Moggi infastidito dalla faziosità dei commenti interviene a Controcampo (video) | JMania

Moggi infastidito dalla faziosità dei commenti interviene a Controcampo (video)

Puntata infuocata quella di ‘Controcampo’ di ieri: verso la fine della trasmissione, sono stati mandati in onda i colloqui tra Moratti e Bergamo e tra Moggi e Pairetto in modo da “comparare” le telefonate. Ovviamente le premesse non state fatte come dovuto e il tutto è sembrato sin da subito sbilanciato a sfavore dell’ex DG …

controcampo-brandi1-thumbPuntata infuocata quella di ‘Controcampo’ di ieri: verso la fine della trasmissione, sono stati mandati in onda i colloqui tra Moratti e Bergamo e tra Moggi e Pairetto in modo da “comparare” le telefonate. Ovviamente le premesse non state fatte come dovuto e il tutto è sembrato sin da subito sbilanciato a sfavore dell’ex DG bianconero. Lo stesso, infastidito per le inesattezze pronunciate in particolar modo dal giornalista Liguori all’1.30 della notte si è messo in contatto con lo studio televisivo per dire la sua. Luciano Moggi ha parlato visibilmente teso, quasi singhiozzante per una manciata di minuti leggendo un’intercettazione tra Galliani e Meani, e riprendendo l’esempio di una vecchia squalifica da prova tv inflitta a Ibrahimovic. L’intervento è stato interrotto anzitempo a causa della caduta della linea telefonica consentendo così allo stesso Liguori di pronunciare qualche altra inesattezza in merito alle schede svizzere: l’esistenza delle stesse è tutta da dimostrare, non esistendo alcuna telefonata intercettata, non essendo stato provato il fatto che gli arbitri possedessero quelle sim (hanno tutti mentito), essendo stati Palanca e Gabriele assolti (ed erano due che per la procura le avevano), avendo De Santis dimostrato l’impossibilità di possederle ed essendo l’analisi presuntiva fallace sotto diversi aspetti e presentando imbarazzanti punti deboli tipo chiamate di una sim a se stessa, 3 chiamate contemporanee, chiamate di arbitri da un luogo mentre erano a chilometri di distanza (accertata).
Nel corso della stessa trasmissione, l’ex arbitro Gianluca Paparesta ha puntualizzato per l’ennesima volta di non essere mai stato “chiuso nello spogliatoio di Reggio Calabria da Luciano Moggi”.

L’audio non è dei migliori, quindi ”fiato”  alle casse…

3 commenti

  1. CONTROCAMPO TRASMISSIONE DI PAGLIACCI…….USATE LA SUDDITANZA MEDIATICA………

  2. Certo che sia Alberto Brandi e Davide De zan sono proprio delle merde!! Sia controcampo che studio sport fanno proprio ridere, mama mia come stiamo messi in italia!! Osannano sempre di più l’inter e della juve sempre peste e corna!! Questa è l’italia giornalistica..

  3. altro che controcampo…il nome giusto è controjuve…

    Difficile fare la guerra a chi ci ha condannato grazie alla gazzetta dello sport

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi