Moggi: "Ci sarà lo sconto per Ibrahimovic, Moratti come schettino" | JMania

Moggi: “Ci sarà lo sconto per Ibrahimovic, Moratti come schettino”

Moggi: “Ci sarà lo sconto per Ibrahimovic, Moratti come schettino”

“Sabato sera a Torino si è vista davvero una bella partita, soprattutto uno splendido primo tempo giocato con grandissimo agonismo e senza tatticismi da entrambe le squadre. Va reso onore al Catania di Montella per aver affrontato la gara a viso aperto senza fare barricate”. Luciano Moggi si esprime così nel corso della trasmissione condotta …

“Sabato sera a Torino si è vista davvero una bella partita, soprattutto uno splendido primo tempo giocato con grandissimo agonismo e senza tatticismi da entrambe le squadre. Va reso onore al Catania di Montella per aver affrontato la gara a viso aperto senza fare barricate”. Luciano Moggi si esprime così nel corso della trasmissione condotta da Pippo Franco “Ieri, Moggi e domani”. Commentando l’ultimo turno di campionato, l’ex direttore generale bianconero ha poi aggiunto: “La Juve nonostante lo svantaggio iniziale, grazie ad un Pirlo sontuoso, è riuscita a recuperare la partita ma la vera svolta dell’incontro è stata l’espulsione di Motta. La differenza poi l’hanno fatta i due portieri, soprattutto in negativo quello del Catania. Alla vittoria bianconera ha però subito risposto il Milan che ha stradominato a Cesena nonostante le tantissime assenze. Il calcio è davvero strano. La partita di Udine della settimana scorsa è stata una vera svolta per i rossoneri. Da allora sembrano ritornati in grande forma e anche i panchinari paiono più forti di quello che effettivamente sono. A volte basta una vittoria a cambiare la storia di un campionato. La gara di sabato sera sarà importante ma non decisiva. Comunque vada a finire ci sarà tempo per recuperare. Ibrahimovic? Sono sicuro che alla fine sarà accettato il ricorso del Milan e lo svedese sarà in campo”.

Poi Moggi non lesina una stilettata a Moratti: “La crisi dell’Inter è avanzata ormai a livelli quasi irrecuperabili. Ranieri parla però ancora di squadra che lo segue. Ma dove? A volte proprio non capisco il tecnico romano, pronto a cambiare opinione e bandiera da un giorno all’altro… Contro il Bologna, Moratti come il capitano della Concordia Schettino ha abbandonato la nave che stava affondando, lasciando nel secondo tempo il solo Paolillo in balia degli insulti dei tifosi. Un grande dirigente non si comporta così e poi Paolillo al massimo può prodigarsi come fatto in passato alla ricerca di un posto da lavoro per il Nucini di turno…”.

3 commenti

  1. Contraddire le opinioni del DG MOGGI, sarebbe da pazzi. Conosciamo bene il suo valore e le sue competenze nel mondo del calcio e per questo lo abbiamo apprezzato e lo apprezziamo ancora oggi. La decisione del giudice sportivo in merito alla squalifica di Ibrahimovic; immagginiamo quale sarà. MOGGI, queste previsioni non le sbaglia.
    Se a pensare male, a volte si indovina ……. io la penso come Lui.
    Mi lascia molti dubbi sul perchè questa decisione debba arrivare con tanto ritardo. Ci sarà un motivo valido? Ci sarà un secondo fine???
    La giustizia sportiva ha impiegato di meno per mandare la JUVE in B, di quanto ne stà impiegando per confermare, o no, tre giornate allo svedese.

  2. Luciano Moggi, Il DIRETTORE!!

  3. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Grande commento, come al solito senza peli sulla lingua…. sacrosantp il finale riguardante la sfinter, dentimarci ed il procacciatore di posti di lavoro per gli arbitri!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi