente andato oltre le righe, visto che ormai in Italia è diventato uno sport parlar male del più forte, soprattutto se si chiama Juve: ‘Mi auguro che sia una gara vinta sul campo, per carità di Dio che non si favorisca la Juve’. Queste le sue parole, dopo che in Lega gli era stato concesso tutto. Però succede spesso che volendo stravincere si inciampa sulla buccia di banana, così Lotito ha fatto lo scivolone…”.

Poi, l’ex dirigente della Juventus, rinfresca la memoria al presidente della Lazio:

“Lui intanto sa benissimo che non dovrebbe toccare certi argomenti che ricordano molto il 2004/05 quando la Lazio, che stava lottando per non retrocedere, fu soccorsa dal presidente federale di allora, Franco Carraro. Disse infatti il Presidente al designatore: ‘Domenica la Lazio va a Milano quindi non si può fare niente, ma da domenica prossima va aiutata’. E la Lazio si salvò a discapito di altre”, ricorda Moggi citando una celebre intercettazione.

Ma come si comportò lo stesso Carraro nei confronti della Juventus?

“Mentre al contrario si comportò Carraro nei confronti della Juve. Sempre nello stesso campionato (era il novembre 2004, prima di Inter-Juventus) Carraro ordinò: ‘Per carità che non si aiuti la Juventus’. La stessa espressione usata da Lotito – conclude Moggi -. Siccome però quella Juve era talmente più forte delle congetture organizzate a suo sfavore dai centri di potere, vinse comunque lo scudetto 2005. Il copione si è ripetuto: il calcio giocato ha messo a tacere i pettegolezzi. La Juventus è andata a stravincere proprio sul campo della Lazio…”.

8 commenti

  1. Cuorebianconero

    Qualcuno ha la memoria troppo labile forse? il Direttore Luciano Moggi va onorato per quello che ha fatto e difeso sino alla morte. Ricordatevi che se non ci fosse stato lui la fine del 2006 l’avremmo fatta molto tempo prima, perchè la Juve è stata condannata x un “divieto di sosta” mentre che ha commesso gli “omicidi” si fregiava dei titoli nostri vinti meritatamente sul campo.
    Se fosse possibile lo rivorrei subito al posto di Marotta.

  2. Moggi , prima o poi avrà’ giustizia. I veri delinquenti non hanno subito nessuna pena ,sono liberi di fare e disfare ,in questa federazione diretta da delinquenti mafiosi!!!!!!

  3. Non smetterò mai di ringraziarla, DIRETTORE!!
    FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS
    Karl

  4. Capitan Sparrow

    Ciao Scrocco
    premesso che ognuno è libero di pensarla come vuole, sarebbe almeno opportuno farsi un’opinione documentandosi; la disinformazione non produce idee, ma solo pregiudizi. Buona giornata

  5. Scrocco, ci vai da solo? Altrimenti ti accompagno io, no dico …. Che ci vieni a fare su questo sito se dimostri di non conoscere la farsa di calciopoli? Ma hai seguito il processo? Beh informati, altrimenti ti trovi a parlare coi tuoi amici interisti e ti metti a deridere la Juve con loro invece di controbattere e far conoscere loro la vera storia di calciopoli e non la fiaba raccontata dai giornali, oh ma spero altro che …. Giustizia sarà fatta prima o poi. Onore a Moggi!!!

  6. Moggi non sarà uno stinco di santo, ma visti i personaggi che girano alla presidenza delle squadre di A ma anche di B e le nefandezze che hanno compiuto nella più completa impunità, altro che farsopoli, mi vengono in mente le parole del grande Avv. Gianni Agnelli che diceva, a proposito di Moggi e dei suoi comportamenti: “lo stalliere del re deve conoscere tutti i ladri di cavalli” e ce ne sono, ooh se ce ne sono, di LADRI in circolazione, eppure Moggi non c’è più!

  7. IO LO VORREI VEDERE INVECE IN UNA CAMERA DI RIABILITAZIONE. bASTA MOGGI A RIGIRARE LA FRITTATA, HAI FATTO TROPPE VEDOVE NEL MONDO DEL CALCIIO

  8. Grande Lucianone, vorrei vederti riabilitato in pieno a dirigere ancora il mercato bianconero, sai i fegati in frantumi e i fiumi di maalox….!!!! Onore alla triade!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi