Moggi: "Perché la Juve continua a non difendersi?" | JMania

Moggi: “Perché la Juve continua a non difendersi?”

Si è chiusa intorno alle 11 l’udienza odierna del Processo di Napoli che vede quale maggior imputato Luciano Moggi. Si è trattato di una giornata interlocutoria conclusasi con un rinvio a martedì 27, ma non sono mancati gli spunti di interesse. Chi si fosse perso la cronaca la può consultare qui, mentre per i commenti …

moggiSi è chiusa intorno alle 11 l’udienza odierna del Processo di Napoli che vede quale maggior imputato Luciano Moggi. Si è trattato di una giornata interlocutoria conclusasi con un rinvio a martedì 27, ma non sono mancati gli spunti di interesse. Chi si fosse perso la cronaca la può consultare qui, mentre per i commenti rinviamo al blog dell’uccellino di Del Piero. L’ex direttore generale della Juventus, seppur affetto da raceudine si è lasciato andare, all’uscita dal tribunale, ad alcunhe considerazioni flash. A chi gli parlava di un vero e proprio massacro giudiziario, Moggi ha risposto:  “Un massacro giudiziario nei miei confronti? Questo bisogna domandarlo alla Procura, non a me”. Ma mentre Big Luciano continua a combattere nelle aule dei tribunali portando a sua difesa prove tangibili di quanto sostiene il suo staff di legali, la Juventus sembra non volersi avvantaggiare dei venti favorevoli che spirano dalla Campania. “Alla Juve bisognerebbe chiedere perchè non si difende e sono solo io a difendere la Juventus”, ha concluso Moggi.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi