Moggi: "Prova TV anche per Eto'o, rigore inesistente" | JMania

Moggi: “Prova TV anche per Eto’o, rigore inesistente”

Moggi: “Prova TV anche per Eto’o, rigore inesistente”

L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi, nel corso della trasmissione televisiva condotta da Pippo Franco “Ieri, Moggi e domani” co-produzione tra Prima Rete Lombardia e Gold Tv in onda tutte le domeniche su GOLD TV digitale (e satellitare 856 Sky) ha commentato  la decima giornata di campionato evidenziando i tanti errori arbitrali e non solo. ARBITRI– Mamma mia quanti …

L’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi, nel corso della trasmissione televisiva condotta da Pippo Franco “Ieri, Moggi e domani” co-produzione tra Prima Rete Lombardia e Gold Tv in onda tutte le domeniche su GOLD TV digitale (e satellitare 856 Sky) ha commentato  la decima giornata di campionato evidenziando i tanti errori arbitrali e non solo.
ARBITRI– Mamma mia quanti errori.
“Il Lecce ha perso per colpa del goal in fuorigioco di Di Vaio, l’Inter ha pareggiato solo grazie ad un rigore inesistente ammesso anche dallo stesso Eto’o a fine gara a Diamanti ed in merito non capisco perché per l’attaccante camerunense non possa scattare adesso la prova TV, come è stata utilizzata invece per Krasic. La stessa Juventus oggi ha pareggiato grazie ad un rigore che non c’era. Davvero un numero elevato di errori decisivi questa settimana”.
ROMA – L’avevo detto che avrebbe vinto il derby.
“La settimana scorsa avevo detto che la Roma avrebbe vinto il derby, perché sono superiori alla Lazio per qualità e doveva vincere questa gara a tutti i costi. Ed adesso attenzione ai giallorossi, perché se nei giocatori ritorna l’autostima degli anni passati potrebbero esser loro l’anti-Milan, anche più dell’Inter”.
LAZIO – Squadra vera che arriverà fino in fondo.
“La squadra biancoceleste di sicuro non vincerà lo scudetto, ma è un’ottima compagine che pur non avendo un leader assoluto in rosa e nonostante la sconfitta nel derby lotterà fino alla fine del campionato per le prime posizioni valide per un posto in Champions”.
MILAN –Tre punti importanti. E’ sempre la favorita per lo scudetto
“La squadra rossonera è ripartita dopo la sconfitta con la Juventus con un’importante vittoria meritata a Bari. La difesa però continua a subire troppi goal, perché il centrocampo la protegge troppo poco. Per me comunque resta la favorita per la vittoria finale.”.
JUVE – Che fatica per battere l’ultima in classifica
“La squadra bianconera contro il Cesena, ultimo in classifica, ha stentato e non poco.  Sotto di un goal ha pareggiato solo grazie ad un rigore inesistente e per vincere poi ha avuto bisogno di giocare in superiorità numerica per più di un’ora. Il futuro della Juventus è indecifrabile anche per via di tutti gli infortuni,  che sono però cosa comune anche per Milan e Inter. Evidentemente la preparazione non è stata effettuata in maniera corretta”.
INTER – Squadra disarmata
Senza il rigore inesistente, contro il Brescia avrebbe perso. Ci sono giocatori come Milito e Sneijder, la quale presenza in campo è impalpabile. Poi c’è Maicon che forse è rimasto ancora alla trattativa con il Real. Certo, la squadra ha anche tanti infortuni ma sembra una squadra disarmata. Per Mourinho i giocatori sembravano pronti a combattere in qualsiasi situazione, per Benitez invece no. E Moratti non avrebbe mai dovuto vendere Balotelli!”.
NAPOLI – Che Cavani
“Il Napoli sta continuando la cavalcata trionfale che la vede protagonista da inizio stagione nella parte alta della classifica. Ed in tutto questo va evidenziato assolutamente il rendimento sopra la media di Cavani, davvero un ottimo acquisto”.
Di Stefano Discreti

2 commenti

  1. Ma a me nn sembra quali sentenze avrebbe detto ll’inter e una squadra vekkia e appagata e a mio avviso a finitp un ciclo il milna e una grande squadra ma avrebbe bisogno di un fabregas vicino a pirlo e gattuso(tornato a livelli ottimi) la juventus e una squadra indecifrabile embe’ una squadra ke vince col milan e poi soffre col cesena e una squadra abbastanza o almeno quantomeno strana delle romane ke dire una e una grande squadra ma con un allenatore cosi cosi (ranieri) l’altra nelle prime giornate glie andatao tutto a culo (bene) con la consapevolezza ke sia una squadra da champions.Del napoli a solo deto ke sta vincendo ane grz ad un giokatore paato 20 milioni (tanti ne versera de laurentis a zamparini) e sottolinesa senza farlo capire ke stia facendo un grande campionato e ke partite come quelle di ieri altre volte le avrebbe perse.

  2. francamente sta stufando con le sue sentenze…mi sembra solo un gufo che non perde occasione per gettare fango sulla juve attuale

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi