Moggi | "Juventus in confusione, colpa del mercato"

Moggi duro: “Juventus in confusione, colpa del mercato”

Moggi duro: “Juventus in confusione, colpa del mercato”

Luciano Moggi, ex dg della Juventus, non le manda a dire alla sua “Vecchia Signora”. All’interno dell’editoriale pubblicato oggi sul quotidiano ‘Libero’, Moggi analizza il difficile momento dei bianconeri a poche ore dalla delicata sfida Manchester City-Juventus e non usa mezzi termini: “Juve in confusione, colpa del mercato. Mandzukic vale Llorente. Hernanes è solo un …

Luciano Moggi, ex dg della Juventus, non le manda a dire alla sua “Vecchia Signora”. All’interno dell’editoriale pubblicato oggi sul quotidiano ‘Libero’, Moggi analizza il difficile momento dei bianconeri a poche ore dalla delicata sfida Manchester City-Juventus e non usa mezzi termini: “Juve in confusione, colpa del mercato. Mandzukic vale Llorente. Hernanes è solo un rincalzo. Cuadrado inutile. Dybala miglior acquisto, ma non è una punta”. Insomma, una bocciatura in piena regola nei confronti del lavoro svolto dal DG Beppe Marotta e dal diesse Fabio Paratici in sede di mercato: “La Juve mi sembra un’incompiuta”, continua, e salva Allegri che va “lasciato lavorare in pace, soprattutto perché avrà molto da fare”.

Intanto, la ‘Gazzetta dello Sport’ fa il punto sugli infortunati della Juventus: detto già ieri di Claudio Marchisio che resterà fuori 30 giorni saltando sei se non sette partite tra cui Manchester City, Siviglia, Napoli e forse Inter, procede il recupero di Sami Khedira, che dovrebbe aggregarsi al gruppo tra circa 15 giorni. Dopo i 20 minuti giocati in amichevole qualche giorno fa, dovrebbe tornare abile e arruolabile anche Kwadwo Asamoah.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi